Archivi categoria: Calcio

Minacciò arbitro,50 giorni di squalifica


articolo: http://www.ansa.it/veneto/notizie/2019/02/06/minaccio-arbitro50-giorni-di-squalifica_66b00933-4bd0-4260-aaba-9da39a6617ba.html

(ANSA) – Rovigo, 6 febbraio 2019 – Cinquanta giorni di squalifica al giocatore e 200 euro di multa alla società. E’ questa la decisione del tribunale federale della Figc nei confronti dell’ attaccante Matteo Fusetti. 29 anni del Rovigo calcio, squadra di Prima categoria. Il giocatore è stato ritenuto colpevole di aver minacciato l’arbitro Tudor Pralea della sezione Aia di Rovigo.
“Se mi danno tre giornate ti do fuoco alla casa” avrebbe detto Fusetti a Pralea il 13 marzo scorso quando i due si sono incontrati per caso in una pizzeria a Rovigo. Al termine di un alterco é stata pronunciata la frase che ha indotto Pralea a sporgere denuncia alla Figc. continua a leggere

Brasile, incendio nel centro sportivo del Flamengo: almeno 10 morti


Un rogo ha distrutto parte del centro d’allenamento della squadra rossonera di Rio de Janeiro: le vittime sono sei ragazzi del vivaio e quattro impiegati della società. Ci sono anche tre feriti, di cui uno è molto grave. Il dg del Milan Leonardo: “Vorrei abbracciare tutte le famiglie delle vittime”

articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/esteri/2019/02/08/news/flamengo_incendio_centro_sportivo_morti-218619508/?ref=RHPPBT-BH-I0-C4-P9-S1.4-T1

RIO DE JANEIRO – Sei giovani giocatori e quattro dipendenti sono morti nell’incendio che ha distrutto il centro sportivo della squadra di calcio Flamengo a Rio de Janeiro, mentre altre tre persone sono ferite. Lo ha riferito Sportv. Un portavoce dei vigili del fuoco ha spiegato che le strutture incendiate ospitavano i giocatori delle squadre giovanili; i media brasiliani scrivono che si tratta di ragazzi tra i 14 e i 17 anni. continua a leggere

Fanpage.it – Pubblicato il 8 feb 2019

Tragedia in Brasile: brucia il centro sportivo del Flamengo, almeno 10 le vittime

AC Milan

@acmilan

The thoughts of everyone at are with the victims of the @Flamengo fire and all those affected by this enormous tragedy
Il nostro pensiero va alle vittime dell’incendio scoppiato nel centro sportivo del Flamengo. Ci stringiamo alle loro famiglie! ❤🖤

 

Rissa in campo nel Fiorentino, maxi squalifica: stop di 60 giornate per 24 giovani calciatori


Gli scontri durante una partita del campionato juniores under 19, disputata lo scorso 2 febbraio

articolo: https://firenze.repubblica.it/cronaca/2019/02/08/news/gara_sospesa_per_rissa_squalificati_24_giocatori_nel_fiorentino-218631789/?ref=RHRS-BH-I0-C6-P15-S1.6-T1

Ventiquattro giovani calciatori del Fiorentino (12 della società Casellina di Firenze e altrettanti della Fortis Juventus 1909 di Borgo San Lorenzo) sono stati squalificati dal giudice sportivo per un totale di 60 giornate. La squalifica è scattata “per aver partecipato attivamente a una rissa sul terreno di gioco” durante la partita tra le due squadre, valida per il campionato juniores under 19 regionale, disputata lo scorso 2 febbraio.

L’incontro era stato sospeso dall’arbitro al 42esimo minuto del secondo tempo, quando la formazione ospite si trovava in vantaggio 1-0, a seguito di una rissa tra i componenti delle due squadre. Le sanzioni disciplinari più pesanti (sei giornate) sono state inflitte a un calciatore del Casellina per aver colpito con un pugno al volto un avversario. Sei giornate di squalifica anche per un giocatore del Fortis Juventus 1909 per aver tirato un calcio alla testa a un avversario. Il giudice sportivo ha inoltre inflitto alle due società la punizione della perdita della gara con il punteggio di 0-3, oltre a una multa di 200 euro.

Il Lecce piange la scomparsa dell’ex tecnico Mimino Renna


Risultati immagini per Mimino Renna

Antonio Renna detto Mimmo (Lecce, 2 marzo 1937 – Lecce, 1 febbraio 2019) è stato un allenatore di calcio e calciatore italiano, di ruolo attaccante

articolo: https://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/news/calcio-lecce/1107067/il-lecce-piange-la-scomparsa-dell-ex-tecnico-mimino-renna.html

01 febbraio 2019 – E’ morto proprio il giorno di Lecce-Ascoli, le due squadre che ha più amato e a cui ha legato i suoi principali successi da allenatore di calcio. E’ una giornata triste per il calcio leccese, che piange la scomparsa di Mimino Renna, 81 anni, colpito da una emorragia celebrale. Tanti i successi conseguiti sia da calciatore che da allenatore. A lui è legata la storica promozione del Lecce in serie B nella stagione 1975-1976, dopo ben 27 anni che mancava, la Coppa Italia di categoria e la Coppa Italo-Inglese. continua a leggere

Risultati immagini per Mimino Renna

Vercelli, incidente in autostrada per lo juventino Douglas Costa: con la sua Jeep tampona una Punto, illeso


Vercelli, incidente in autostrada per lo juventino Douglas Costa: con la sua Jeep tampona una Punto, illeso

La Punto tamponata dal giocatore juventino

Lo scontro a Santhià, il centrocampista bianconero tornava in mattinata da Milano. L’altro automobilista all’ospedale in codice giallo

articolo: https://torino.repubblica.it/cronaca/2019/02/04/news/vercelli_incidente_in_autostrada_per_lo_juventino_douglas_costa_con_la_su_jeep_tampona_punto_illeso-218286999/

La macchina è distrutta, soprattutto nel frontale, ma il calciatore della juventus Douglas Costa è rimasto quasi illeso. È successo stamattina poco dopo le 11 tra i caselli di Livorno Ferraris  e Santhià, sull’autostrada Torino-Milano in direzione di Torino. L’ala bianconera era alla guida di una Jeep Cherokee.

Secondo una prima ricostruzione la Jeep ha tamponato una Punto con a bordo un uomo di 47 anni che è stato trasportato in ospedale a Biella con un codice giallo. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Vercelli. Sulla dinamica dell’incidente indaga la polizia stradale della sottosezione di Novara est. continua a leggere

Vercelli, incidente in autostrada per lo juventino Douglas Costa: con la sua Jeep tampona una Punto, illeso

Douglas Costa e la sua Jeep gravemente danneggiata (da NotiziaoggiVercelli.it) 

Coppa Italia, giudice sportivo: 4 giornate di squalifica a Radu, 2 a Dzeko


Sia il difensore della Lazio che il bosniaco della Roma sanzionati per proteste e insulti all’arbitro negli scontri del Franchi e di San Siro ai quarti di finale. Stop anche di una giornata a Allegri per polemiche, multa di 20 mila euro al Milan per i tifosi

articolo: https://www.gazzetta.it/Calcio/Coppa-Italia/01-02-2019/coppa-italia-giudice-sportivo-4-giornate-squalifica-radu-2-dzeko-320858177116.shtml

Coppa Italia finita per Stefan Radu, fermato per quattro turni dal giudice sportivo della Lega di Serie A, Alessandro Zampone, che dopo le gare dei quarti di finale, ha anche fermato per due giornate Edin Dzeko e per una Massimiliano Allegri. Radu è stato squalificato per quattro turni per avere “al 17° del secondo tempo supplementare, dopo la concessione del calcio di rigore alla squadra avversaria, contestava veementemente la decisione del direttore di gara, gridando al medesimo una frase irriguardosa e perché, dopo la notifica dell’espulsione, spingeva leggermente l’arbitro ponendogli il proprio braccio sul petto”. Due giornate di stop, invece, per l’attaccante della Roma, Edin Dzeko “per avere al 27° del secondo tempo, protestato contro una decisione arbitrale e, avvicinatosi al direttore di gara con atteggiamento minaccioso, rivolto al medesimo espressioni gravemente ingiuriose”. continua a leggere

Lazio-Udinese rinviata: ma non si può ancora stabilire una data


Dopo l’accesso dei biancocelesti alle semifinali di Coppa Italia, la partita contro i friulani non potrà essere disputata il 25 febbraio. Il Sei Nazioni di rugby e il derby rendono impossibile decidere già ora quando si giocherà

articolo: https://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/01-02-2019/lazio-udinese-rinviata-ma-non-si-puo-ancora-stabilire-data-320861799689.shtml

L’approdo della Lazio alle semifinali di Coppa Italia avrà conseguenze sul calendario di Serie A: la partita del 25 febbraio contro l’Udinese è stata infatti rinviata a data da destinarsi. Impossibile, infatti, decidere ancora quando: dipende dal cammino nelle coppe dei biancocelesti. E se la squadra di Simone Inzaghi dovesse accedere alle finali sia di Coppa Italia che di Europa League, la Lega dovrebbe trovare una soluzione straordinaria, perché non ci sarebbero slot liberi in calendario. continua a leggere