Archivi del giorno: 14 dicembre 2018

Milano: “Perché hanno chiuso il Cinemino?” La campagna social chiede risposte


Risultati immagini per cinemino

Dalla nascita al sequestro per saperne di più premere Link qui sotto

Nasce il Cinemino: https://alessandro54.com/2018/02/13/a-milano-nasce-il-cinemino/

Sequestro: https://alessandro54.com/2018/10/27/milano-sequestrato-il-cinemino-violate-le-norme-di-sicurezza/

Ha poco meno di un anno il Cinemino, lo spazio alternativo ai multisala a pochi passi da Porta Romana a Milano. Nato a febbraio come cineclub riservato ai soci e costretto a chiudere lo scorso 17 ottobre a causa di irregolarità amministrative, lo stato attuale delle cose non è molto chiaro al pubblico. Per cercare di fare luce in tanta confusione l’associazione ha deciso di diffondere sui social un video che spiega cos’è successo al Cinemino. Ma il nodo rimane legato al perché il locale sia stato posto sotto sequestro: “Qualsiasi autorità interpellata, dichiarano gli ideatori, fornisce motivazioni diverse” continua a leggere

Articolo-Video: https://video.repubblica.it/edizione/milano/milano-perche-hanno-chiuso-il-cinemino-la-campagna-social-chiede-risposte/322234/322858

Milan, sentenza Uefa: multa di 12 milioni e rosa ridotta in Europa


Risultati immagini per Milan, sentenza Uefa

Ivan Gazidis, nuovo ad del Milan

articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/milan/2018/12/14/news/milan_sentenza_uefa_fair_play_finanziario-214259863/?ref=RHPPRT-BS-I0-C4-P1-S1.4-T1

NYON – 14 dicembre 2018 – Dodici milioni di multa, limiti alla rosa nelle coppe europee 2019-20 e 2020-21 e la necessità di raggiungere il “break-even” entro il 30 giugno 2021, quindi nel giro di due esercizi e mezzo, altrimenti scatterà una nuova esclusione dalle coppe europee. E’ questa la decisione della Camera giudicante dell’Uefa sul caso Milan, arrivata all’indomani della mazzata di Atene con l’Olympiakos che ha provocato l’uscita di scena anticipata della squadra rossonera dall’Europa League. I commissari di Nyon hanno scelto di adottare una sanzione economica secca: 12 milioni trattenuti sui premi dell’Europa League in corso, quindi senza alcuna differenza tra parte fissa e condizionata. Come sanzione accessoria il Milan non potrà inserire più di 21 giocatori nella lista Uefa consegnata per le coppe europee 2019-20 e 2020-21.
 
ANCORA RISCHIO ESCLUSIONE DALLE COPPE – Ma la parte più dura è quella relativa alla necessità del pareggio di bilancio in tempi brevi: la Camera giudicante ha fissato questo termine al 30 giugno 2021. In caso contrario la Uefa escluderà il Milan da una competizione europea nella stagione 2022-23 o 2023-24 (la solita formula usata da Nyon in questi dispositivi). continua a leggere

Serie D, la verità sul calcio minore: l’amaro sfogo dell’allenatore della Massese


Nessun testo alternativo automatico disponibile.

articolo: https://video.repubblica.it/sport/serie-d-la-verita-sul-calcio-minore-l-amaro-sfogo-dell-allenatore-della-massese/322349/322970?ref=RHRD-BS-I0-C6-P1-S9.6-T1

I ragazzi non hanno i soldi della benzina per venire agli allenamenti cinque giorni a settimana, perché non guadagnano cinquemila o seimila euro al mese, ma cinquecento, quattrocento, trecento euro“. Lo sfogo di Vitaliano Bonuccelli, allenatore della Massese, analizza in modo incisivo la quotidianità vissuta dalla sua squadra, che milita in serie D, ma che è comune a diverse realtà del calcio minore. “Abbiamo i palloni perché ce li ha dati la Lega. Il magazziniere viene tutti i giorni perché è un amico. Ma se la proprietà non fa ciò che deve, dovremo ridurci ad allenarci due volte a settimana”. La Massese è al penultimo posto nel girone E. Ha perso in casa l’ultima partita contro il Ghiviborgo e vive una situazione societaria complicata. “Si aspetta il bonifico (dello stipendio, ndr). Se ci ridanno la società riprendiamola, mi ci metto anche io a zero lire, si fa quello che si può ma dobbiamo ridare dignità” dice Bonuccelli.