Archivi del giorno: 15 luglio 2017

E’ la notte degli U2, febbre alta all’Olimpico


Risultati immagini per u2

Risultati immagini per u2 a roma 2017

articolo: http://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/musica/2017/07/15/u2-sbarcati-a-roma-con-aereo-privato_3ea20a88-8cbb-4c8e-9d03-0af745649b02.html

“Ci vediamo questa sera al concerto!”

Febbre alta all’Olimpico per il primo dei due concerti degli U2. L’aereo privato con a bordo la band è atterrato all’aeroporto di Ciampino. Prima il leader della band, Bono Vox, e a seguire gli altri componenti del gruppo si sono intrattenuti per alcuni minuti con il personale di Aeroporti di Roma. Bono, cappello nero, tshirt e jeans dello stesso colore, occhialetti da sole tondi, ha posato per alcune fotografie con il personale aeroportuale, dicendo loro scherzosamente: “Ci vediamo questa sera al concerto!”.

U2: THE JOSHUA TREE TOUR 2017

Trionfo di Elton John nella rinascimentale Mantova


articolo: http://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/musica/2017/07/14/fa-pieno-concerto-elton-john-a-mantova_9f22b2fb-e4d7-4590-a73f-2c63531ed6f4.html

 “Buonasera Mantova, sono molto felice di essere in questa piazza e spero che le canzoni vi piaceranno”

Istrionico, motivato, in forma, in anticipo di 10 minuti sull’orario previsto Elton John sale sul palco di Piazza Sordello, in una Mantova rinascimentale e gotica, appena dopo la band e attacca con due classici anni 70.
Il pubblico, oltre 8 mila persone per un tutto esaurito annunciato, è’ subito in visibilio, trascinato dalle note di the ‘Bitch it’s back’ e di ‘Bennie and the Jets’, vecchie hits che aprono da sempre i suoi concerti.
Sir Elton si presenta in camicia fucsia e scarpe dello stesso colore. Ha un soprabito nero con arabeschi colorati in strass. Immancabili gli occhiali, stavolta neri con strass sulla montatura.

Wonderful Crazy Night Tour – Mantova Piazza Sordello 14 luglio 2017

Pubblicato il 15 luglio 2017 – Wonderful Crazy Night Tour – Mantova Piazza Sordello 15 luglio 2017

Rocket Man – Elton John – 

Mantova ko per debiti,escluso da Legapro


Risultati immagini per mantova calcio

articolo: http://www.ansa.it/sito/notizie/sport/calcio/2017/07/14/mantova-ko-per-debitiescluso-da-legapro_b265a072-a003-4a74-a921-52c3a717fc3f.html

(ANSA) – MANTOVA, 14 luglio 2017 – Il Mantova calcio non esiste più, scompare sommerso dai debiti. La società biancorossa non ha presentato ricorso contro l’esclusione dal campionato di Lega Pro, il cui termine scadeva oggi. Ad annunciarlo è stato il commercialista della società, Leonardo Quaglia, che ha confermato come la dirigenza non abbia trovato i soldi necessari, circa 900 mila euro, per pareggiare i debiti. Ciò significa che si apre la porta al fallimento. Adesso la palla passa al sindaco Mattia Palazzi che lunedì aprirà il bando pubblico per scegliere a quale imprenditore affidare la rinascita del calcio biancorosso nel campionato di Serie D.

Femminicidio: una scia di sangue nelle ultime 24 ore


Femminicidi, la strage non si arresta: 5 casi in poche ore

Violenza sulle donne, una scia di sangue nelle ultime 24 ore

articolo: http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2017/07/14/violenza-sulle-donne-una-scia-di-sangue-nelle-ultime-24-ore-_14ae97fa-3840-468c-b137-8092654e49f4.html

Nell’arco di 24 ore sono quattro le donne uccise, mentre una è in fin di vita, per mano di ex mariti o fidanzati. Una scia di sangue lungo l’Italia.

  • A Montepulciano (Siena), un operaio di 56 anni ha ucciso l’ex moglie, una romena di 42 anni, a coltellate alla vigilia dell’udienza per la separazione mentre era nell’abitazione di due anziane che accudiva.
  • A Roma un 79enne si è tolto la vita lanciandosi dal 5/o piano dopo avere ucciso la moglie di 81 anni con una busta di plastica in testa.
  • A Bari, Donata De Bello di 48 anni è stata ammazzata a coltellate dal compagno, Marco Basile di 32 anni.
  • A Cagliari, un giovane di 25 anni ha picchiato la fidanzata al termine di una lite e, credendola morta si è gettato da un cavalcavia. La ragazza invece era ancora viva ora è ricoverata in ospedale, in coma farmacologico.
  • L’ultimo femminicidio ieri a Dragoni (Caserta), dove Maria Tino, di 49 anni è stata freddata dal compagno che volava lasciare, con tre colpi di pistola per strada.

 Una mattanza continua, che non fa sconti a nessuna, che non guarda all’età, alla nazionalità, al ceto sociale. Una strage che va fermata. Ecco il bollettino di guerra delle ultime ore.

L’AGGRESSORE E’ QUASI SEMPRE IL PARTNER

articolo: http://www.today.it/cronaca/donne-uccise-italia-14-luglio-2017.html

Secondo i dati Istat, ogni anno in Italia vengono uccise più di 100 donne da uomini. Nei primi cinque mesi di quest’anno si sono registrati 29 casi di femminicidio. Nella maggior parte dei casi l’aggressore è il partner (53%) o l’ex partner (15%), il movente più frequente sono le liti e i rancori personali (38%) mentre quello passionale riguarda il 28% dei femminicidi. Questi dati erano stati diffusi poco più di un mese fa dal Capo della Polizia Franco Gabrielli, nella sua audizione in Senato alla commissione di inchiesta sul femminicidio, sottolineando che gli omicidi di genere erano calati di circa il 40% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.