Archivi del giorno: 5 luglio 2017

Entusiasmo Milan, in 5mila al raduno


articolo: http://www.ansa.it/lombardia/notizie/2017/07/05/entusiasmo-milan-in-5mila-al-raduno_134f40e9-e3a9-4e7a-ba2a-2445b5b81639.html

 © ANSA

ANSA) – CARNAGO (VARESE), 5 LUG – Un caloroso abbraccio ha salutato il Milan nel giorno del raduno a Milanello. Sono circa 5mila i tifosi che hanno accolto la squadra, tra cori, striscioni (“Alla nuova società la nostra fedeltà”) e un corteo della Curva Sud, che negli ultimi due anni aveva mancato l’appuntamento in contrasto con la precedente dirigenza.

Tour de France 2017, Fabio Aru trionfa a La Planche Des Belles Filles


Articolo: http://www.quotidiano.net/sport/altri%20sport/tour-france-2017-classifica-1.3249831

Un meraviglioso Fabio Aru stacca tutti i rivali a La planche des belle filles trionfando in maglia tricolore come Nibali nel 2014.

Tour de France, Aru domina la prima salita: Froome nuova maglia gialla

La premiazione di Fabio Aru (Afp)

La Planche Des Belles Filles, 5 luglio 2017 – Sventola il tricolore al Tour de France 2017. Fabio Aru trionfa sul primo arrivo in salita: La Planche Des Belles Filles è ancora una volta italiana: dopo il 2014 con il successo di Vincenzo Nibali da campione italiano è arrivato anche il successo di un meraviglioso Aru, che ha staccato tutti i rivali sulla prima vera ascesa di questa Grande Boucle. Davvero un’impresa quella del sardo dell’Astana in questa quinta tappa (FOCUS / Tutte le tappe) (da Vittel a La Planche Des Belles Filles, 167 chilometri). Gran balzo anche in classifica generale (ora è terzo alle spalle della coppia Sky rappresentata da Froome e Thomas). In più, la ciliegina della maglia a pois destinata al miglior scalatore del Tour.

E’ morto Rudy Rotta


Risultati immagini per Rudy Rotta

Rudy Rotta (Villadossola, 14 ottobre 1950 – Verona 03 luglio 2017 ) è stato un chitarrista, cantante e compositore italiano.

Fonte e articolo: http://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/musica/2017/07/04/e-morto-rudy-rotta-il-suo-blues-consacrato-anche-negli-usa_cc4b6251-c848-40d9-aeb9-4bf649015e36.html

Il blues italiano perde uno dei suoi principali protagonisti: Rudy Rotta. Il chitarrista è morto ieri a Verona a 66 anni, dopo che alcuni mesi fa era stata diagnosticata una malattia che non gli ha più consentito di salire su un palco.

La carriera musicale di Rotta è ricca di collaborazioni con leggende mondiali (Brian Auger, John Mayall, Robben Ford, Peter Green per citarne alcuni), di condivisioni sui palchi dei più noti festival, a partire da Jazz Festival di Montreaux, con big quali B.B.King, Allman Brothers, Luther Allison, John Mayall, John Hammond, Taj Mahal, Larry Carlton.

Pubblicato il 26 giu 2014 – Il grande bluesman Rudy Rotta e le sue storiche collaborazioni con alcune tra le leggende del genere come B.B King, John Mayall e Brian Auger.

Rudy Rotta ospite di B.B. King al Festival di Montreux 2001

Tour de France 2017, Sagan squalificato


Il contatto in volata

articolo: http://www.quotidiano.net/sport/altri%20sport/tour-france-2017-sagan-1.3247718

Vittel (Francia), 4 luglio 2017 –  Clamoroso colpo di scena al Tour de France 2017. Novanta minuti dopo l’arrivo della quarta tappa, la giuria della corsa ha deciso di escludere dalla gara Peter Sagan, ‘reo’ di aver ostacolato in modo irregolare in volata il britannico Mark Cavendish, caduto violentemente e costretto a ritirarsi dal Tour per un infortunio alla spalla. Inizialmente il campione del mondo era stato declassato all’ultimo posto e penalizzato con 30″. 

Poco dopo lo sprint, vinto da Demare, lo slovacco, ieri trionfatore a Longwy, ha riconosciuto una certa responsabilità nella caduta del rivale, andandosi subito a scusare al pulmann della Dimension Data. “Sì, è un po’ colpa mia – ha spiegato il 27enne campione della Bora-Hansgrohe -. Volevo prendere la ruota di Kristoff, Mark è venuto da dietro e non ho visto che mi sorpassava sulla destra. Non ho avuto il tempo di andare verso sinistra per evitarlo. Lui mi ha toccato ed è caduto. E’ andata così e mi dispiace. Greipel era arrabbiato con me, ma non so perché. Sì, mi scuso con lui perché non doveva cadere in quel modo”.

BIG CRASH MARK CAVENDISH VS PETER SAGAN | TOUR DE FRANCE 2017

Confronto Sprint – Sagan / Cavendish – Fase 4 – Tour de France 2017