Archivi del mese: dicembre 2019

Incendi in Australia……….


Risultati immagini per Incendi in Australia

Incendi in Australia, altri due morti e 4 mila persone in fuga nelle spiagge

articolo: https://www.repubblica.it/esteri/2019/12/31/news/incendi_in_australia_4_mila_persone_intrappolate_nelle_spiagge-244678010/?ref=RHPPLF-BH-I244678012-C8-P11-S1.8-T1

Temperature che sfiorano i 50 gradi, dodici vittime dall’inizio dei roghi. Cinque dispersi. E le fiamme lambiscono anche Sydney e Melbourne

SYDNEY – Altre due persone sono morte nel Nuovo Galles del Sud a causa dei violenti incendi che stano devastando l’Australia. E altre cinque risultano disperse, quattro nello stesso Stato e una in quello di Victoria. Inoltre quattromila persone, tra turisti e abitanti del posto, sono state costrette a cercare rifugio sulle spiagge nel sud-est, in particolare nella città costiera di Mallacoota (Victoria). Alcuni sono fuggiti in mare aperto a bordo delle loro barche, cercando di scappare da uno dei giorni peggiori mai registrati dall’inizio dei roghi partiti a settembre. Decine di proprietà sono state distrutte e almeno sette persone sono disperse negli stati del Nuovo Galles del Sud e Victoria, nel sud-est dell’Australia. In alcune zone, gli incendi sono così intensi e il fumo così denso che l’intervento degli aerei è stata addirittura interrotta. continua  a leggere

Australia: 260 incendi ancora attivi

31 dicembre 2019

euronews (in Italiano)

167.000 iscritti

ISCRIVITI
Non si placa l’emergenza. Colpiti soprattutto gli Stati Nuovo Galles del Sud e Victoria…

Australia devastata dagli incendi. Nel Nuovo Galles del Sud niente fuochi di Capodanno

30 Ddicembre 2019

Vedi anche Link del 26 novembre 2019: https://alessandro54.com/?s=incendi+australia

Sei anni fa il dramma di Schumacher


Risultati immagini per Sei anni fa il dramma di Schumacher

Sei anni fa il dramma di Schumacher, la speranza resta viva

articolo: http://www.ansa.it/sito/notizie/sport/2019/12/29/sei-anni-fa-il-dramma-di-schumacher-la-speranza-resta-viva_2cc8483a-6cd1-4df0-85ed-2949dac551b9.html

Il 29 dicembre 2013, sei anni fa oggi, la vita di Michael Schumacher cambiò per sempre dopo il tragico incidente sugli sci a Meribel, sulle Alpi francesi, che gli causò un gravissimo trauma cranico. Schumi rimase in condizioni critiche e coma indotto per mesi e mesi e impiegò 254 giorni prima di lasciare l’ospedale per fare ritorno nella sua dimora a Gland, nel cantone di Vaud, sul lago di Ginevra. Da allora, sul sette volte iridato di Formula 1 è sceso il silenzio, circondato dall’affetto dei suoi cari, la moglie Corinna in primis, e di uno staff medico che lo segue passo passo. Da quel poco che si è saputo in questi anni, sono circa dieci gli esperti di riabilitazione, tra fisioterapisti, infermieri e accompagnatori, che aiutano la famiglia Schumacher nell’assistere Michael. “Niente è rimasto intentato per velocizzare la guarigione di Schumacher“, ha scritto la Bild, riportando, tra le altre cose, come gli venga fatto ascoltare il rombo del motore del suo vecchio bolide.
Dopo anni di silenzio e blackout, nel 2019 ci sono state però grandi novità: Schumi avrebbe visitato l’ospedale George Pompidou di Parigi in diverse occasioni e la scorsa estate sarebbe stato sottoposto a un trattamento sperimentale con cellule staminali. Secondo la testimonianza di un’infermiera riportata da ‘Le Parisien’, l’ex pilota sarebbe “cosciente” (“Ma si che è nel mio reparto e posso assicurarti che è consapevole e cosciente”, la frase anonima riportata dal quotidiano parigino).
Poi di nuovo il silenzio, salvo qualche breve parentesi aperta dalla moglie Corinna: “Potete stare certi che è nelle migliori mani possibili. continua a leggere

Roma, la cessione del club a ……..


Roma, la cessione del club a Friedkin è ad un passo

articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/roma/2019/12/29/news/roma_venduta_a_friedkin-244600278/

ROMA – Da un americano all’altro. La Roma cambia proprietario, manca solo l’ufficialità nella trattativa tra James Pallotta e Dan Friedkin. Il magnate texano ha infatti accolto le richieste dell’attuale proprietà in un affare che complessivamente dovrebbe sforare i 750 milioni di euro, inclusi i 270 milioni di debiti della società e i 150 milioni già previsti per la ricapitalizzazione.

Sta quindi per chiudersi la stagione giallorossa di James Pallotta, proprietario del pacchetto di maggiortanza del club dal 2011, e nel totale controllo della società dal 2014. Una gestione sempre andata di pari passo con le esigenze di bilancio, che nel corso degli anni hanno determinato cessioni eccellenti di giocatori come Salah e Alllison. continua a leggere

Dan Friedkin                         James Pallotta

Risultati immagini per Dan Friedkin

Chi è Dan Friedkin ?

articolo: https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/12/29/dan-friedkin-roma-chi-e#10

CHI È. Classe 1965, nato a San Diego in California ma texano d’adozione, Thomas Daniel Friedkin è il magnate statunitense a capo di un impero con 5.600 dipendenti e 12 società facenti capo alla holding di famiglia. Ereditata dopo la morte del padre Thomas nel 2017, lui che ricopriva la carica di Ceo dal 1995, la compagnia texana “The Friedkin Group” con base a Houston è presieduta proprio da Dan (Foto dal sito “The Friedkin Group”)

ISTRUZIONE E FAMIGLIA. Laurea alla Georgetown University e un Master in Business Administration alla Rice University nella formazione di Friedkin, sposato con Debra e padre di quattro figli. Risiede a Houston in Texas, ha due fratelli (Tomisu e Kenneth) oltre alla sorella Dorothy

PATRIMONIO. Secondo le stime di Forbes, il suo capitale personale è di 4,2 miliardi di dollari (3,67 miliardi euro) che lo colloca al 504° posto tra gli uomini più ricchi del mondo nella classifica della rivista statunitense. È inoltre il 25° uomo più facoltoso in Texas (Stato dall’altissima concentrazione di miliardari) e il 187° in America (Foto dall’account Twitter “The Friedkin Group”)

Barletta, incendio in azienda trattamento rifiuti:


Barletta, incendio in azienda trattamento rifiuti: distrutto capannone. Il Comune: chiudete le finestre

articolo: https://bari.repubblica.it/cronaca/2019/12/29/news/barletta_incendio_in_azienda_smaltimento_rifiuti_distrutto_capannone_nessun_pericolo_per_i_cittadini-244579038/

Barletta, incendio in azienda trattamento rifiuti: distrutto capannone. Il Comune: chiudete le finestre

Alla Dalena Ecologica al lavoro tre squadre di vigili del fuoco. Le fiamme, per cause ancora da stabilire, si sono sviluppate alle 6. Il vento per ora sposta il fumo lontano dalla città. Nota da Palazzo di città

Un grosso incendio divampato nella prima mattinata di domenica 29 dicembre nell’azienda Dalena Ecologica nella zona industriale sud di Barletta, in via Vecchia Madonna dello Sterpeto. L’azienda si occupa di recupero energetico da rifiuti nel settore calzaturiero.  Le fiamme si sono sviluppate intorno alle 6, a stabilimento vuoto e senza dipendenti all’interno. Distrutto un capannone: il tetto è crollato nell’arco di pochi minuti, poi ha ceduto anche un muro. continua a leggere

{}

Dal Comune è stata diffusa una nota nella qualesi invitano i cittadini a tenere chiuse le finestre delle abitazioni. “Grazie all’intervento dei vigili del fuoco – si legge nel comunicato – l’incendio è sotto controllo. Sul posto, oltre ai pompieri e alla polizia municipale, ci sono i carabinieri e i tecnici dell’Arpa Puglia. In via prudenziale si consiglia ai residenti della zona, quella industriale ma anche ai margini della stessa, di tenere le finestre chiuse“.

{}

Catania, letterina di Natale ai propri calciatori: “Trovatevi un’altra squadra”


articolo: https://www.gazzetta.it/Calcio/altri-campionati/27-12-2019/catania-letterina-natale-suoi-calciatori-trovatevi-un-altra-squadra-3502215871503.shtml

Il club di Serie C: “A causa dei debiti non si potrà far fronte agli adempimenti economici così come attualmente in essere. Ci sembra giusto che troviate una squadra…”. Stagione a rischio

Dieci giocatori invitati a trovarsi una nuova squadra, tutti gli altri elementi dell’organico invitati a ripensare a contratti e ingaggi. Il Catania deve fare quadrare i conti per sopravvivere e nei giorni scorsi ha spedito una lettera a tutti gli elementi dell’organico.
Qualcuno ha diffuso pubblicamente il messaggio informando il sito specialistico “TuttoC” ed è scoppiato il finimondo. Nella lettera c’è scritto: “Cari ragazzi, nel rinnovare a voi e alle vostre famiglie gli auguri di un Buon Natale e di un Felice Anno Nuovo, con la riapertura delle liste di trasferimento abbiamo il dovere di esporvi con chiarezza il quadro economico della ns. Società. Il Calcio Catania Spa per la ben nota situazione debitoria non potrà far fronte agli adempimenti economici così come attualmente in essere. La vita del Catania è primaria ad ogni cosa così che ci sembra giusto che troviate una squadra che vi garantisca di poter avere soddisfatte le vostre esigenze tecniche ed economiche. Nessuna pretesa sarà da noi avanzata alle eventuali squadre che si faranno avanti. Certi della vs. comprensione vi salutiamo cordialmente. Calcio Catania Spa”.

Vidal, clamorosa mossa: denuncia il Barça per premi non pagati!


43505

articolo: https://www.gazzetta.it/Calciomercato/27-12-2019/vidal-denuncia-barcellona-premi-bonus-inter-juventus-3502222269478.shtml

Battaglia legale tra il cileno e i blaugrana: secondo gli avvocati del calciatore, ballano 2,4 milioni di euro di bonus

Una denuncia per il mancato pagamento di 2,4 milioni di euro di bonus. La mossa a sorpresa di Arturo Vidal arriva nella serata del 27 dicembre. Nel momento in cui Inter e Juventus sono tornate a farsi sotto in vista del mercato di gennaio, il cileno ha deciso di portare il club che detiene il suo cartellino davanti alla Commissione mista della Liga e del sindacato calciatori, per dirimere una controversia, che, a quanto pare, va avanti da quasi un mese. continua a leggere

Arriva il freddo, temperature in picchiata al Centro Sud


articolo: http://www.ansa.it/canale_ambiente/notizie/clima/2019/12/27/arriva-il-freddo-temperature-in-picchiata-al-centro-sud_b96aec59-1238-4c35-a95c-6ba251f79b0c.html

Arriva il freddo, temperature in picchiata al Centro Sud (fonte: 3bmeteo) © Ansa

Arriva il freddo, temperature in picchiata al Centro Sud (fonte: 3bmeteo)

ROMA – Arriva il freddo e per le regioni del Centro-Sud sarà la prima vera ondata della stagione che porterà un brusco calo termico. Ma questa svolta invernale durerà poco e già per Capodanno le temperature torneranno già a salire. continua a leggere

Ufficiale, Ibrahimovic torna al Milan dopo 7 anni


articolo: http://www.ansa.it/lombardia/notizie/2019/12/27/ufficiale-ibrahimovic-torna-al-milan-dopo-7-anni_49c8f6a1-c47e-4e9e-bb96-ffe223dae780.html

(ANSA) – Milano, 27 dicembre 2019 – Ora è ufficiale. Zlatan Ibrahimovic torna al Milan dopo 7 anni. Lo annuncia il club con un comunicato. Ibrahimovic è atteso in Italia il 2 gennaio. “AC Milan – si legge in una nota – comunica di aver concluso un accordo per il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Zlatan Ibrahimovic. L’attaccante svedese ha raggiunto un accordo con il Club rossonero fino al termine di questa stagione, con l’opzione di estenderlo per la stagione successiva”. (ANSA).

26 Dicembre 2004…..


26 Dicembre, 15 Anni Fa il Devastante TSUNAMI nell’Oceano Indiano.

articolo: https://www.ilmeteo.it/notizie/meteo-26-dicembre-15-anni-fa-il-devastante-tsunami-nelloceano-indiano-migliaia-di-vittime-ecco-cosa-accadde

Il 26 Dicembre 2004, esattamente 15 anni fa, in seguito ad un violento terremoto si verificò uno dei più terribili e devastanti TSUNAMI (termine giapponese per indicare un maremoto) nell’oceano Indiano che la storia recente ricordi. Le vittime furono migliaia. Ingenti i danni materiali per i quali ci vollero alcuni anni per la ricostruzione completa ed il ritorno alla normalità. Ma vediamo che cosa accade in quel terribile giorno.

Risultati immagini per 26 Dicembre 2004

Lo TSUNAMI del 26 dicembre 2004 lasciò una terribile scia di morte e distruzione

La causa scatenante fu un violento terremoto di magnitudo pari a 9.3 della scala Richter, il terzo più violento della storia, dopo quello cileno del 1960 e quello che colpì l’Alaska quattro anni dopo. Esso ebbe origine verso le 8 del mattino (ora locale) e si produsse a circa 10 km di profondità, tuttavia il maremoto impiegò tempi diversi per raggiungere i vari paesi bagnati dall’oceano Indiano, dato che che la velocità di propagazione dell’onda anomala è funzione crescente della profondità del mare: in mare aperto essa è massima, mentre presso la costa è minima.

Dopo circa 15-20 minuti il maremoto aveva già raggiunto il nord dell’Isola di Sumatra, dopo un’ora e mezza la Thailandia e dopo due ore le coste dell’India e dello Sri Lanka. In tutto le vittime furono quasi 290 mila, anche se un bilancio definitivo non potrà mai essere dato, a causa dell’enorme dimensione del fenomeno.

La grave perdita di vite umane fu determinata sia direttamente dal terremoto, sia dalle terribili onde anomale che raggiunsero anche un’altezza di 15 metri!

Immagine correlata

Una foto dello tsunami asiatico – Oceano Indiano, 26 dicembre 2004

Siracusa, per un errore dei giudici vince una medaglia………


Siracusa, per un errore dei giudici vince una medaglia che non merita e la consegna alla seconda classificata

articolo: https://palermo.repubblica.it/cronaca/2019/12/25/news/pachino_per_un_errore_dei_giudici_vince_una_medaglia_che_non_merita_e_la_consegna_alla_vera_vincitrice-244185329/?ref=RHPPLF-BH-I244330484-C4-P13-S1.4-T1

Protagonista un ragazzino di 10 anni che si è aggiudicato l’oro in una competizione regionale di karate. Accortosi dell’errore della giuria ha messo la medaglia al collo di Carlotta Bartolo, 11 anni, che era arrivata seconda

Mamma questa medaglia non la merito, perché non l’ho vinta. Devo consegnarla al vero vincitore”. Quando la lealtà sportiva e i valori morali rappresentano la vera vittoria, allora accadono storie come quella che ha visto protagonista Giorgio Torrisi, 10 anni, cintura nera di karatè e, dopo ciò che è accaduto, anche di lealtà.
Per un errore nel calcolo dei punti è stato giudicato e premiato come vincitore di un torneo, ma quando ha scoperto di non aver realmente conquistato l’ambita medaglia d’oro ha scelto di consegnarla a Carlotta Bartolo, 11 anni, arrivata seconda. continua a leggere

Si risveglia dopo un mese di coma:


Si risveglia dopo un mese di coma: «Ciao amore». Andrea, runner, era precipitato sul monte Resegone

articolo: https://www.msn.com/it-it/news/other/precipita-sul-monte-resegone-runner-si-risveglia-dopo-un-mese-di-coma/ar-BBYkk1B

Poche parole sussurrate alla moglie Ramona che in tutti questi giorni gli è sempre rimasta accanto senza lasciarlo un istante: «Ciao amore». Le sillabe scandite con lentezza, gli occhi aperti, il risveglio dopo un mese di coma. La fine di un incubo per Andrea Grilli, 36 anni, runner dell’associazione «Falchi di Lecco», precipitato in un canalone sul Resegone per 60 metri lo scorso 30 novembre. Quasi un miracolo di Natale, una storia che nessuno avrebbe mai pensato di poter raccontare. continua a leggere

Il Natale amaro dei lavoratori:


Il Natale amaro dei lavoratori: “Inutili i nostri sacrifici, noi trattati come numeri”

articolo: https://milano.repubblica.it/cronaca/2019/12/25/news/il_natale_amaro_dei_lavoratori_inutili_i_nostri_sacrifici_noi_trattati_come_numeri_-244334417/

Rischiano il licenziamento 3 mila lavoratori lombardi dei punti vendita Auchan dopo l’acquisizione della catena di supermercati (che comprende anche Sma e Simply) da parte di Conad

Cosa vuoi per regalo di Natale? “Un lavoro per mamma“. Ha solo otto anni il bambino che accompagna la madre Simona, impiegata dell’Auchan di Rozzano, che rischia il licenziamento come altri 650 del supermercato e altri 3 mila lavoratori lombardi dell’azienda, dopo l’acquisizione della catena di supermercati (che comprende anche Sma e Simply) da parte di Conad (Consorzio nazionale dettaglianti), cooperativa attiva nella grande distribuzione organizzata. Lunedì in centinaia sono arrivati sotto alle finestre di Palazzo Lombardia in via Melchiorre Gioia, con le bandiere, i cartelli, i fischietti e tanta voglia di farsi sentire da chi, a livello politico, forse potrebbe proporsi come mediatore con i dirigenti del gruppo italiano che ha acquistato la rete di punti vendita dal colosso multinazionale francese. Continua a leggere

Versilia, campione di nuoto muore a 16 nello scontro tra scooter e auto


articolo: https://firenze.repubblica.it/cronaca/2019/12/25/news/versilia_campione_di_nuoto_muore_a_16_nello_scontro_tra_scooter_e_auto-244334415/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P1-S1.8-T1

E’ morto a sedici anni, la notte di Natale, sbalzato dalla sella del suo scooter contro un muretto, in una delle strade di Capezzano Pianore, frazione di Camaiore in Versilia, in provincia di Lucca. Dario D’Alessandro, aveva 16 anni: era campione italiano under 18 di nuoto pinnato. Secondo una prima ricostruzione, il ragazzo, mentre viaggiava lungo la via Sarzanese in sella allo suo scooter avrebbe prima urtato un’auto che lo precedeva e poi sarebbe finito contro un muretto. continua a leggere

SARDEGNA, il Mercantile Incagliato ……. E’ Catastrofe Ambientale


SARDEGNA, il Mercantile Incagliato Perde Migliaia di Litri di Gasolio. E’ Catastrofe Ambientale

articolo: https://www.ilmeteo.it/notizie/meteo-sardegna-il-mercantile-incagliato-perde-migliaia-di-litri-di-gasolio-e-catastrofe-ambientale

 

Allarme ambientale a Sant’Antioco, in Sardegna

Allarme ambientale a Sant'Antioco, in Sardegna

Il mercantile che domenica 22 dicembre è finito sugli scogli di Sant’Antioco sta perdendo migliaia di litri di gasolio.
Le autorità locali che da ore monitorano le condizioni del relitto adagiato a Capo Sperone, sulla costa sud occidentale dell’isola, hanno notato la copiosa fuoriuscita di carburante.

“Le condizioni della nave mercantile, incagliatasi sabato a sud della Sardegna, sono monitorate minuto per minuto da uomini e mezzi messi in campo dalla Guardia Costiera di Cagliari. Dopo aver salvato i 12 membri dell’equipaggio, sono in corso i controlli nell’ambito delle operazioni di disincaglio e contenimento degli idrocarburi presenti a bordo della Cdry Blue”. Così il ministro dell’Ambiente Sergio Costa a proposito del cargo italiano Cdry Blue finito sugli scogli a Sant’Antioco.

Tra i primi a lanciare l’allarme sono stati i membri dell’associazione “Marevivo”, con un post sulla loro pagina Facebook; entro la sera di lunedì 23 dicembre è atteso in zona l’arrivo di una nave speciale antinquinamento che dovrebbe iniziare le operazioni di bonifica.

Fiorentina, esonerato Montella


Aggiornamento 23 dicembre :

La Fiorentina ha scelto: Iachini è il nuovo tecnico

articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/fiorentina/2019/12/23/news/iachini_nuovo_tecnico-244222457/?ref=RHPPLF-BS-I244017524-C8-P16-S1.4-T1

La Fiorentina ha scelto: Iachini è il nuovo tecnico

Già ex calciatore dei viola dal 1989 al ’94, firmerà un contratto di 18 mesi, fino a giugno 2021, con una penale a carico della società in caso di risoluzione anticipata

FIRENZE – Sarà Giuseppe Iachini il nuovo allenatore della Fiorentina, dopo l’esonero di Vincenzo Montella avvenuto lo scorso 21 dicembre a seguito della pesante sconfitta interna (1-4) contro la Roma. Iachini, già ex calciatore dei viola dal 1989 al ’94, firmerà un contratto di 18 mesi, fino a giugno 2021, con una penale a carico della società in caso di risoluzione anticipata. Un compromesso che evidentemente ha accontentato entrambe le parti. Iachini, che voleva sentirsi legittimato all’interno dello spogliatoio senza passare come un “semplice” traghettatore. I viola, anche, che così nella prossima estate potranno pensare anche a un’alternativa per ripartire con decisione con le ambizioni del presidente Commisso. continua a leggere


Esonero-Montella

Fiorentina, esonerato Montella: corsa tra Iachini, Di Biagio e Prandelli

articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/fiorentina/2019/12/21/news/montella_esonerato-244016775/

Via il tecnico dopo la sconfitta con la Roma: “L’obiettivo di dare un’immediata svolta positiva alla stagione in corso e la necessità di scendere in campo con serenità e grinta indispensabili per le partite future, hanno spinto Proprietà e Dirigenza alla decisione di revocare l’incarico all’attuale allenatore

FIRENZE – La Fiorentina, dopo il pesante ko interno contro la Roma, ha deciso di esonerare il tecnico Vincenzo Montella. “ACF Fiorentina comunica di aver sollevato Vincenzo Montella dall’incarico di allenatore della Prima squadra – si legge nella nota ufficiale – La decisione del Club arriva al termine di una lunga e attenta analisi delle prestazioni e dei risultati ottenuti dalla squadra. L’obiettivo di dare un’immediata svolta positiva alla stagione in corso e la necessità di scendere in campo con serenità e grinta indispensabili per le partite future, hanno spinto Proprietà e Dirigenza alla decisione di revocare l’incarico all’attuale allenatore. La Fiorentina ringrazia Vincenzo Montella ed il suo staff per l’impegno e la serietà profusi in questi mesi e gli augura i migliori successi professionali per il prosieguo della sua carriera. Il Club viola comunicherà, nei prossimi giorni, il nome del nuovo allenatore della Prima Squadra”. continua a leggere

AUGURI di BUON ANNO


BUON ANNO

Maltempo: nuova allerta. Situazione critica in Liguria: onde alte 7 metri


Maltempo: nuova allerta. Situazione critica in Liguria: onde alte 7 metri

articolo: http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2019/12/20/pioggia-e-vento-al-centronord-liguria-in-allerta-rossa-_07641f51-e793-43d3-9472-066617bd9cce.html

Nuova allerta meteo in Italia. La perturbazione di origine atlantica che sta interessando il nord ovest farà sentire i suoi effetti nelle prossime ore portando piogge e venti forti anche sul resto del paese e in particolare sui settori tirrenici centro meridionali.

Sulla base delle previsioni disponibili il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso una nuova allerta meteo che estende quella diffusa ieri: a partire dalla serata di oggi sono previste precipitazioni diffuse, localmente anche molto intense e accompagnati da fulmini e forti raffiche di vento su Umbria e Lazio e, in estensione dalle prime ore di domani, ad Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata e Calabria. Attesi inoltre venti di burrasca con raffiche fino a tempesta su Campania, Basilicata e Puglia. Il Dipartimento ha anche valutato per domani una allerta arancione per rischio idrogeologico su Campania e su settori di Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Liguria, Toscana, Lazio, Umbria, Molise, Basilicata e Sardegna.  

Situazione particolarmente critica in Liguria, con frane, alberi crollati e torrenti esondati.  continua a leggere

Liguria: LIVELLI DI ALLERTA MASSIMI PER ZONA

https://allertaliguria.regione.liguria.it/index.php

LIVELLI DI ALLERTA MASSIMI - Seleziona la zona per validità e dettagli

 

LEGENDA LIVELLI ALLERTA

Livelli allerta idrogeologica, idraulica e nivologica

TEMPORALI – PIOGGE DIFFUSE

VERDE

Assenza o bassa probabilità a livello locale di fenomeni significativi prevedibili.

GIALLA

Occasionale pericolo: fenomeni ed effetti locali.

ARANCIONE

Pericolo: fenomeni ed effetti diffusi.

ROSSA

Grave pericolo: fenomeni ed effetti ingenti ed estesi.

 

Azzurra Lorenzini morta di tumore, la cantante lottava da tempo


Risultati immagini per azzurra lorenzini

articolo: https://www.ilmessaggero.it/italia/cantante_morta_tumore_pisa_azzurra_lorenzini-4934415.html

Azzurra Lorenzini, cantante e conduttrice 32enne, è morta dopo un anno di lotta contro un maledetto tumore. «Le avevano diagnosticato un melanoma da circa un anno. Le cure sembravano funzionare. Poi un giorno la Tac ha svelato numerose metastasi. E la situazione è precipitata», ha detto Daniele Pelissero, livornese, che ha perso la donna della sua vita. Azzurra, pisana, era non solo la sua adorata moglie, ma anche la sua compagna di lavoro: i due infatti erano una coppia anche nel mondo dello spettacolo. Inseparabili e uniti da una passione che li rendeva speciali quando sul palco o alle feste diventavano una cosa sola. Azzurra è morta martedì mattina all’ospedale di Empoli con al fianco suo marito Daniele, che non l’ha mai lasciata sola. continua  a leggere

AZZURRA – LETTO 23 (VIDEO UFFICIALE)

La 17° giornata di #SerieA TIM


La 17° giornata di #SerieA TIM inizia stasera con l’anticipo

Sampdoria – Juventus

Ecco il calendario completo

Nessuna descrizione della foto disponibile.

MotoGp, doping: Iannone positivo, la federazione lo sospende


Immagine correlata

articolo: https://www.repubblica.it/sport/moto-gp/2019/12/17/news/iannone_positivo_doping-243689362/?ref=RHPPLF-BS-I243689554-C8-P12-S1.4-T1

ROMA – Andrea Iannone è stato sospeso provvisoriamente dalla Federazione internazionale motociclismo dopo essere risultato positivo a un controllo antidoping. Lo rende noto la Fim in un comunicato.  Iannone, trentenne pilota di Vasto che ha corso l’ultima stagione MotoGp con l’Aprilia, è risultato positivo a un controllo effettuato in occasione del Gp della Malesia a Sepang lo scorso 3 novembre. La sostanza incriminata rientra nel gruppo degli steroidi androgeni anabolizzanti vietati dal codice Wada. La sospensione ha decorrenza da oggi. Iannone ha il diritto di chiedere le controanalisi. Fino a nuova decisione, il pilota abruzzese non potrà più partecipare ad alcuna competizione motociclistica.

Addio Gershon Kingsley, l’autore del tormentone ‘Popcorn’. Era un maestro del moog


Risultati immagini per Gershon Kingsley

Gershon Kingsley, nome d’arte di Götz Gustav Ksinski (Bochum, 28 ottobre 1922 – New York, 10 dicembre 2019), è stato un compositore tedesco naturalizzato statunitense. 

articolo: https://www.repubblica.it/spettacoli/musica/2019/12/15/news/addio_gershon_kingsley_li_autore_del_tormentone_pop_corn_era_un_maestro_del_moog-243533590/

Il compositore statunitense Gershon Kingsley, tra i primi a sperimentare l’elettronica sul sintetizzatore moog, è morto a New York all’età di 97 anni. L’annuncio della scomparsa è stato dato oggi da The Hollywood Reporter. Fu il fondatore del First Moog Quartet nonché membro del duo Perrey & Kingsley insieme al musicista francese Jean-Jacques Perrey. È stato l’autore di Popcorn, celeberrimo brano strumentale che nel 1972 scalò rapidamente le classifiche e divenne un vero tormentone popolarizzato dagli Hot Butter. continua a leggere

Popcorn Original Song

Champions, sorteggio ottavi:


Risultati immagini per sorteggio Champion 2020

Champions, sorteggio ottavi: la Juve pesca il Lione, Napoli contro il Barcellona. Per l’Atalanta c’è il Valencia

Risultati immagini per sorteggio Champion 2020

articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/champions/2019/12/16/news/sorteggio_ottavi_champions_juventus_napoli_atalanta-243604323/

Ecco i sorteggi Champions

L’urna di Nyon sorride a Juve e Atalanta mentre rifila al Napoli il più difficile degli avversari. Il sorteggio degli ottavi di Champions regala sensazioni diverse alle tre italiane rimaste in corsa nella coppa più prestigiosa.

Va decisamente bene alla Juve, l’unica delle tre in prima fascia. I bianconeri trovano sulla loro strada il Lione, dallo scorso ottobre affidato all’ex allenatore della Roma Rudi Garcia. La formazione francese ha chiuso il gruppo G al secondo posto alle spalle del Lipsia con un bottino di 8 punti (due vittorie, due pareggi e due sconfitte). In campionato il Lione non se la passa benissimo: dopo 18 giornate è ottavo con 25 punti (7 vittorie, 4 pareggi e 7 sconfitte), nell’ultimo turno ha perso in casa con il Rennes ma soprattutto ha perso per infortunio (rottura del crociato, stagione finita) il suo giocatore più importante, l’olandese Memphis Depay, 14 gol finora tra campionato e Champions. La Juve giocherà l’andata in Francia (26 febbraio) e il ritorno a Torino (17 marzo).
Pavel Nedved è onesto: “Non ci dobbiamo lamentare. Però è sempre difficile, se non arrivi in forma a febbraio e marzo non passi il turno questo è garantito” ha detto il vicepresidente bianconero. “La Champions non deve essere un’ossessione, ma un obiettivo completo. Ci sentiamo dei competitor. CR7? Non si può mettere in discussione uno così”. In Francia non fanno salti di gioia. “Dovremo giocare due partite perfette” il commento del ds Juninho Pernambucano. continua a leggere

EUROPA LEUAGUE

Risultati immagini per sorteggio europa league 2020

Sorteggi: per l’Inter i bulgari del Ludogorets, Roma coi belgi del Gent

Risultati immagini per sorteggio europa league 2020

articolo: https://www.gazzetta.it/Calcio/Europa-League/16-12-2019/sorteggi-poco-verdetti-inter-roma-3501935552866.shtml

Ecco i sorteggi di Europa League

L’Inter affronterà i bulgari del Ludogorets, squadra di Razgrad, cittadina di 54.000 abitanti. Ha vinto 8 volte il campionato oltre a 2 Coppe di Bulgaria e una Supercoppa. Attualmente è al comando della Parva Liga con 5 punti di vantaggio sul Levski Sofia, ancora imbattuta dopo 20 giornate. In Europa League ha chiuso al secondo posto nel girone H alle spalle dell’Espanyol, davanti a Ferencvaros e Cska Mosca. Andata in Bulgaria il 20 febbraio, ritorno a San Siro una settimana dopo. continua a leggere

Strage di Piazza Fontana, la docufiction per non dimenticare


articolo: https://www.repubblica.it/spettacoli/tv-radio/2019/12/10/news/strage_di_piazza_fontana_la_docufiction_per_non_dimenticare-243090229/

‘Io ricordo Piazza Fontana’

andrà in onda il 12 dicembre, giorno del cinquantesimo anniversario dell’attentato, su Rai 1. La regia è di Francesco Miccichè. Giovanna Mezzogiorno interpreta Francesca, figlia di Pietro Dendena, una delle vittime.

Il trailer della docufiction “io ricordo Piazza Fontana”

Cinquant’anni di dolore, di ricerca della verità, di depistaggi, di processi senza colpevoli. Cinquant’anni dalla bomba alla Banca Nazionale dell’Agricoltura di piazza Fontana a Milano: 17 morti e 88 feriti. Era il 12 dicembre 1969. Una storia che Rai Fiction e Aurora tv fanno rivivere nella docufiction di Francesco Miccichè Io ricordo Piazza Fontana, in onda giovedì 12 dicembre – giorno dell’anniversario – in prima serata su Rai1. Un racconto che segue il filo della memoria di Francesca Dendena – interpretata da Giovanna Mezzogiorno – figlia allora diciassettenne di Pietro, una delle vittime della strage: “Quel giorno – ricorda – era stato a Crema, a un funerale, era in ritardo e si era seduto per ultimo al tavolo ovale sotto il quale era nascosta la valigetta con la bomba”. È lei, che è stata anche presidente dell’Associazione dei Familiari delle Vittime di Piazza Fontana e che è scomparsa nel 2010, a ripercorrere le tappe giudiziarie, e non solo, della storia che prende vita nelle immagini della docufiction, prodotta da Rai Fiction e Aurora tv. continua a leggere

12 dicembre 1969 – 50 anni dopo….


Risultati immagini per Strage di piazza Fontana

Risultati immagini per Strage di piazza Fontana

La strage di piazza Fontana fu conseguenza di un grave attentato terroristico compiuto il 12 dicembre 1969 nel centro di Milano presso la Banca Nazionale dell’Agricoltura che causò 17 morti e 88 feriti. Considerata «la madre di tutte le stragi»

La strage di piazza Fontana a Milano

17 morti e 88 feriti. Questo il bilancio finale della strage di piazza Fontana a Milano che segna l’inizio della strategia della tensione


Piazza Fontana, il presidente Mattarella alla commemorazione per i 50 anni dalla strage

articolo: https://milano.repubblica.it/cronaca/2019/11/18/news/piazza_fontana_strage_50_anni_milano_presidente_mattarella-241329652/

Il 12 dicembre ci sarà la cerimonia ufficiale per ricordare la strage del 1969 nella Banca Nazionale dell’Agricoltura

E’ un anniversario tondo, e pesante: il 12 dicembre saranno 50 anni dalla strage di piazza Fontana, quella bomba nell’atrio della Banca Nazionale dell’Agricoltura a Milano che uccise 17 persone, ne ferì 88 e diede il via a quelli che sono stati poi definiti gli Anni di piombo e l’inizio della strategia della tensione. Ed è anche per questo, per l’importanza di questo anniversario, che quest’anno a Milano ci sarà il presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Ad annunciarlo, a margine dello scoprimento della targa in ricordo dell’agente Antonio Annarumma, è stato il sindaco Beppe Sala: “Il presidente ci farà questo onore, ed è un gesto che apprezzo”.

Per l’anniversario di piazza Fontana si stanno organizzando diversi appuntamenti, con un calendario che partirà già nei giorni precedenti al 12 dicembre.

Inter-Barcellona, 62 ultrà spagnoli fermati vicino San Siro con mazze e bastoni


articolo: https://milano.repubblica.it/cronaca/2019/12/10/news/inter-barcellona_62_ultra_spagnoli_fermati_vicino_san_siro_con_mazze_e_bastoni-243113900/

Più di sessanta ultrà spagnoli con mazze e bastoni intorno allo stadio. Questo pomeriggio nei pressi del bar Tenconi di via Tesio a Milano il personale della Polizia di Stato, impiegato nel servizio di ordine pubblico per l’incontro Inter-Barcellona a San Siro, ha notato un gruppo di persone in possesso di mazze e bastoni. Erano, appunto, tifosi spagnoli, senza biglietto, appartenenti a gruppi di tifoserie ultrà, come ha confermato la polizia spagnola. Avevano, nel dettaglio, 18 mazze di legno, 4 mazze di legno chiodate, 18 bengala, 3 “candele romane”, 5 paia di guanti con noccoliera o con imbottiture di sabbia, un mefisto, un paradenti.

I 62 spagnoli sono stati isolati dalle Forze dell’Ordine e dal personale della Digos prima che potessero entrare in contatto con i tifosi locali. Dopo essere stati sottoposti ad una accurato controllo sono stati accompagnati in Questura per il foto segnalamento e per valutare l’adozione di opportuni provvedimenti nei loro confronti.

Napoli, esonerato Ancelotti


Napoli, esonerato Ancelotti: al suo posto Gattuso

articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/napoli/2019/12/10/news/esonerato_ancelotti-243130030/?ref=RHPPLF-BS-I243108517-C8-P1-S1.8-T1

Risultati immagini per Napoli, esonerato Ancelotti

NAPOLI – Non c’è stato il colpo di scena finale, a dispetto del 4-0 contro il Genk, della qualificazione per gli ottavi di finale della Champions League (la terza nella storia del Napoli), degli applausi del San Paolo e del tentativo estremo di una parte della squadra di fare quadrato intorno al suo allenatore.

Troppo tardi, ormai. Il destino di Carlo Ancelotti era già segnato e nella notte è arrivata anche la conferma ufficiale da parte di Aurelio De Laurentiis, con uno scarno comunicato. “La Societa Sportiva Calcio Napoli ha deciso di revocare l’incarico di responsabile tecnico della prima squadra al signor Carlo Ancelotti. Rimangono intatti i rapporti di amicizia, stima e rispetto reciproco tra la società, il suo presidente Aurelio De Laurentiis e Carlo Ancelotti“. continua a leggere

Marcia per Liliana Segre, 600 sindaci da tutta Italia a Milano: “La sua scorta siamo noi”


Oltre 600 sindaci da tutta Italia saranno a Milano, svuotati di ogni colore politico e muniti solo della fascia tricolore, simbolo di unità e impegno.

Oggi alle 17,30 da piazza Mercanti a piazza Scala passando per la Galleria. Unico intervento quello della senatrice sotto scorta

articolo: https://milano.repubblica.it/cronaca/2019/12/09/news/liliana_segre_milano_marcia_sindaci_sala_appendino_decaro-242973669/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P10-S1.8-T1

Seicento sindaci e loro rappresentanti, tutti con la fascia tricolore, ma senza simboli di partito. E tanta gente comune, a formare quella “scorta civile” per la senatrice a vita Liliana Segre e per dire che “l’odio non ha futuro“. Oggi alle 17,30 a Milano c’è la marcia dei sindaci, organizzata dal Comune di Milano, assieme all’Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI), Autonomie Locali Italiane (ALI) e Unione Province Italiane (UPI), per testimoniare la vicinanza di piccoli, medi e grandi comuni alla senatrice a vita Liliana Segre, sopravvissuta al campo di sterminio nazista di Auschwitz, oggi sotto scorta a causa di ripetute minacce antisemite.

Liliana Segre e il sindaco Giuseppe Sala (Newpress)

Liliana Segre e il sindaco Giuseppe Sala (Newpress)

Appuntamento in piazza Mercanti alle 17,30, appunto, con il corteo che partirà alle 18 verso piazza Duomo per poi attraversare – per la prima volta, per un corteo ufficiale – la Galleria Vittorio Emanuele II e fermarsi in piazza della Scala, davanti a Palazzo Marino.  continua a leggere

Applausi e l’Inno di Mameli per Liliana Segre contro l’odio

Marcia per Liliana Segre, a Milano i sindaci pugliesi e lucani

Milano, marcia per Liliana Segre: 600 sindaci da tutta Italia

Usa, la rivelazione del Washington Post:


Usa, la rivelazione del Washington Post: “Le autorità americane hanno mentito per anni sull’Afghanistan”

articolo: https://www.repubblica.it/esteri/2019/12/10/news/stati_uniti_washington_post_documenti_rivelazioni_afghanistan-243077745/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P3-S1.8-T1

I documenti pubblicati dal Wp contengono più di duemila pagine di appunti tra interviste a generali e diplomatici: i funzionari americani avrebbero coscientemente fornito informazioni false. “Non avevamo capito, non sapevamo cosa stavamo facendo”

NEW YORK – Diciotto anni di menzogne. L’opinione pubblica americana è stata costantemente ingannata sullo stato della guerra in Afghanistan da George W Bush: in poi. In pratica le diverse amministrazioni – da Bush a Barack Obama, fino a quella guidata da Donald Trump che da quel paese vorrebbe uscire con un accordo di pace – hanno sempre manipolato dati e statistiche per sostenere che andava tutto bene e i talebani stavano per essere sconfitti.

È il risultato di una lunga inchiesta pubblicata dal Washington Post e da molti già paragonata ai Pentagon Papers che svelarono la storia segreta della guerra in Vietnam, basata sull’analisi di migliaia di carte: almeno duemila pagine di documenti, ottenuti dal quotidiano grazie al Freedom of Information Act. Una legge che fin dal 1967 garantisce al pubblico il diritto all’informazione e dunque anche l’accesso a carte riservate governativecontinua a leggere

È morta Marie Fredriksson, la cantante dei Roxette


Risultati immagini per Marie Fredriksson

Marie Fredriksson (Össjö, 30 maggio 1958 – 9 dicembre 2019) è stata una  cantante  e pittrice svedeseOltre ad aver formato il duo pop rock Roxette con Per Gessle, ha avuto una carriera da solista. È scomparsa nel 2019 all’età di 61 anni, dopo una battaglia contro un tumore al cervello durata 17 anni

articolo: https://www.repubblica.it/spettacoli/musica/2019/12/10/news/e_morta_marie_fredriksson_la_cantante_dei_roxette-243081114/?ref=RHPPBT-VZ-I0-C4-P9-S1.4-T1

La cantante svedese dei Roxette, Marie Fredriksson, è morta ieri all’età di 61 anni. L’annuncio l’ha dato la famiglia: “con grande tristezza vi dobbiamo comunicare che uno delle più grandi e amate artiste non c’è più“.

Marie Fredriksson è stata colpita da un tumore al cervello nel 2002 e il suo album solista The Change era dedicato all’esperienza delle cure in ospedale. Il compagno di band Per Gessle ha commentato: “Tutto il mio amore a te e alla tua famiglia. Le cose non saranno mai più come prima”.

Nata a Össjö, il 30 maggio 1958, ha avuto una carriera solista prima e dopo i Roxette. Nel 1984 Marie Fredriksson pubblica il suo primo album solista, Het Vind. La prima apparizione come gruppo è nel tour Rock runt riket ’87. I brani più celebri del gruppo sono The Look e Joyride. It Must Have Been Love, altro brano molto noto, era nella colonna sonora di Pretty Woman, nella scena dell’addio tra Julia Roberts e Richard Gere.

Roxette – IT MUST HAVE BEEN LOVE – show dal vivo 17/06/2015

Marie Fredriksson – Efter Stormen Live

Roxette – Listen To Your Heart(Live@Peters Pop Show,1989, Germany)

Roxette
 gruppo musicale svedese formato nel 1986 ad Halmstad, in Svezia, dal chitarrista Per Gessle e dalla cantante Marie Fredriksson.

Kirk Douglas oggi compie 103 anni


Risultati immagini per Kirk Douglas

Kirk Douglas festeggia 103 anni insieme alla moglie Annie, 100 anni

Kirk Douglas, nato Issur Danielovitch e noto anche come Isadore Demsky (Amsterdam,  nello stato di New York, 9 dicembre 1916), è un  attore e produttore cinematografico statunitense.

articolo: https://www.repubblica.it/spettacoli/cinema/2019/12/09/news/kirk_douglas_oggi_compie_103_anni_-242994988/

“Il segreto della mia longevità? Interessati al prossimo. Così non ti annoi, e non annoi gli altri” diceva alcuni anni fa Kirk Douglas. Bastasse così poco. Il leggendario attore, novanta titoli tra i quali l’iconico Spartaco, tre candidature all’Academy Award e un Oscar onorario alla carriera, compie oggi 103 anni. 

I primi auguri vengono dal nipote Cameron Douglas, figlio di Michael, che su Twitter scrive: “Buon compleanno Nonno, tu sei un regalo per il mondo; una luce che ti guida e una fonte di ispirazione per me. Ti voglio bene”.  Tra le ultime apparizioni di Douglas senior c’è stata quella lo scorso anno in occasione della stella sulla Walk of Fame che è stata tributata a suo figlio Michael, mentre nello scorso agosto tutta la famiglia aveva posato per uno scatto, compresa la moglie Anne Buydens, con cui è sposato dal 1954, e che ha 100 anni.

Kirk Douglas con il figlio Michael e il nipote Cameron