Archivi del giorno: 24 giugno 2019

Arriva un’ondata di caldo potenzialmente più forte del 2003


articolo: http://www.ansa.it/canale_ambiente/notizie/clima/2019/06/24/arriva-ondata-caldo-potenzialmente-piu-forte-del-2003-_77a90d04-b8ad-459a-96bb-f617fd6fe61c.html

Più intensa di quella del 2003, almeno potenzialmente. L’ondata di caldo africano che sta per arrivare in Italia, con il suo apice tra giovedì e venerdì prossimi, potrebbe non avere, purtroppo, ‘nulla da invidiare’ a quella di 16 anni fa, che peraltro si distinse per la sua lunga durata. L’allarme è del meteorologo di 3bmeteo.com, Edoardo Ferrara, secondo il quale al Centronord – che sarà il più colpito da caldo e afa, mentre le temperature saranno un po’ meno alte a Sud – si potrebbero registrare diversi record assoluti per il mese di giugno. In Piemonte, ad esempio, tra giovedì e venerdì il termometro potrebbe arrivare a 42 gradi e Torino dovrebbe essere la città più calda d’Italia con 41. continua a leggere

Frosinone, rischio nube tossica dopo rogo in ditta rifiuti speciali.


Frosinone, rischio nube tossica dopo rogo in ditta rifiuti speciali. Ordinanza sindaco: “Uscire solo se necessario”

articolo: https://roma.repubblica.it/cronaca/2019/06/24/news/froisinone_rogo_in_azienda_rifiuti_ordinanza_sindaco_uscire_solo_se_necessario_-229524136/?ref=RHPPBT-BH-I0-C4-P19-S1.4-T1

A fuoco carta, legna e plastica. Chiusi tutti gli uffici pubblici. In attesa di conoscere il livello di polveri sottili nell’aria, il primo cittadino ha ordinato di “spegnere i condizionatori e lasciare le finestre chiuse”

Una nube tossica da ieri sera minaccia Frosinone e le zone attorno al capoluogo ciociaro. Tutto a causa di un devastante incendio che sta divorando la Mecoris, una ditta specializzata nel trattamento dei rifiuti speciali e industriali. A fuoco carta, legna e plastica. Nell’attesa che l’Arpa Lazio stabilisca il livello esatto di inquinamento, il sindaco Nicola Ottaviani ha già disposto la chiusura di tutte gli uffici pubblici e ha bloccato anche le attività lavorative all’interno delle aziende private, essendo stato rilevato dalla centraline comunali che monitorano la qualità dell’aria un picco di Pm 10, le pericolosissime polveri sottili. continua a leggere

Olimpiadi invernali 2026 assegnate a Milano e Cortina.


Con 47 voti a 34 la candidatura italiana ha battuto quella svedese di Stoccolma-Are. Malago: “Mi ricandido alla presidenza del Coni”

articolo: https://www.repubblica.it/sport/vari/2019/06/24/news/olimpiadi_2026_milano_cortina_cio-229544388/?ref=RHPPTP-BS-I229545094-C12-P1-S1.12-T1

LOSANNA – Le Olimpiadi invernali del 2026 si svolgeranno in Italia. L’annuncio è stato dato a Losanna dal presidente del Cio Thomas Bach dopo il voto dei membri del Comitato olimpico internazionale allo SwissTech Convention Center. La candidatura italiana di Milano-Cortina è stata preferita a quella svedese di Stoccolma-Are. L’Italia ha ricevuto 47 voti contro i 34 della Svezia. L’Italia tornerà quindi ad ospitare i Giochi invernali per la terza volta, vent’anni dopo Torino 2006 e 70 anni dopo l’edizione di Cortina 1956. continua a leggere

Milan-Cortina will host the Olympic Winter Games 2026

Lingua originale: inglese. Traduzione di 

Milano-Cortina ospiterà i Giochi Olimpici Invernali 2026

Le Olimpiadi invernali 2026 saranno a Milano e Cortina: l’esultanza davanti ai maxischermi


Milano-Cortina sede dei Giochi

Immagine correlata
Chiara Appendino
@c_appendino

Assegnata all’Italia l’edizione 2026 delle Olimpiadi invernali.
Congratulazioni a tutte le persone coinvolte e, in particolare, ai colleghi sindaci Sala e Ghedina.

Virginia Raggi
@virginiaraggi

Olimpiadi invernali del 2026 si faranno in Italia. Complimenti a tutti coloro che hanno lavorato per questo risultato. Congratulazioni ai colleghi sindaci Sala e Ghedina, buon lavoro.

Raggi: “No alle Olimpiadi del mattone, è da irresponsabili dire sì”

Fanpage.it

Pubblicato il 21 set 2016

Terremoto: scossa 3.7 avvertita a Roma, epicentro a 3 km da Colonna


articolo: http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2019/06/23/terremoto-forte-scossa-avvertita-a-roma-_ab8cd63a-f6ff-42fc-8a9f-27dbbb562027.html

Tanta paura, gente in strada, telefonate ai numeri di emergenza, ma niente danni finora per la scossa di magnitudo 3.7 registrata a tre chilometri dal comune di Colonna, ad una ventina di chilometri da Roma. Il terremoto è stato registrato dall’Ingv a 9 chilometri di profondità, con epicentro vicino al piccolo centro di 4mila abitanti nei Castelli Romani. San Cesareo, Gallicano nel Lazio, Zagarolo e Monte Compatri gli altri Comuni vicini. 
Nei Colli Albani pericolosità sismica medio-alta
“Stiamo facendo delle verifiche – ha detto all’ANSA il sindaco di Colonna Fausto Giuliani – perché qualche edificio in centro risulta lesionato. Per ora non abbiamo segnalazioni di feriti……continua a leggere

Terremoto a Roma, l’epicentro a Colonna

Terremoto a Roma, l'epicentro a Colonna © ANSA

Vigili del Fuoco

@emergenzavvf

22:43, scossa ML 3.7 registrata a Colonna (RM), nella zona dei Castelli Romani: al momento nessuna richiesta di soccorso né segnalazione di danni sono giunte ai #vigilidelfuoco tramite il NUE 1-1-2

http://terremoti.ingv.it/event/22524231