Archivi del giorno: 12 gennaio 2020

È morto Giampaolo Pansa


215832529-2dcbc77e-5278-4bef-b461-bc8cd7415ae5

articolo: https://www.repubblica.it/robinson/2020/01/12/news/e_morto_giampaolo_pansa_giornalista_e_scrittore-245628888/?ref=RHPPLF-BH-I245628621-C8-P1-S1.8-T1

È morto a Roma a 84 anni Giampaolo Pansa, protagonista del giornalismo italiano. Inventore di uno stile, ha lasciato un segno nelle testate a cui ha collaborato. Nella sua biografia professionale un ruolo importante hanno avuto Repubblica e l’Espresso. All’attività di giornalista ha affiancato il lavoro dello storico, dai saggi giovanili sulla guerra partigiana ai bestseller degli anni Novanta e Duemila dedicati ai temi controversi della guerra civile. Lascia l’amata compagna Adele Grisendi. Due anni fa il grande dolore per la scomparsa del figlio Alessandro, ex amministratore delegato di Finmeccanica.

 

Facebook cambia look, in arrivo la nuova versione con dark mode


articolo: https://www.repubblica.it/tecnologia/social-network/2020/01/12/news/facebook_cambia_look_la_nuova_versione_con_dark_mode-245613085/

12 gennaio 2020 – ADDIO vecchia grafica, Facebook sta per cambiare look. La piattaforma social, secondo Cnet, vedrà trasformata la sua interfaccia su desktop entro la primavera. Nella nuova versione per i computer ci sarà anche il dark mode che stanca meno la vista, già previsto per Whatsapp e adottato da numerose applicazioni per dispositivi mobili, tra cui Messenger e Instagram, Twitter e YouTube. continua a leggere

È morto il batterista dei Rush, Neil Peart


È morto il batterista dei Rush, Neil Peart

Neil Ellwood Peart, meglio noto come Neil Peart OC (Hamilton, 12 settembre 1952 – Santa Monica, 7 gennaio 2020), è stato un batterista, paroliere e scrittore canadese, noto per la sua militanza nel gruppo musicale rock progressivo Rush.

articolo: https://www.repubblica.it/spettacoli/musica/2020/01/11/news/e_morto_il_batterista_dei_rush_neil_peart-245472666/?ref=RHPF-VZ-I187397577-C6-P5-S4.2-T1

11 gennaio 2020 – È morto in California all’età di 67 anni Neil Peart, batterista e paroliere del famoso gruppo rock progressive Rush; aveva un cancro al cervello. Lo ha annunciato ieri la band canadese. “È col cuore spezzato che condividiamo la terribile notizia che il nostro amico, fratello e partner Neil ha perso martedì la sua battaglia di 3 anni e mezzo contro il glioblastoma”, continua a leggere

Neil Peart Drum Solo – Rush Live in Frankfurt

“Tom Sawyer” by Rush (Time Machine Tour 2011: Live In Cleveland)

 

E’ morto Giovanni Custodero


105316861-be68a6bb-060a-4e90-8995-1fa713750dd9

E’ morto Giovanni Custodero, l’ex calciatore di 27 anni che aveva scelto la sedazione profonda

articolo: https://bari.repubblica.it/cronaca/2020/01/12/news/si_e_spento_giovanni_l_ex_calciatore_di_27_anni_che_aveva_scelto_la_sedazione_profonda-245570953/?ref=RHPPLF-BH-I245572021-C8-P13-S1.8-T1

BRINDISI. Giovanni Custodero, il guerriero sorridente, ha deposto le armi. Si è spento nella notte tra sabato 11 e domenica 12 gennaio, dopo aver lottato per quattro anni contro un sarcoma osseo che prima l’ha costretto all’amputazione di una gamba, poi si era ripresentato aggredendo femori, clavicola sinistra e cranio e costringendolo a cinque interventi e sedute di chemio e radioterapia.

Nel giorno dell’Epifania il 27enne originario di Pezze di Greco, ex portiere di calcio a 5 con la maglia del Fasano, aveva annunciato la fine della sua partita per la vita: “Sarò sedato – aveva scritto il giovane su Facebook – e potrò alleviare il mio malessere”. continua a leggere