Archivi del giorno: 24 ottobre 2018

Molteni, operazione nostalgia: la squadra di Merckx torna per aiutare i ciclisti in difficoltà


articolo: https://www.repubblica.it/sport/ciclismo/2018/10/23/news/molteni_ritorno-209783117/

Un marchio mitico del ciclismo alla Sei Giorni di Londra per lanciare una iniziativa. Non torna come squadra, ma come fondazione per assistere chi, anche vittima di incidenti, è caduto nell’indigenza

Molteni, operazione nostalgia: la squadra di Merckx torna per aiutare i ciclisti in difficoltà

Eddy Merckx in maglia Molteni

LONDRA – A volte ritornano. Suscitando, in questo caso specifico, brividi di acuta nostalgia. Molteni, basta la parola, per chi ama o ha amato il ciclismo: una grandissima squadra, la maglia del più forte campione di tutti i tempi, Eddy Merckx, ma anche di nomi entrati nella storia tricolore delle due ruote, come Gianni Motta. continua a leggere

Gianni Motta 1966.jpg

Gianni Motta – 1966 Giro d’Italia

Sette anni senza Marco Simoncelli. Il padre:


Sette anni senza Marco Simoncelli. Il padre: “Messaggi d’affetto da tutto il mondo”

Risultati immagini per simonce.lli

articolo: https://www.repubblica.it/sport/moto-gp/2018/10/23/news/sette_anni_senza_marco_simoncelli_il_padre_messaggi_d_affetto_da_tutto_il_mondo_-209751657/

Il 23 ottobre del 2011 a Sepang il pilota italiano moriva dopo essere stato travolto nelle fasi iniziali del gran premio della Malesia. Paolo Simoncelli gestisce il team Sic58 nato nel nome del figlio: “Ricevo valanghe di telefonate e di messaggi, più passa il tempo, più la gente si ricorda di lui“.  continua a leggere

Risultati immagini per simonce.lli

L’Antitrust multa Apple e Samsung:


Aggiornamenti software per rendere vecchi i loro smartphone“. Prima decisione al mondo sulla obsolescenza programmata

L'Antitrust multa Apple e Samsung: Aggiornamenti software per rendere vecchi i loro smartphone. Prima decisione al mondo sulla obsolescenza programmata

articolo: https://www.repubblica.it/economia/2018/10/24/news/multa_antitrust_apple_samsung_obsolescenza_programmata-209826512/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P1-S1.8-T1

ROMA – Dieci milioni di multa alla Apple. Cinque invece alla Samsung. Il Garante italiano dei consumatori (l’Antitrust) colpisce i due giganti della telefonia che hanno imposto ai consumatori di scaricare aggiornamenti software colpevoli poi di rendere meno efficienti o mal funzionanti modelli di smartphone nuovi e costosi. Apple riceve una sanzione più alta perché non ha correttamente informato gli utenti, peraltro, della deteriorabilità delle sue pile al litio.

Le due aziende, dunque, hanno violato gli articoli 20, 21, 22 e 24 del nostro Codice del Consumo. Ed è la prima decisione al mondo che colpisce la “obsolescenza programmata” per la quale Apple, ad esempio, deve rispondere davanti ai tribunali francesi.

Dopo una lunga indagine, l’Antitrust ha accertato che gli aggiornamenti del software (firmware) “hanno provocato gravi disfunzioni e ridotto in modo significativo le prestazioni” degli smartphone inducendo le persone a metterli da parte per comprare modelli ancora più nuovi, ancora più cari. continua a leggere

Google News, un baco fa consumare Giga di dati


Google News, un baco fa consumare Giga di dati: ecco cosa fare per evitarlo

Risultati immagini per google news

articolo: https://www.repubblica.it/tecnologia/sicurezza/2018/10/23/news/google_news_un_baco_fa_consumare_giga_di_dati_ecco_cosa_fare_per_evitarlo-209766958/

MOLTI utenti Android lo stanno segnalando fin da maggio: l’app di Google News, l’aggregatore di notizie di Big G del tutto rilanciato, consumerebbe troppi dati in background. Quando, cioè, non è direttamente aperta e consultata. Gigabyte, addirittura, che se ne andrebbero dai piani tariffari degli utenti. Le segnalazioni si susseguono sul forum di assistenza di Google e sembrerebbe trattarsi di un bug che, appunto, condurrebbe a un consumo eccessivo di dati. A quanto pare da circa un mese l’azienda ci starebbe lavorando per cercare di risolvere il problema ma la faccenda sul programmino, riprogettato la scorsa primavera, sembrerebbe ancora aperta. continua a leggere