Archivi del giorno: 9 ottobre 2018

Serie A: Saltano le prime panchine


Serie A: il Chievo a Ventura, domani primo allenamento

articolo: http://www.ansa.it/sito/notizie/sport/calcio/2018/10/09/chievo-ventura-dice-si-atteso-annuncio_6c5014ea-ffdc-4cb4-a27b-568a280d8734.html

 Il presidente Campedelli ha deciso: Gianpiero Ventura sarà il nuovo allenatore del Chievo. Ormai l’accordo è fatto. L’ex ct riparte su una panchina di Serie A, dopo il flop della mancata qualificazione al Mondiale. continua a leggere

 

Genoa: Ballardini esonerato, torna Juric

articolo: http://www.ansa.it/sito/notizie/sport/2018/10/09/genoa-ballardini-esonerato-torna-juric-_7667b6c2-66fb-46fd-b396-f25c798c439f.html

Enrico Preziosi ha esonerato Davide Ballardini, al suo posto è stato richiamato Ivan Juric, l’ex tecnico al quale proprio Ballardini era subentrato la scorsa stagione. Juric era ancora sotto contratto con il Genoa. Ballardini lascia il Genoa a 12 punti in sette gare (deve recuperare la partita con il Milan non giocata alla prima giornata per il crollo di ponte Morandi). La notizia è confermata da fonti societarie. continua a leggere

08 ottobre 2001 – ore 08:10 – Disastro aereo di Linate


Strage Linate: Sala ricorda 118 vittime

articolo: http://www.ansa.it/lombardia/notizie/2018/10/08/strage-linate-sala-ricorda-118-vittime_35a1714c-5255-41d2-bd85-bb2e3f6ae85a.html

(ANSA) – Milano, 08 ottobre 2018 – Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ha ricordato le vittime della strage di Linate, in cui morirono 118 persone, nel giorno del diciassettesimo anniversario. In quella giornata “Milano visse uno dei momenti più tragici della sua storia… continua a leggere

Immagine correlata

Disastro aereo di Linate

Il disastro aereo di Linate fu un incidente aereo avvenuto l’8 ottobre 2001 alle ore 08:10 locali all’aeroporto di Milano-Linate, con un numero finale di 118 vittime. È stata la più grave catastrofe aerea per numero di vittime verificatasi in Italia,

Fonte dati: https://it.wikipedia.org/wiki/Disastro_aereo_di_Linate

L’incidente coinvolse un Cessna Citation CJ2 privato (immatricolato come D-IEVX), entrato erroneamente nella pista di decollo principale dell’aeroporto milanese e investito da un McDonnell Douglas MD-87 della compagnia aerea Scandinavian Airlines(registrato SE-DMA) in fase di decollo. L’impatto uccise sul colpo gli occupanti del Cessna e danneggiò l’MD-87 al punto da impedirgli di completare il decollo e farlo schiantare contro un edificio adibito allo smistamento dei bagagli, situato sul prolungamento della pista. L’impatto e l’incendio successivamente sprigionatosi (anche a causa del ritardo dei soccorsi, entrati in azione dopo diversi minuti, complice anche la fitta nebbia che aleggiava attorno allo scalo milanese) non lasciarono scampo agli occupanti di entrambi gli aeromobili, né a quattro addetti allo smistamento bagagli al lavoro nel reparto. Un quinto addetto ai bagagli, Pasquale Padovano, seppur gravemente ustionato su gran parte del corpo, si salvò, risultando l’unico sopravvissuto al disastro. continua a leggere

Immagine correlata

Una falla del software ha messo a rischio..


Una falla del software ha messo a rischio per anni 500 mila utenti di Google. “Nascose tutto”

articolo: https://www.repubblica.it/tecnologia/sicurezza/2018/10/08/news/un_bug_ha_messo_a_rischio_centinaia_di_migliaia_di_utenti_di_google-208510576/

Il difetto era stato scoperto – secondo il Wall Street Journal – già la scorsa primavera e riguardava gli utenti di Google+. Ma il colosso di Mountain View non ne aveva dato notizia temendo conseguenze. Ora si appresta ad annunciare la chiusura del suo social in crisi perenne. E intanto tracolla in Borsa

NEW YORK – È la volta di Google. Dopo gli innumerevoli guai passati da Yahoo!, anche i servizi del gigante del web vengono messi a dura prova dalla legge non scritta che non può esistere un software perfetto essendo questo scritto dagli umani. È successo che un bug ha messo a rischio – per anni – i dati di centinaia di migliaia di utenti (circa 500 mila) di Google+, il social network con in quale Mountain View ha sperato, senza riuscirci, di insidiare il predominio di Facebook. La notizia arriva dall’autorevole quotidiano Wall Street Journal – che fa riferimento a fonti informate sulla vicenda e a documenti – il quale ha precisato che il problema sarebbe stato individuato da Google nella scorsa primavera ma non ne venne data notizia. E questo perché il colosso californiano avrebbe temuto gravi conseguenze e danni d’immagine. Che però oggi diventano danni finanziari, con il titolo Alphabet che per questa vicenda crolla in Borsa. continua a leggere

The Wall Street Journal

@WSJ

Google opted not to disclose its discovery of a bug in Google+ that exposed the data of hundreds of thousands of users, a WSJ review found https://on.wsj.com/2OQ2t1G

Google opted not to disclose to users its discovery of a bug in Google+ that exposed the private data of hundreds of thousands of users

Google Exposed User Data, Feared Repercussions of Disclosing to Public

Google exposed the private data of hundreds of thousands of users of the Google+ social network, though it didn’t find evidence of misuse. The company opted not to disclose the issue this past…

wsj.com

Traduzione:
Google ha deciso di non rivelare la sua scoperta di un bug in Google+ che ha esposto i dati di centinaia di migliaia di utenti, una recensione WSJ trovata https://on.wsj.com/2OQ2t1G

Google ha esposto i dati degli utenti, ripercussioni temute di divulgazione al pubblico

Google ha esposto i dati privati di centinaia di migliaia di utenti del social network Google+, sebbene non abbia trovato prove di un uso improprio. La società ha scelto di non rivelare il problema questo passato …

 

Google chiuderà Google+

articolo: https://www.ilpost.it/2018/10/08/chiude-google-plus/

Dopo avere scoperto che a causa di un difetto nel software i dati di 500mila utenti del servizio sono rimasti accessibili ad hacker e programmatori per tre anni.

Google ha annunciato che chiuderà Google+, il suo fallimentare social network, dopo avere scoperto che a causa di un difetto nel software i dati di 500mila utenti del servizio sono rimasti accessibili ad hacker e programmatori per tre anni. Inizialmente Google aveva deciso di non comunicare ai suoi utenti la falla di sicurezza, perché l’ufficio competente nel valutare casi simili aveva sostenuto che non ci fossero prove di un uso improprio dei dati esposti da parte di sviluppatori esterni. La società ha cambiato idea dopo che il Wall Street Journal ha pubblicato un’inchiesta in cui parlava proprio della falla di sicurezza dei dati personali degli utenti di Google+. La falla, comunque, era stata risolta lo scorso marzo.

Microsoft blocca la distribuzione dell’aggiornamento d’autunno per Windows


articolo: https://www.repubblica.it/tecnologia/prodotti/2018/10/09/news/microsoft_blocca_la_distribuzione_dell_aggiornamento_d_autunno_per_windows-208535000/

Microsoft blocca la distribuzione dell'aggiornamento d'autunno per Windows

Un misterioso bug sembrerebbe “mangiare” file e documenti dopo l’installazione dell’October 2018 Update. Forse slitta la data di rilascio ufficiale, prevista per il 9 ottobre.

PROBLEMI per l’aggiornamento autunnale di Windows 10Microsoft ha interrotto la distribuzione dell’October 2018 Update dopo un problema significativo: pare che a seguito dell’installazione del pacchetto moltissimi utenti abbiano segnalato la cancellazione dei file personali, in particolare quelli contenuti nelle cartelle Documenti e Immagini. continua a leggere