Archivi del giorno: 13 maggio 2019

Liverpool, Salah vince la classifica dei capocannonieri: ma il gol più bello è della figlia


articolo e Video: https://video.repubblica.it/sport/liverpool-salah-vince-la-classifica-dei-capocannonieri-ma-il-gol-piu-bello-e-della-figlia/334299/334899

Non sono bastate al Liverpool le 22 reti di Mohamed Salah per vincere la Premier League: il Manchester City ha vinto il massimo campionato inglese, il suo sesto della storia. L’attaccante egiziano si è però consolato festeggiando insieme alla figlia Makka il titolo di capocannoniere: ad Anfield l’ex giocatore della Roma ha ricevuto la scarpa d’oro, mentre la bambina, 5 anni, ha preso palla e ha segnato un gol sotto alla curva dei tifosi.

Palermo, la sentenza del tribunale federale Figc:


Rosanero retrocessi in serie C

La società siciliana paga l’illecito amministrativo. ”Club alterò bilanci per iscriversi al campionato”. Inammissibile il deferimento nei confronti dell’ex presidente Zamparini. Cambia la classifica di B, salvo il Venezia

articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-b/2019/05/13/news/palermo_retrocesso-226176764/?ref=RHPPLF-BH-I226176888-C8-P3-S1.8-T1

ROMA – Palermo retrocesso all’ultimo posto della classifica del campionato di serie B appena concluso e quindi in serie C. E’ questa la sentenza del tribunale federale nazionale della Figc sull’illecito amministrativo contestato dalla Procura alla società siciliana. Il tribunale ha invece dichiarato inammissibile il deferimento nei confronti dell’ex presidente Zamparini. Recentemente il club era stato rilevato da una nuova proprietà. Cinque anni con preclusione – ovvero radiazione – sono stati inflitti ad Anastasio Morosi e 2 anni di inibizione a Giovanni Giammarva, rispettivamente presidente del Collegio sindacale e presidente del cda del Palermo. 

Palermo alterò bilanci per iscriversi al campionato – Il Palermo ha messo in atto “una sistematica attività volta ad eludere i principi di sana gestione finanziaria e volta a rappresentare in maniera non fedele alla realtà lo stato di salute della società deferita” continua a leggere