Alberto Angela convince con la sua puntata più politica.


Alberto Angela convince con la sua puntata più politica. Sui social: “Stasera Ulisse è da guardare in silenzio”

articolo: https://www.repubblica.it/spettacoli/tv-radio/2018/10/13/news/alberto_angela_rastrellamento_1943_social_servizio_pubblico-208894245/?ref=RHPPBT-BH-I0-C4-P9-S1.4-T1

Ancora una volta Alberto Angela ha conquistato il pubblico. E stavolta lo ha fatto non raccontando le bellezze dell’Italia ma l’orrore della storia. Una puntata dedicata al 16 ottobre 1943, il rastrellamento nel quartiere ebraico di Roma. Testimonianze – come quelle di Liliana Segre e Sami Modiano – e ricostruzioni storiche per immergere lo spettatore nel mezzo del rastrellamento nel cuore di Roma, sui camion telonati, lungo il binario 21 della stazione di Milano Centrale, e poi ad Auschwitz-Birchenau. Infine a Berlino, allo Jüdisches Museum e al Memoriale dell’Olocausto.

Il 16 ottobre 1943 le truppe tedesche rastrellarono 689 donne, 363 uomini e 207 tra bambini e bambine quasi tutti appartenenti alla comunità ebraica; 1023 persone vennero deportate direttamente nel campo di sterminio di Auschwitz-Birchenau. Solo 16 sopravvissero. continua a leggere

Per vedere la puntata completa premere sul Link : https://www.raiplay.it/video/2018/10/Ulisse-Il-piacere-della-scoperta-Viaggio-senza-ritorno-7f6e873c-761b-47d2-976e-a439f73e3c22.html

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...