Archivi del mese: giugno 2019

Fine del sogno Mondiale:


Risultati immagini per Mondiali calcio femminili L'Italia è uscita dal Mondiale

Fine del sogno Mondiale: l’Italia si arrende alle olandesi volanti

articolo: https://www.gazzetta.it/calcio/calcio-femminile/29-06-2019/fine-sogno-mondiale-italia-si-arrende-olandesi-volanti-340465200084.shtml

Le azzurre si fermano ai quarti, condannate da due gol di testa su calcio da fermo di Miedema e Van der Gragt in una ripresa dominata dalle Oranje

L’Italia è uscita dal Mondiale. Battuta ai quarti di finale 2-0 da due incornate dell’Olanda. Nel primo tempo le azzurre hanno provato a resistere alla pressione arancione andando anche vicino al vantaggio, ma spendendo le energie residue. Nella ripresa, finita la benzina, le olandesi sono state padrone del gioco e hanno anche colpito due pali. Mercoledì 3 luglio a Lione in semifinale incontreranno la Germania o la Svezia. La c.t Bertolini ricomincia dal secondo tempo con la Cina, fuori Girelli per Bergamaschi, 4-4-2 con libertà di spinta per l’esterna del Milan. Difesa confermata ma esterni invertiti, Guagni a sinistra a controllare Van de Santen, Bartoli a destra su Martens, davanti Giacinti e Bonansea. continua a leggere

1988/89 il campionato dei record – 30 anni dopo…


Risultati immagini per campionato dei record 30 anni dopo

Genova ore 9.37: esplose le pile 10 e 11, il ponte Morandi non esiste più


Genova ore 9.37: esplose le pile 10 e 11, il ponte Morandi non esiste più

articolo: https://genova.repubblica.it/cronaca/2019/06/28/news/le_ultime_ore_del_morandi_traffico_e_polveri_osservate_speciali-229793386/?ref=RHPPBT-BS-I229815696-C8-P1-S1.8-T1

E’ una delle giornate più calde degli ultimi anni ma alle 9.37 quando le pile simbolo di quello che fu il ponte Morandi collassano a terra, un brivido percorre la schiena di chi sta osservando questo strano spettacolo. Strano perché è l’addio a un ponte che ha “tradito” la comunità, ma è anche un simbolo che se ne va, quello dell’illusione di uno sviluppo che negli anni ’60 si pensava inarrestabile e indistruttibile, proprio come il viadotto.

L’esplosione è avvenuta come programmato. Dopo il ritardo provocato da un inquilino che non aveva voluto uscire dal suo appartamento invece delle 9 le operazioni sono slittate. Alle 9.28 sono entrati in funzione gli idranti che alla base delle pile 10 e 11 hanno bagnato il terreno per ridurre le dispersioni di polvere. Alle 9.32 la sirena ha iniziato a suonare avvolta dal silenzio delle migliaia di persone che in vari punti stavano assistendo alle ultime ore del Morandi. continua a leggere

Ponte Morandi, il momento della demolizione ripreso da tutte le angolazioni

La Repubblica

Pubblicato il 28 giu 2019

Sono le 9.37 quando brillano le cariche esplosive posizionate su ciò che resta del Ponte Morandi, a Genova. Mentre i getti d’acqua attenuano l’effetto della polvere, un forte boato accompagna il collasso al suolo dei piloni. Ecco il crollo della struttura ripreso da diverse angolazioni.

Steven Adler, ex batterista Guns N’ Roses, si è pugnalato, non sarebbe grave


Risultati immagini per Steven Adler

Steven Adler, nato Michael Coletti, conosciuto anche come Steven “Pop-corn” Adler (Cleveland, 22 gennaio 1965), è un batterista statunitense.

Fu il primo vero batterista dei Guns N’ Roses a sostituzione del primissimo batterista Rob Gardner. Egli fu chiamato dal suo amico d’infanzia Slash, e suonò nell’EP Live ?!*@ Like a Suicide (1986) e negli album Appetite for Destruction (1987) e G N’ R Lies (1988).

articolo: http://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/musica/2019/06/28/adler-ex-guns-n-roses-si-e-pugnalato_f18ed802-e406-45e2-a264-930c17ed912e.html

Paura per Steven Adlerex batterista dei Guns N’ Roses, finito in ospedale per una pugnalata allo stomaco che si sarebbe autoinflitta: il musicista, comunque, non sarebbe in pericolo di vita. La notizia è stata lanciata dal sito statunitense Tmz, secondo cui nel tardo pomeriggio di ieri i paramedici sono intervenuti a casa di Adler a Los Angeles.

Il musicista è stato subito trasportato in ospedale per una ferita allo stomaco, un taglio. Si parla al momento di una coltellata. Non è chiaro comunque cosa sia successo, ma secondo le fonti di Tmz la ferita sarebbe stata autoinflitta.

Steven Adler è stato tra i componenti della formazione originale dei Guns N’ Roses con Axl Rose, Slash e Izzy Stradlin. Ha fatto parte della band californiana fino al 1990, quando venne licenziato dal gruppo a causa dei suoi problemi con alcol e droghe. Le forze dell’ordine hanno spiegato a Tmz che qualcuno era presente nella casa di Adler e ha chiamato il 911 alle 6.30 spiegando che c’era un uomo che si era accoltellato.

Steven Adler – Rocket Queen – Guns N’ Roses

Steven Adler @ NAMM 2010 Guns N Roses

Milan, il Tas ha deciso: escluso dalle coppe europee nella prossima stagione


articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/milan/2019/06/28/news/milan_escluso_dalle_coppe-229845823/

I rossoneri pagano il mancato rispetto del fair-play finanziario per il triennio 2015-2017

LOSANNA Milan escluso dall’Europa League 2019-20. Roma direttamente ai gironi e Torino al preliminare contro la vincente tra Debrecen e Kukesi. Sono gli effetti più importanti dell’accordo tra Uefa e Tas ratificato oggi dal Tas con un “consent award”, la definizione tecnica con la quale è indicata la conciliazione davanti al Tribunale arbitrale di Losanna. In serata poi l’Uefa, attraverso la Camera giudicante del Club Financial Control Body (CFCB), ha ratificato la decisione emettendo un decreto procedurale che conferma l’esclusione. continua a leggere

il comunicato del Tas

Risultati immagini per milan fuori uefa comunicazione ufficiale uefa

Il comunicato ufficiale Milan

Comunicato Ufficiale acmilan: https://www.acmilan.com/it/news/media/2019-06-28/comunicato-ufficiale

28 giugno 2019

COMUNICATO UFFICIALE

 

Il Tribunale Arbitrale dello Sport (TAS) ha pronunciato un lodo arbitrale transattivo (consent award) che ratifica l’accettazione volontaria da parte di AC Milan di un’esclusione di un anno dalle competizioni europee per le violazioni della normativa UEFA sul Fair Play Finanziario relative ai periodi triennali 2014-2017 e 2015-2018.

L’attuale azionista di maggioranza ha rilevato il controllo del Club nel luglio 2018, ereditando consistenti e accumulate perdite, dopo che la proprietà precedente di AC Milan si era resa inadempiente ai debiti. Tali perdite e le conseguenti violazioni dei parametri del FFP, riconducibili alla gestione della proprietà precedente, hanno generato le sanzioni dell’UEFA. Pur nella profonda amarezza per il fatto che i nostri tifosi non potranno seguire la propria squadra nella prossima UEFA Europa League, il Club riconosce e rispetta il Financial Fair Play. AC Milan prende atto che non c’è altra via che accettare le sanzioni per poter intraprendere un percorso di ritorno al pieno rispetto delle regole.

AC Milan conferma il massimo impegno per riportare il Milan dove merita di stare, ai vertici del calcio europeo. La sanzione odierna rappresenterà un ulteriore stimolo a massimizzare gli sforzi per rientrare nei parametri del FFP e allo stesso tempo consolidare la competitività del Club, riportando AC Milan in uno scenario di sostenibilità e di un futuro sempre più positivo. 

Caldo record, bollino rosso in 16 città


articolo: http://www.ansa.it/lombardia/notizie/2019/06/26/caldo-record-bollino-rosso-in-16-citta_a3702c94-83a6-4e99-9368-cb95199db7e5.html

(ANSA) – MILANO, 26 GIU – Sono 6 domani e 16 venerdì i centri urbani contrassegnati con il bollino rosso del ministero della Salute che indica il massimo livello di rischio per tutta la popolazione. Sta infatti per arrivare nelle prossime 48 ore un’ondata di calore ‘di portata storica’, come la definisce il meteorologo di 3bmeteo.com Andrea Vuolo, precisando che colpirà principalmente il Centronord. Domani le 6 città con il bollino rosso saranno Bolzano, Brescia, Firenze, Perugia, Rieti e Roma.
    A queste sei città si aggiungeranno venerdì Bari, Bologna, Frosinone, Latina, Milano, Napoli, Torino, Venezia, Verona e Viterbo. Picchi di 39-40 gradi sono attesi anche in Lombardia specie tra le città di Milano, Pavia, Cremona, Lodi, Bergamo, Como, Varese e Mantova. “Per la prima volta nella storia meteorologica italiana – spiega Vuolo – potranno raggiungersi in giugno valori di 40 gradi, e talora anche superarli, in particolare tra Piemonte, Lombardia ed Emilia Romagna”. La Croce Rossa Italiana ha attivato il numero verde 800-065510.

Un'ondata di calore da record: temperature sopra i 40 gradi in molte zone del Piemonte

Perigeo, di nuovo insieme:


Perigeo, di nuovo insieme: “Esageriamo, un’emozione così è rara. Ci sono di mezzo i sentimenti”

Risultati immagini per perigeo

Perigeo sono stati un gruppo musicale italiano di stile fusion e progressive anni settanta, guidato da Giovanni Tommaso.

Discografia: https://it.wikipedia.org/wiki/Perigeo_(gruppo_musicale)#Discografia

articolo: https://www.repubblica.it/spettacoli/musica/2019/06/25/news/perigeo-229544387/?ref=RHPF-VZ-I187397577-C6-P4-S1.6-T1

Lo storico gruppo prog fusion italiano si riforma per una sola data: una ‘One shot reunion’, il 23 luglio, a Firenze. Giovanni Tommaso ha rimesso insieme i compagni Bruno Biriaco, Claudio Fasoli, Tony Sidney: “Cercheremo di evitare l’effetto nostalgia”

La data è una di quelle che va segnata in rosso sul calendario dei concerti estivi: il 23 luglio, a Firenze, nell’ambito del Musart Festival, c’è uno degli eventi più attesi dell’estate, la storica reunion del Perigeo, leggendaria formazione del jazz rock italiano degli anni Settanta. One shot reunion l’ha voluta chiamare Giovanni Tommaso, bassista, compositore, musicista centrale nella storia del jazz italiano e anima del Perigeo, che ha riunito i componenti storici della band, Bruno Biriaco, Claudio Fasoli, Tony Sidney e un unico ‘ospite’, Claudio Filippini, per ridare vita in un’unica straordinaria occasione una delle band che ha segnato l’evoluzione del jazz elettrico europeo e che ancora oggi è molto amata dal pubblico. continua a leggere

Perigeo – Abbiamo Tutti un Blues da Piangere (1973)

 

EUROPEO U21 – Italia eliminata dal pareggio annunciato tra Francia e Romania


articolo: https://www.gazzetta.it/Calcio/Nazionali/EuroU21/24-06-2019/italia-eliminata-pareggio-annunciato-francia-romania-340338942649.shtml

Spagna e Francia, Germania e Romania. E’ questa la meglio gioventù d’Europa. E no, l’Italia non c’è. Gli azzurri sono fuori dall’Europeo, condannati dallo 0-0 annunciatissimo di Francia-Romania a Cesena e prima ancora da quella maledetta sconfitta contro la Polonia al secondo match dei gruppi. Azzurri a 6 punti, Francia migliore seconda dei gironi con i suoi 7 punti. E’ un fallimento, inutile negarlo. Perché la nostra Under non arriva in semifinale e dunque non si qualifica nemmeno per le Olimpiadi di Tokyo 2020: il calcio italiano è fuori dai Giochi per la terza edizione consecutiva. continua a leggere

Palermo, la fideiussione non c’è. E anche la B ora è a rischio


Arkus Network, Palermo penalizzazione, Palermo serie C, Palermo, Calcio

Walter Tuttolomondo, Vincenzo Macaione, Salvatore Tuttolomondo, Alessandro Albanese e Roberto Bergamo

articolo: https://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-B/25-06-2019/palermo-iscrizione-rischio-ansia-foggia-scompaiono-5-340344072361.shtml

Allo scadere dei termini non è arrivato in Lega il documento richiesto: il Venezia spera. E a Palermo i tifosi sono sul piede di guerra: la polizia presidia il Barbera

La Figc si è impegnata e ha scritto per tempo le nuove regole, ma anche stavolta le iscrizioni ai campionati potrebbero avere una coda in tribunale. Perché al termine della mezzanotte di ieri la domanda del Palermo è un giallo.

IL CASO PALERMO – La Lega B a Milano ha atteso invano fino a mezzanotte l’arrivo in aereo da Roma della fideiussione, al culmine di una giornata convulsa perché andava chiarito il problema dei pagamenti. Il Palermo, dopo la schiarita societaria di venerdì, doveva passare all’atto pratico dei bonifici per gli stipendi e i debiti, compresi quelli certificati sabato con la pec dalla Lega B (1,8 milioni o 328mila euro? Ci sono diverse interpretazioni). La società sostiene di aver sistemato tutto (ha inviato alle 23.59 una pec che, però, già a prima vista sarebbe sprovvista dei requisiti richiesti), ma il nodo del conto corrente pignorato con un attivo di 1,7 milioni ha aperto il dibattito: soldi utilizzabili per i pagamenti o riservati ai creditori? …. continua a leggere

sito ufficiale Palermo Calcio : https://palermocalcio.it/it/news/alle-1030-conferenza-della-proprietagrave-al-barbera_36964/

25 GIUGNO 2019 – 02:05

ALLE 10.30 CONFERENZA DELLA PROPRIETÀ AL “BARBERA”

Arriva un’ondata di caldo potenzialmente più forte del 2003


articolo: http://www.ansa.it/canale_ambiente/notizie/clima/2019/06/24/arriva-ondata-caldo-potenzialmente-piu-forte-del-2003-_77a90d04-b8ad-459a-96bb-f617fd6fe61c.html

Più intensa di quella del 2003, almeno potenzialmente. L’ondata di caldo africano che sta per arrivare in Italia, con il suo apice tra giovedì e venerdì prossimi, potrebbe non avere, purtroppo, ‘nulla da invidiare’ a quella di 16 anni fa, che peraltro si distinse per la sua lunga durata. L’allarme è del meteorologo di 3bmeteo.com, Edoardo Ferrara, secondo il quale al Centronord – che sarà il più colpito da caldo e afa, mentre le temperature saranno un po’ meno alte a Sud – si potrebbero registrare diversi record assoluti per il mese di giugno. In Piemonte, ad esempio, tra giovedì e venerdì il termometro potrebbe arrivare a 42 gradi e Torino dovrebbe essere la città più calda d’Italia con 41. continua a leggere

Frosinone, rischio nube tossica dopo rogo in ditta rifiuti speciali.


Frosinone, rischio nube tossica dopo rogo in ditta rifiuti speciali. Ordinanza sindaco: “Uscire solo se necessario”

articolo: https://roma.repubblica.it/cronaca/2019/06/24/news/froisinone_rogo_in_azienda_rifiuti_ordinanza_sindaco_uscire_solo_se_necessario_-229524136/?ref=RHPPBT-BH-I0-C4-P19-S1.4-T1

A fuoco carta, legna e plastica. Chiusi tutti gli uffici pubblici. In attesa di conoscere il livello di polveri sottili nell’aria, il primo cittadino ha ordinato di “spegnere i condizionatori e lasciare le finestre chiuse”

Una nube tossica da ieri sera minaccia Frosinone e le zone attorno al capoluogo ciociaro. Tutto a causa di un devastante incendio che sta divorando la Mecoris, una ditta specializzata nel trattamento dei rifiuti speciali e industriali. A fuoco carta, legna e plastica. Nell’attesa che l’Arpa Lazio stabilisca il livello esatto di inquinamento, il sindaco Nicola Ottaviani ha già disposto la chiusura di tutte gli uffici pubblici e ha bloccato anche le attività lavorative all’interno delle aziende private, essendo stato rilevato dalla centraline comunali che monitorano la qualità dell’aria un picco di Pm 10, le pericolosissime polveri sottili. continua a leggere

Olimpiadi invernali 2026 assegnate a Milano e Cortina.


Con 47 voti a 34 la candidatura italiana ha battuto quella svedese di Stoccolma-Are. Malago: “Mi ricandido alla presidenza del Coni”

articolo: https://www.repubblica.it/sport/vari/2019/06/24/news/olimpiadi_2026_milano_cortina_cio-229544388/?ref=RHPPTP-BS-I229545094-C12-P1-S1.12-T1

LOSANNA – Le Olimpiadi invernali del 2026 si svolgeranno in Italia. L’annuncio è stato dato a Losanna dal presidente del Cio Thomas Bach dopo il voto dei membri del Comitato olimpico internazionale allo SwissTech Convention Center. La candidatura italiana di Milano-Cortina è stata preferita a quella svedese di Stoccolma-Are. L’Italia ha ricevuto 47 voti contro i 34 della Svezia. L’Italia tornerà quindi ad ospitare i Giochi invernali per la terza volta, vent’anni dopo Torino 2006 e 70 anni dopo l’edizione di Cortina 1956. continua a leggere

Milan-Cortina will host the Olympic Winter Games 2026

Lingua originale: inglese. Traduzione di 

Milano-Cortina ospiterà i Giochi Olimpici Invernali 2026

Le Olimpiadi invernali 2026 saranno a Milano e Cortina: l’esultanza davanti ai maxischermi


Milano-Cortina sede dei Giochi

Immagine correlata
Chiara Appendino
@c_appendino

Assegnata all’Italia l’edizione 2026 delle Olimpiadi invernali.
Congratulazioni a tutte le persone coinvolte e, in particolare, ai colleghi sindaci Sala e Ghedina.

Virginia Raggi
@virginiaraggi

Olimpiadi invernali del 2026 si faranno in Italia. Complimenti a tutti coloro che hanno lavorato per questo risultato. Congratulazioni ai colleghi sindaci Sala e Ghedina, buon lavoro.

Raggi: “No alle Olimpiadi del mattone, è da irresponsabili dire sì”

Fanpage.it

Pubblicato il 21 set 2016

Terremoto: scossa 3.7 avvertita a Roma, epicentro a 3 km da Colonna


articolo: http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2019/06/23/terremoto-forte-scossa-avvertita-a-roma-_ab8cd63a-f6ff-42fc-8a9f-27dbbb562027.html

Tanta paura, gente in strada, telefonate ai numeri di emergenza, ma niente danni finora per la scossa di magnitudo 3.7 registrata a tre chilometri dal comune di Colonna, ad una ventina di chilometri da Roma. Il terremoto è stato registrato dall’Ingv a 9 chilometri di profondità, con epicentro vicino al piccolo centro di 4mila abitanti nei Castelli Romani. San Cesareo, Gallicano nel Lazio, Zagarolo e Monte Compatri gli altri Comuni vicini. 
Nei Colli Albani pericolosità sismica medio-alta
“Stiamo facendo delle verifiche – ha detto all’ANSA il sindaco di Colonna Fausto Giuliani – perché qualche edificio in centro risulta lesionato. Per ora non abbiamo segnalazioni di feriti……continua a leggere

Terremoto a Roma, l’epicentro a Colonna

Terremoto a Roma, l'epicentro a Colonna © ANSA

Vigili del Fuoco

@emergenzavvf

22:43, scossa ML 3.7 registrata a Colonna (RM), nella zona dei Castelli Romani: al momento nessuna richiesta di soccorso né segnalazione di danni sono giunte ai #vigilidelfuoco tramite il NUE 1-1-2

http://terremoti.ingv.it/event/22524231

Malore a calcetto, grave 19enne


articolo: http://www.ansa.it/lombardia/notizie/2019/06/23/malore-a-calcetto-grave-19enne_1c01588f-e94b-4352-9bdc-635e22701e94.html

Ranica (Bergamo) 23 maggio 2019 – Un ragazzo di 19 anni è ricoverato in gravissime condizioni dopo essere stato colpito da un infarto mentre giocava a pallone con gli amici. È accaduto ieri sera al parco di via della Conciliazione a Ranica (Bergamo). Ora il giovane è ricoverato all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

    Il primo a soccorrere il giovane è stato un medico che era in zona e che gli ha praticato un massaggio cardiaco e fornito anche l’ossigeno. L’ambulanza è arrivata in pochi minuti, chiamata dal personale del bar. I soccorritori gli hanno praticato un massaggio cardiaco e il giovane è stato trasportato d’urgenza in ospedale. Ricoverato in Terapia intensiva, gli è stato applicato l’Ecmo, un macchinario cuore-polmoni per l’ossigenazione extracorporea.

La pediatra maratoneta Bertone rinuncia ai Mondiali per stare in corsia


Catherine Bertone, maratoneta-pediatra costretta a rinunciare ai Mondiali: “Pochi medici, non posso assentarmi”

articolo: http://www.ansa.it/valledaosta/notizie/2019/06/21/bertone-costretta-rinuncia-mondiali-doha_c0214403-e3f7-467c-8e11-83ad99ec374d.html

Per “inderogabili impegni lavorativi” la maratoneta valdostana Catherine Bertone è costretta a rinunciare ai Mondiali di Doha. “”Onoratissima di poter vestire la maglia azzurra in un mondiale di atletica leggera, ma ahimè la coperta in ospedale è sempre più corta” scrive la pediatra (classe 1972), che presta in servizio all’ospedale Beauregard di Aosta. All’origine della decisione vi è proprio la carenza di medici nella struttura sanitaria valdostana, che negli ultimi mesi ha costretto la Bertone (25/a ai Giochi di Rio del 2016 e ottava degli Europei di Berlino del 2018) a rinunciare a numerosi raduni collegiali.

Kean e Zaniolo in ritardo: Di Biagio s’infuria ed esclude il bianconero col Belgio


Kean e Zaniolo in allenamento con l'Italia Under 21. Getty

I due non si sarebbe presentati in orario alla riunione tecnica: il romanista era comunque squalificato per la gara di stasera

articolo: https://www.gazzetta.it/Calcio/Nazionali/EuroU21/22-06-2019/kean-zaniolo-ritardo-biagio-s-infuria-ed-esclude-bianconero-col-belgio-340285168621.shtml

Vigilia agitatissima per l’Under 21 che deve battere il Belgio e sperare per passare alle semifinali dell’Europeo. Zaniolo e Kean sarebbero stati puniti per essere arrivati in ritardo alla riunione tecnica. I due tuttavia non sarebbero fuori rosa. Sono infatti arrivati insieme agli altri sul pullman azzurro approdato intorno alle 19 e 20 allo stadio di Reggio Emilia: Zaniolo, cappellino in testa, è stato tra i primi a scendere, Kean – con le “cuffione” alle orecchie – tra gli ultimi.

FORMAZIONE – Il romanista non avrebbe comunque partecipato alla sfida con il Belgio perché squalificato (è stato ammonito con la Spagna e poi nei pochi minuti giocati contro la Polonia), mentre lo juventino, dato per titolare, va invece in panchina… continua a leggere

Malore per Gigi Simoni, è grave


Risultati immagini per gigi simoni

Luigi Simoni, detto Gigi (Crevalcore, 22 gennaio 1939), è un dirigente sportivo, allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo centrocampista. Come allenatore detiene il primato assoluto di 7 promozioni in Serie A.

articolo: http://www.ansa.it/sito/notizie/sport/calcio/2019/06/22/malore-per-ex-allenatore-gigi-simoni-e-grave_77964767-8bee-4367-845a-17fec71ba37c.html

Gigi Simoni è ricoverato in gravi condizioni nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Cisanello di Pisa. Il ‘tecnico gentiluomo’, 80 anni compiuti il 22 gennaio scorso, ha accusato un malore nella sua abitazione di San Piero a Grado (Pisa) ed è stato immediatamente trasferito in ospedale in condizioni molto critiche. La situazione clinica è costantemente monitorata dai sanitari. Al capezzale del tecnico ci sono i familiari e i parenti più stretti. continua a leggere

Risultati immagini per gigi simoni

intervista Gigi Simoni 17 Giugno 2017

F o r z a G I G I !!!!!!!!

Trovati vecchi CD-Rom con migliaia di foto mai viste di Ground Zero


articolo: https://it.businessinsider.com/trovati-vecchi-cd-rom-con-foto-mai-viste-di-ground-zero/

Un pacco di CD-Rom comprati a una vendita di cose usate ha rivelato un tesoro nascosto di foto inedite fatte a Ground Zero nei giorni immediatamente successivi all’abbattimento delle Torri Gemelle. Gli scatti mostrano gli operai al lavoro per rimuovere le macerie, i palazzi vicini, anch’essi in parte crollati per le scosse dovute al crollo delle torri, i primi altari sorti spontaneamente per ricordare le vittime, e più in generale, lo sgomento di quelle ore e di quei giorni a New York.
Gran parte delle foto, così fortuitamente recuperate, sono state messe su un account Flickr (visionabile qui) e tutti gli autori sono stati invitati a farsi avanti.

https://www.flickr.com/photos/textfiles/albums/72157708997281912/with/48028448986/

10-04-01 PM 109-0988_IMG

Strage di Viareggio, confermate in appello le condanne…


Strage di Viareggio, confermate in appello le condanne ai vertici delle ferrovie: 7 anni a Moretti, 6 a Elia e Soprano

Risultati immagini per strage di viareggio

L’incidente ferroviario di Viareggio, evento noto meglio come la Strage di Viareggio, è stato un sinistro ferroviario avvenuto la sera del 29 giugno 2009.

Esso si verificò in seguito al deragliamento del treno merci n. 50325, Trecate-Gricignano, e alla fuoriuscita di gas da una cisterna contenente GPL perforatasi nell’urto; per cause fortuite si innescò quasi subito un incendio di vastissime proporzioni, con il successivo scoppio della cisterna stessa, che interessò la stazione di Viareggio qualche centinaio di metri a sud del fabbricato viaggiatori e le aree circostanti.

articolo: https://firenze.repubblica.it/cronaca/2019/06/20/news/firenze_processo_di_appello_per_la_strage_di_viareggio_oggi_la_sentenza-229180499/?ref=RHPPBT-BH-I229233845-C4-P10-S1.4-T1

Gli abbracci prima di tutto, mentre nell’aula la voce del giudice fa risuonare le parole “colpevole di…”. C’è chi trattiene a stento le lacrime, chi si copre il volto con le mani. Così i familiari delle vittime della strage di Viareggio,  in cui morirono 32 persone, hanno accolto la sentenza dei giudici della Corte di appello di Firenze che hanno confermato le condanne, emesse in primo grado dal tribunale di Lucca, per i vertici delle ferrovie. Sette anni per Mauro Moretti, ex amministratore delegato di Fs e Rfi. Sei anni per Michele Mario Elia (ex ad di Rfi) e Vincenzo Soprano (ex ad Trenitalia). Il verdetto di secondo grado è arrivato a nove giorni dal decimo anniversario della strage: nella notte del 29 giugno 2009 il treno merci Trecate-Gricignano,  composto da 14 carri cisterna contenenti gpl, deragliò alla stazione della città toscana provocando 32 vittime…continua a leggere

https://alessandro54.com/?s=strage+di+viareggio

 

Sarri: “La Juve è il coronamento di una lunga carriera.


Sarri: “La Juve è il coronamento di una lunga carriera. Napoli? Ho rispettato tutti”

Torino: La Juventus presenta Maurizio Sarri 

articolo: https://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/Juventus/20-06-2019/sarri-la-juventus-coronamento-una-lunga-carriera-maurizio-sarri-340220741291.shtml

Cristiano Ronaldo, un anno fa, dava un’impressione di potenza: un’icona nella sua nuova casa. Con Maurizio Sarri, nella conferenza stampa di presentazione, il primo sentimento è diverso: la stranezza. MS ha la giacca e la cravatta, come nel primo giorno al Chelsea, ma sul petto ha la grande J, il logo della Juventus. Fa effetto, sembra un fotomontaggio. Sarri parla per un’ora e parla di tutto: obbligatorio dividere il suo primo messaggio juventino in capitoli. Le frasi che restano in testa, forse, sono tre. Una sulla Juve: “Ho vissuto tre anni in cui il mio primo pensiero al mattino era sconfiggere la Juventus, ho dato il 110% e non ci siamo riusciti ma ci riproverei, lo rifarei”. Una sul Napoli: “Quando uscirò dal San Paolo, saprò che gli applausi o i fischi saranno comunque una dimostrazione di amore”. Una sulla tuta: “In campo non la vorrei ma l’importante è che a questa età non mi mandino nudo”. Il resto, eccolo. continua a leggere

La visita di Sarri con Agnelli, Paratici e Nedved all’interno del museo dell’All

Foto Gallery: https://www.gazzetta.it/Foto-Gallery/Calcio/Serie-A/Juventus/20-06-2019/i-primi-momenti-sarri-bianconero-340227000370.shtml

 Da sinistra a destra, Paratici, Sarri, Agnelli e Nedved posano insieme alla fine della conferenza stampa. GETTY IMAGES

 Andrea Agnelli e Maurizio Sarri nella sala dei trofei della Juventus. GETTY IMAGES

 La visita di Sarri con Agnelli, Paratici e Nedved all'interno del museo dell'Allianz Stadium. GETTY IMAGES

Cristiano De André e Pfm insieme per Faber


4215544_2213_de_andre_pfm_foto_di_guido_harari_bassa.jpgConcerto evento all’Arena di Verona il 29 luglio

articolo: http://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/musica/2019/06/18/cristiano-de-andre-pfm-insieme-per-faber_d9b0fdaf-963e-4ae2-a25d-1c8555ab4e7e.html

deandreharari112_360.medium.jpg

MILANO – Cristiano De André e la Premiata Forneria Marconi per la prima volta insieme sul palcoscenico dell’Arena di Verona, il 29 luglio. Un concerto evento e omaggio a Faber che per Cristiano “è un sogno che si avvera: 40 anni fa avrei voluto essere al posto di mio padre e suonare con una grande band come loro”, ha detto durante la presentazione dell’evento a Milano. Proprio 40 anni fa, infatti, la PFM salì sul palco insieme a Fabrizio de André per un tour che “cambiò la storia e che è stato rivoluzionario”, ha detto il batterista Franz Di Cioccio, che ancora ricorda il Cristiano bambino che “veniva a toccare tutti gli aggeggi della mia batteria” e a cui bonariamente diceva di non rompere le scatole. “Ora è cresciuto, è un artista indipendente. Noi siamo i suoi zii e all’Arena ci sarà anche suo padre. Fabrizio sarà su quel palco con la sua band e suo figlio”, ha aggiunto. continua a leggere

Milan, è ufficiale: Giampaolo è il nuovo allenatore


giampa-U3301481352139VcG-U340203244440BaE-528x329@Gazzetta-Web_528x329.jpg

articolo: https://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/Milan/19-06-2019/milan-giampaolo-ha-firmato-nuovo-allenatore-340203244440.shtml

Marco Giampaolo è il nuovo allenatore del Milan: il tecnico abruzzese, 51 anni, ha firmato un biennale con opzione sul terzo e guadagnerà 2 milioni all’anno. Il club rossonero lo ha annunciato ufficialmente con questa nota: “AC Milan comunica che, a partire dal 1° luglio 2019, affiderà la conduzione tecnica della Prima Squadra a Marco Giampaolo, attraverso un contratto con il Club rossonero fino al 30 giugno 2021, con un’opzione per il rinnovo fino al 30 giugno 2022”. Dalle prossime ore in avanti, Giampaolo si metterà al lavoro con Paolo Maldini, d.t. rossonero, e Zvonimir Boban, Cfo, per pianificare le strategie di mercato già avviate dai dirigenti nei giorni scorsi e che hanno portato al primo acquisto della stagione, il centrocampista bosniaco Rade Krunic, arrivato dall’Empoli per 8 milioni. Allo staff si unirà poi Frederic Massara, scelto dai vertici rossoneri per il ruolo di direttore sportivo. continua a leggere

Spagna: Luis Enrique si dimette, Moreno nuovo ct


Risultati immagini per Luis Enrique

articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/esteri/2019/06/19/news/spagna_luis_enrique_di_dimette_moreno_nuovo_ct-229163686/

MADRID, 19 maggio 2019 – Luis Enrique è costretto a lasciare la carica di ct della nazionale spagnola a causa dei “gravissimi problemi personali” che lo hanno tenuto lontano dalla panchina negli ultimi due mesi e mezzo. Lo ha comunicato il presidente della Federcalcio Luis Rubiales. “Luis Enrique ci ha comunicato che si dimette dalla carica. Lo ringraziamo di cuore, si è comportato da grand’uomo qual è. Gli siamo vicini e per lui le porte della nazionale saranno sempre aperte“. Non sono noti, quindi, i “problemi personali” anche se in Spagna un noto giocatore ha rivelato che si tratterebbe di una grave malattia che ha colpito una delle due figlie. continua a leggere

Platini rilasciato: “Sono sereno, risposto a tutto”


Platini si difende: “Così fa male, ma ho risposto a tutto”

L’ex presidente Uefa sulle accuse di corruzione legate all’assegnazione dei Mondiali 2022: “Sono sempre stato sereno perché mi sento totalmente estraneo a questa vicenda”. L’avvocato: “Posto in custodia solo per motivi tecnici

articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/esteri/2019/06/19/news/platini_si_difende_cosi_fa_male_ma_ho_risposto_a_tutto_-229143963/

PARIGI, 19 maggio 2019 – “E’ stata lunga ma considerando il numero delle domande non poteva che essere così. Mi stato chiesto di Euro 2016, Mondiale in Russia, Mondiale in Qatar, Fifa”. È  il commento ai giornalisti di Michel Platini, rilasciato nella notte dopo alcune ore di interrogatorio nell’ambito dell’inchiesta sull’assegnazione dei Mondiali del 2022 al Qatar. In precedenza i legali di Platini avevano affermato in una dichiarazione che “Platini non ha nulla di cui vergognarsi e sostiene di essere totalmente estraneo a fatti”. L’avvocato William Bourdon ha negato che il tre volte vincitore del Pallone d’Oro sia stato messo agli arresti dalla polizia, chiarendo che è stato interrogato “come testimone. Sono sempre stato sereno perché mi sento totalmente estraneo a questa vicenda -ha detto l’ex presidente della Uefa ai cronisti-. Questo è un vecchio caso, lo conoscete e lo abbiamo già spiegato con totale trasparenza. Si va avanti, loro indagano. “Se ho la sensazione di essere perseguitato? Oggi è un po’ speciale”, ha risposto Platini, “arrivare come testimone ed essere subito preso in custodia fa male. Fa male per tutto quello che penso e per tutto quello che ho fatto. Ma al di là di tutto, loro fanno il loro lavoro e noi abbiamo cercato di rispondere a tutte le domande”. continua a leggere

Ecco le carte della polizia spagnola che inguaiano………


Ecco le carte della polizia spagnola che inguaiano il Frosinone e gettano un’ombra su Ciro Immobile

articolo: https://it.businessinsider.com/esclusivo-le-carte-della-polizia-spagnola-che-inguaiano-il-frosinone-e-ciro-immobile/

Il game fixing – ovvero le scommesse clandestine su partite truccate che inquinano il mondo dello sport e il calcio in particolare – non sono una priorità per gli organismi sportivi del nostro Paese. Ed è un male, anche alla luce delle ultime notizie di cronaca provenienti dalla Spagna, dove si sta registrando l’ennesimo terremoto, i cui effetti si sentono – o si dovrebbero sentire – anche da noi. In un Paese “normale” basterebbe l’intercettazione di un indagato che parlando con un complice rivela come la punta della Nazionale e della Lazio, Ciro Immobile, sia uno scommettitore fisso di un allibratore clandestino, probabile riciclatore di soldi sporchi, per far scattare le indagini. Invece, la notizia riportata da “Repubblica” lunedì 17 giugno è passata praticamente inosservata. Non solo, dai documenti degli inquirenti spagnoli che Business Insider Italia è in grado di mostrarvi in esclusiva, esce uno spaccato raccapricciante, fatto di giocatori e dirigenti di società – il Frosinone in particolare –, indebitati con l’allibratore in questione per oltre 130 mila euro, pronti a incontrarlo per decidere come truccare il venturo incontro di Serie A contro la Fiorentina.

Lo tsunami è partito in Spagna il 28 maggio scorso, quando la polizia con l’“Operaciòn Oicos” arresta 11 giocatori di Liga e Seconda Divisione, perché accusati di essere parte di un’organizzazione che truccava le partite e riciclava denaro. Tra i fermati, il l’ex difensore del Real Madrid, Raul BravoSamuel Saiz, attaccante del Getafe, Inigo Lopez, centrale del Deportivo La Coruna e Agustin Lasaosa, presidente dell’Huesca. continua a leggere

leggi anche l’articolo del 29 maggio 2019: https://alessandro54.com/2019/05/29/partite-truccate-in-spagna-arrestati-calciatori-liga-anche-ex-real-madrid/

Milan attende decisione Uefa, verso esclusione da Europa League


articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/milan/2019/06/18/news/uefa_europa_league_esclusione-229085036/?ref=RHPPLF-BH-I229085864-C4-P8-S1.4-T1

MILANO – Milan fuori dall’Europa League, Roma direttamente ammessa alla fase a gironi e Torino ai preliminari. E’ lo scenario che si sta facendo concreto in queste ore, in attesa della decisione dell’Uefa – prevista per domani – che potrebbe appunto escludere il Milan dalle coppe europee per un anno per il mancato rispetto del fair-play finanziario. Il club milanese è coinvolto in un duplice dossier: davanti al Tas per le violazioni del triennio 2014-17 e davanti alla camera giudicante per il fair-play in rapporto al triennio 2015-18. L’esclusione per un anno permetterebbe di fatto di ripartire da capo e renderebbe pleonastico il ricorso al Tas, di fronte al quale la società e il massimo organo di governo del calcio europeo potrebbero chiedere la ratifica dell’accordo, il cosiddetto consent award, senza ulteriori strascichi giudiziari. 

Michel Platini in custodia cautelare per corruzione legata ai Mondiali del 2022 in Qatar


articolo: https://sport.sky.it/calcio/2019/06/18/michel-platini-arrestato-corruzione-mondiali-2022.html?intcmp=hp-sport_hero_main-text_null

Il sito francese Mediapart.fr il primo a dare la notizia. L’ex presidente della Uefa sarebbe finito questa mattina in custodia cautelare a Nanterre presso l’Ufficio anti corruzione della polizia giudiziaria francese nell’ambito di un’inchiesta sulla corruzione legata all’assegnazione dei Mondiali del 2022 al Qatar. continua a leggere

Platini fermato per i Mondiali 2022 in Qatar

articolo: http://www.ansa.it/sito/notizie/sport/calcio/2019/06/18/platini-arrestato-per-i-mondiali-2022-in-qatar_bfe305c1-6176-4f1a-b305-d8372e544f25.html

Michel Platini fermato per corruzione: l’ex campione della Juve ed ex presidente dell’Uefa, secondo la francese Mediapart, e’ stato fermato con accuse di corruzione per l’assegnazione dei Mondiali 2022 al Qatar ed e’ attualmente in custodia presso l’anticorruzione della polizia di Nanterre.

E’ confermato il fermo di polizia per Michel Platini, per essere interrogato presso gli uffici della polizia giudiziaria di Nanterre in relazione all’inchiesta su “presunti atti di corruzione attiva e passiva di dipendenti non pubblici” nelle procedure di assegnazione dei Mondiali del 2022 al Qatar. Sono coinvolti nella vicenda anche Sophie Dion e Claude Gueant, ex consiglieri di Sarkozy quando questi era presidente di Francia.

Anche l’ex segretario generale dell’Eliseo sotto la presidenza di Nicolas Sarkozy viene interrogato a piede libero, nell’ambito dell’inchiesta sui Mondiali del 2022 in Qatar. Lo riferisce il sito francese Mediapart.

Totti, addio alla Roma:…. – La replica….


Immagine correlata

”Se lascio non è per colpa mia, tornerò quando ci sarà un’altra proprietà”

articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/roma/2019/06/17/news/totti_conferenza_stampa-228975488/?ref=RHPPLF-BS-I228976577-C8-P3-S1.8-T1

ROMA – “Mi dimetto non per colpa mia, il club mi ha tenuto fuori da tutto. Piuttosto che lasciare la Roma, però, avrei preferito morire”. Sono le due del pomeriggio quando Francesco Totti fa il suo ingresso nella sala d’onore del Coni per l’ultima volta da tesserato della Roma. A pochi metri da qui c’è lo stadio Olimpico, dove nel giugno di 18 anni fa il ragazzo di Porta Metronia conquistava il suo unico e indimenticabile scudetto con la Roma. Oggi invece verrà ricordato come il giorno in cui Totti alla Roma ha detto addio. “Alle 12.41 di oggi ho mandato una mail al Ceo Guido Fienga in cui ho dato le mie dimissioni dalla Roma – esordisce Totti mentre nella sala del Coni cala un silenzio surreale – questo è un giorno che non avrei mai pensato di vivere. Viste le condizioni è stato però doveroso prendere questa decisione: non ho mai avuto la possibilità operativa di poter lavorare sull’area tecnica con la Roma, anzi. Sono sempre stato un peso per questa società, sia da calciatore che da dirigente mi hanno considerato una figura ingombrante”. continua a leggere

Francesco Totti: la conferenza stampa integrale del suo addio alla Roma


queste le parole di Totti sentiamo anche l’altra campana…


Roma, l’As Roma replica all’addio di Totti: “Percezione fatti fantasiosa, inopportuni i riferimenti alla nuova proprietà”

articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/roma/2019/06/17/news/roma_l_as_roma_replica_all_addio_di_totti_percezione_fatti_fantasiosa_inopportuni_i_riferimenti_alla_nuova_proprieta_-229019963/?ref=RHPPLF-BS-I228976577-C8-P3-S1.8-T2

In una nota sul proprio sito, l’As Roma si dice “estremamente amareggiata nell’apprendere che Francesco Totti ha annunciato di lasciare la società e di non assumere la posizione di direttore tecnico“. “Gli avevamo proposto questo ruolo dopo la partenza di Monchi – continua la nota – ed eravamo ancora in attesa di una risposta. Riteniamo che il ruolo offerto a Francesco sia uno dei più alti nei nostri quadri dirigenziali: una posizione che ovviamente richiede dedizione e impegno totali, come ci si aspetta da tutti i dirigenti all’interno del club”.

Roma, lettera di Pallotta ai tifosi: ''Ho sbagliato, nessuna guerra tra le nostre bandiere". E De Rossi querela RepubblicaJames Pallotta (agf)

La società precisa che “eravamo pronti a essere pazienti con Francesco e ad aiutarlo a mettere in pratica questa trasformazione da grande calciatore a grande dirigente. Il ruolo di direttore tecnico è la carica in cui credevamo potesse crescere e in cui ci siamo proposti di supportarlo durante la fase di adattamento. continua a leggere

https://www.asroma.com/it/notizie/2019/06/la-nota-del-club-francesco-totti

Andrea Camilleri ricoverato per arresto cardiaco: è in condizioni critiche


Immagine correlata

articolo: https://www.repubblica.it/robinson/2019/06/17/news/andrea_camilleri_ricoverato_in_rianimazione_per_arresto_cardiaco_a_roma-228964519/?ref=RHPPLF-BH-I228964279-C8-P3-S1.8-T1

Lo scrittore Andrea Camilleri, 93 anni, è ricoverato in rianimazione dell’ospedale Santo Spirito di Roma per un arresto cardiaco.

Secondo le prime informazioni, Camilleri sarebbe in gravi condizioni. È arrivato alle 9.15 al pronto soccorso.

“Arrivato in ambulanza in condizioni critiche per problemi cardiorespiratori – spiega la nota dell’ospedale – è stato assistito dall’équipe dell’emergenza al Pronto Soccorso Santo Spirito e trasferito presso il Centro di Rianimazione dell’ospedale” continua a leggere

Blackout in Argentina e Uruguay:


articolo: https://www.repubblica.it/esteri/2019/06/16/news/argentina_e_uruguay_senza_corrente_elettrica-228901071/?ref=RHPPBT-BH-I228902122-C4-P12-S1.4-T1

Blackout in Argentina e Uruguay: 50 milioni di persone senza energia

Un enorme guasto nel sistema di interconnessione elettrica ha lasciato Argentina e Uruguay senza corrente. E’ quanto riferisce dal suo profilo Twitter la società di fornitura elettrica Edesur Argentina. Il blocco ha investito anche regioni di Brasile, Paraguay, Bolivia, Cile e Perù. Il bacino di utenza che sarebbe rimasto a secco di energia elettrica si aggira sui 50 milioni di persone. Il blackout, secondo quanto riferito dal segretario dell’Energia argentino, “è stato causato da un guasto al sistema di trasporto dell’energia dalla centrale idroelettrica di Yacyreta”, al confine con il Paraguay. continua a leggere

https://video.repubblica.it/mondo/blackout-in-argentina-il-tassista-riprende-il-salto-nel-buio-l-attimo-in-cui-scompare-la-luce-a-buenos-aires/337366/337969

 

alessandro54

un pò di tutto e di più..................

Magazzini Inesistenti

...Musica e Cultura Underground

alessandro54

un pò di tutto e di più..................

Giorgio Perlasca

un pò di tutto e di più..................

PGT e VAS di Cesano Boscone

Costruiamo insieme il futuro della nostra città!

In my viewfinder

Photography, Art, Italian photographer, Massimo S. Volonté Fotografo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: