Archivi del giorno: 14 maggio 2019

TRAVAGLIATA Fallimenti, tribunali, ripescaggi… L’annus horribilis della Serie B


Dai fallimenti di Avellino, Bari e Cesena fino alla retrocessione del Palermo in Serie C, passando per il blocco dei ripescaggi e i ricorsi delle società escluse

articolo: https://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-B/14-05-2019/fallimenti-tribunali-ripescaggi-annus-horribilis-serieb-3301603315652.shtml

CASO FOGGIA Neanche David Lynch, ideatore della surreale serie televisiva ‘I segreti di Twin Peaks’, sarebbe potuto arrivare a tanto: la Serie B 2018/’19 è stato un campionato travagliato in cui, più che il campo, hanno parlato le aule di tribunale. Una vera e propria Odissea della quale, per ora, ancora non si vede la fine.In ordine cronologico, la prima squadra a tracciare la via di un campionato maledetto è il Foggia: il deferimento del 15 maggio 2018 per illecito amministrativo nel biennio 2015-17 porta il Tfn a comminare ai pugliesi 15 punti di penalizzazione, progressivamente ridotti a 6 nel corso della stagione.

I FALLIMENTI – Il 16 luglio il Bari non consegna domanda di iscrizione in Serie B, restando automaticamente escluso dal torneo; il 31 dello stesso mese, invece, il Collegio di Garanzia dello Sport respinge il ricorso dell’Avellino, reo di non aver presentato nei tempi previsti il comunicato ufficiale 49, quello della delibera. Gli irpini provano il ricorso anche al Tar del Lazio, respinto con le stesse motivazioni il 7 agosto.

I RIPESCAGGI – Il primo agosto 2018 la Corte d’Appello federale respinge la richiesta di ripescaggio di Ternana, Siena e Pro Vercelli, lasciando spazio in B a Catania e Novara. A Torre del Grifo addirittura si scatena la festa al termine di un’amichevole degli uomini di Sottil e la notte la città siciliana si riempie di bandiere rossazzurre. In coda c’è anche il Siena, sconfitto in finale play-off dal Cosenza, che aspetta la sentenza sul Cesena. Il fallimento dei romagnoli viene certificato il 10 agosto 2018, a fronte di un accumulo di 85 milioni di debiti. ecc.  continua a leggere

De Rossi e l’addio alla Roma


De Rossi e l’addio alla Roma: ”Il rinnovo? Avevo capito tutto…”

articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/roma/2019/05/14/news/de_rossi_conferenza_stampa-226249726/?ref=RHPPLF-BS-I226232517-C8-P6-S1.8-T1

ROMA – L’ultima conferenza stampa di Daniele De Rossi da calciatore della Roma dopo che la società ha annunciato il suo addio alla Roma dopo 18 anni inizia con qualche minuto di ritardo, nella sala stampa di Trigoria non c’è solo una marea di giornalisti ma arrivano man mano anche i suoi compagni, che indossano la maglietta del loro capitano e alla fine lo salutano commossi con un lungo applauso. De Rossi ha gli occhi lucidi ma sceglie con cura le sue parole, che in certi casi si trasformano in veri e propri macigni nei confronti della società. Garbati, leali, ma pur sempre macigni. Dalla conferenza emerge un dato di fatto inconfutabile: De Rossi voleva continuare a giocare, ma la Roma non era dello stesso avviso. È stato il club giallorosso, infatti, ad aver messo il veto sul suo rinnovo di contratto, come ha confermato il Ceo Guido Fienga: “Ieri abbiamo comunicato a Daniele l’intenzione di non rinnovare come calciatore, gli abbiamo offerto un posto nel management”. continua a leggere

De Rossi dice addio alla Roma, dopo 18 anni ‘finisce un’era’

 

Maltempo, Romagna in ginocchio


Maltempo, Romagna in ginocchio, Savio e Montone rompono gli argini: interrotta linea ferroviaria tra Bologna e Rimini. Secchia e Panaro in piena

articolo: https://bologna.repubblica.it/cronaca/2019/05/13/news/secchia_e_panaro_in_piena_zone_evacuate_e_scuole_chiuse-226141789/?ref=RHPPLF-BH-I226160125-C8-P8-S1.8-T1

BOLOGNA  – Il maltempo a maggio non dà tregua. Allagamenti ed esondazioni dei fiumi stanno creando gravi problemi in Romagna, in particolare nel Cesenate dove due persone sono state tratte in salvo. E forti disagi sono segnalati, con frane e piene dei corsi d’acqua nel Bolognese e nel Modenese. Case evacuate, scuole chiuse e l’allerta rosso prolungato fino a martedì quando la pioggia si fermerà ma i fiumi potrebbero ancora esondare.

Campagne allagate a causa dell’esondazione del fiume Savio (immagini dall’alto dei Vigili del Fuoco)

{}

Il fiume Savio ha rotto gli argini in più punti, diversi ponti a Cesena sono stati chiusi al traffico. La circolazione sulla rete ferroviaria Rimini -Bologna, tra Cesena e Forlì, è stata interrotta dalle 7.50 di questa mattina fino alle 19: la piena ha quasi sommerso un viadotto della linea. La circolazione dei treni riprende gradualmente e si prevede che domattina la situazione, salvo imprevisti nella notte, torni alla normalità. continua a leggere

Cesena, piena del fiume Savio: estesi allagamenti. Ruspe e camion sommersi, video drone