Archivi del giorno: 25 marzo 2019

Aereo sbaglia rotta, invece di Dusseldorf va a Edimburgo


Risultati immagini per Aereo sbaglia rotta

articolo: http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2019/03/25/aereo-sbaglia-rotta-invece-di-dusseldorf-va-a-edimburgo_24eba65f-ea2a-420d-afd1-907e0e0ceb9a.html

Clamoroso errore di rotta per un volo British Airways, decollato oggi da Londra alla volta di Dusseldorf, in Germania, e atterrato invece a Edimburgo, in Scozia, come racconta la Bbc. L’emittente cita le testimonianze di alcuni sbalorditi passeggeri – nel frattempo ripartiti, verso la destinazione giusta si spera – che hanno riferito d’essersi accorti dell’incredibile svarione solo quando, ad atterraggio avvenuto, dagli altoparlanti è risuonato il messaggio: “welcome to Edinburgh“, ‘benvenuti a Edimburgo’.  continua a leggere

JACDEC: JACDEC stands for Jet Airliner Crash Data Evaluation Centre, providing global safety analysis about commercial aviation since 1989. 

Traduzione: JACDEC è l’acronimo di Jet Airliner Crash Data Evaluation Center, che fornisce analisi di sicurezza globale sull’aviazione commerciale dal 1989.

WDL Avn BAe 146-200 (D-AMGL, built 1986) on ops for BA Citiflyer mistakenly flew to Edinburgh instead of it’s intended destination Duesseldorf, Germany allegedly due to flightplan irregularities. The flight landed safely.

Traduzione: WDL Avn BAe 146-200 (D-AMGL, costruito nel 1986) in operazioni per BA Citiflyer # BA3271 è volato erroneamente a Edimburgo invece della destinazione prevista Duesseldorf, Germania presumibilmente a causa di irregolarità del piano di volo. Il volo è atterrato in sicurezza.

Juve, Cristiano Ronaldo si fa male con il Portogallo: problema muscolare


CR7 curato dai medici del Portogallo. Ap

CR7 curato dai medici del Portogallo. Ap

articolo: https://www.gazzetta.it/calcio/fantanews/25-03-2019/juve-cristiano-ronaldo-infortunio-serbia-si-fa-male-il-portogallo-sospetto-stiramento-330203779200.shtml

IL VIDEO:  https://video.gazzetta.it/paura-juve-ronaldo-si-infortuna-il-portogallo-video/428f8964-4f3d-11e9-b0fd-a9af6c683180

Uno scatto dei suoi sulla fascia sinistra, la palla in perfetto controllo, nessun avversario vicino, poi il saltello a una gamba e la smorfia in viso che spaventa milioni di juventini in tutto il mondo. Cristiano Ronaldo si ferma, zoppica un paio di volte, toglie la fascia al braccio e si accascia vicino alla linea del fallo laterale, facendo segno alla panchina di volere il cambio. Portogallo e Serbia nel frattempo continuano a giocare. Gli occhi dell’Estadio Da Luz di Lisbona sono però tutti per lui, il capitano. E da lontano, anche i tifosi della Juve osservano preoccupati: che avrà CR7?…. continua a leggere

Moggi, premio alla carriera…..


Moggi, premio alla carriera consegnato in sala del Senato: si scatena la polemica social

L’ex dirigente bianconero radiato a vita per Calciopoli, ha ricevuto nell’aula Zuccari il 23 marzo scorso il riconoscimento voluto dal comitato dell’ordine del Leone d’Oro di Venezia. Il giornalista Pistocchi ironizza: “Meritato, in 100 anni nessuno era riuscito a far retrocedere in B la Juventus

articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/2019/03/25/news/moggi_premio_alla_carriera_in_senato_si_scatena_il_dibattito_social-222484172/?ref=RHPPBT-BH-I0-C4-P11-S1.4-T1

Roma 25 marzo 2019 – Un premio che fa discutere e che fa esplodere i social. Il 23 marzo scorso nell’aula Zuccari del Senato infatti, è stato consegnato un riconoscimento alla carriera a Luciano Moggi, ex dirigente sportivo radiato a vita in via definitiva dopo Calciopoli e salvato solo dalla prescrizione in sede penale dalla grave accusa di associazione a delinquere. Sui social, soprattutto su Twitter, non si sono fatte attendere le reazioni di tanti utenti e addetti ai lavori. continua a leggere

Il Comitato dell’Ordine del Leone d’Oro di Venezia ha conferito a L.Moggi nella sala Zuccari del Senato a Roma, un riconoscimento speciale alla carriera. Certamente meritato: in 100 anni di Calcio, nessuno era riuscito a far retrocedere in serieB la Buonanotte

Argelato, calciatore muore in campo a 22 anni


articolo: https://bologna.repubblica.it/cronaca/2019/03/24/news/calciatore_dilettante_muore_in_campo-222415048/?ref=RHRS-BH-I0-C6-P12-S1.6-T2

Bologna, 24 marzo 2019 – All’improvviso è caduto in campo: arresto cardiaco. Roger Maria Pizzi  22enne centrocampista dell’Argelatese è morto domenica all’Ospedale Maggiore di Bologna, nonostante i lunghi tentativi per rianimarlo prima in campo con il defibrillatore poi all’ospedale, dove era stato trasportato d’urgenza.

E’ intervenuto anche l’elisoccorso ma si era deciso comunque di trasportarlo al Maggiore in ambulanza per poter continuare le manovre di rianimazione che altrimenti avrebbero dovuto essere sospese.

Ad assistere alla tragedia, il padre adottivo – un noto commercialista bolognese – sulla tribuna del campo di via Fratelli Cervi. continua a leggere

Incendio in discarica nel Comasco


Incendio in discarica nel Comasco, il vento propaga le fiamme. Il sindaco: “Chiudete le finestre”

Immagine correlata

Le fiamme e l’alta colonna di fumo nero che si è alzata dai cumuli di rifiuti della discarica comunale di Mariano Comense (foto Fabrizio Cusa)

articolo: https://milano.repubblica.it/cronaca/2019/03/25/news/mariano_comense_como_incendio_discarica_rifiuti_alta_colonna_fumo-222473091/?ref=RHRS-BH-I0-C6-P1-S1.6-T1

A Mariano Comense, in un impianto che avrebbe chiuso a fine mese. I vigili del fuoco: “Lunghe operazioni di spegnimento”

Un vasto incendio si è sviluppato nel primo pomeriggio in una discarica di Mariano Comense (Como), dove erano in corso gli ultimi conferimenti prima della chiusura prevista a fine mese. Le fiamme sono partite da una ruspa e hanno interessato la montagna di rifiuti – formata soprattutto da rifiuti indifferenziati della raccolta urbana – sviluppando un’altissima colonna di fumo nero visibile anche a chilometri di distanza. Subito sono intervenuti i vigili del fuoco che fanno sapere che “le operazioni di spegnimento potrebbero protrarsi per diverse ore” anche a causa del forte vento che spira da nord a sud. Attivata anche la squadra di emergenza di Arpa Lombardia. continua a leggere

Mariano Comense (CO) – Incendio di rifiuti in discarica comunale (25.03.19)

Insulti a guardalinee donna……


Insulti a guardalinee donna, giornalista Sergio Vessicchio sospeso dall’Ordine. Nicchi: ”Inqualificabile”

Telecronista contro guardalinee donna: “Una barzelletta, uno schifo”

articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/2019/03/25/news/insulti_a_guardalinee_donna_giornalista_sospeso_dall_ordine_la_reazione_di_nicchi_e_sibilia-222462458/?ref=RHPPBT-BH-I0-C4-P16-S1.4-T1

“E’ uno schifo vedere le donne venire a fare gli arbitri, una cosa impresentabile per un campo di calcio” ha detto il giornalista commentando per una tv locale Agropoli-Sant’Agnello (Eccellenza Campania). Scatta il procedimento disciplinare. La ministra Bongiorno: “Intollerabile”. Il n.1 Aia: “Agiremo a tutela della categoria”. Il presidente Lnd: “Parole vergognose”

Procedimento disciplinare ordine giornalisti – Immediata la reazione dell’Ordine dei Giornalisti della Campania: “Il giornalista di Agropoli che ha deriso in diretta durante una partita di calcio una donna assistente dell’arbitro è stato sospeso dall’Ordine dei giornalisti della Campania per precedenti atti grazie all’ottimo lavoro del nostro Consiglio di disciplina”, continua a leggere

Ordine Nazionale dei Giornalisti@ODG_CNOG

Verna: incredibile il disprezzo mostrato verso la da giornalista, il collega era già stato sospeso per undici mesi e adesso gli sarà contestata la recidiva

Superbike | Sale sulla moto dell’avversario e lo prende a pugni


Episodio incredibile durante un evento di superbike disputato in Costa Rica: un concorrente sale sulla moto di un avversario e si fa giustizia da solo

Il Video

articolo: https://www.formulapassion.it/motorsport/moto/superbike-sale-sulla-moto-dellavversario-e-lo-prende-a-pugni-427376.html

Siamo in Costa Rica, sul circuito Grupo Sur, un tracciato che sorge a pochi chilometri dalla capitale San José. Sono in corso le prove del campionato nazionale di Superbike, quando in pieno rettilineo due moto sono affiancate. Uno dei due piloti, forse involontariamente o forse no, chiude verso l’avversario che perde l’equilibrio e finisce per appoggiarsi con il suo mezzo al rivale.

Una situazione potenzialmente pericolosa, con diversi altri concorrenti che stanno sopraggiungendo ad alta velocità. Il pilota con la moto inclinata riesce a evitare la caduta rimanendo aggrappato alla moto dell’avversario, mentre la sua si inclina dalla parte opposta, attraversa la pista e finisce contro le barriere.

L’involontario taxista inchioda per fermarsi e far scendere l’altro motociclista: il curioso episodio sembra dunque chiudersi senza feriti ma l’improvvisato passeggero, piuttosto che ringraziare il collega per averlo fatto scendere sano e salvo, gli rifila un montante destro in pieno casco, facendolo cadere dalla moto. continua a leggere

 Sanzioni: Ai due piloti è stata comminata una squalifica di due anni dall’International Motorcycling Federation.