Archivi del giorno: 28 maggio 2018

Diritti tv, la Lega Serie A rescinde contratto con Mediapro. Ora trattative private


Articolo: http://www.repubblica.it/sport/calcio/2018/05/28/news/lega_serie_a_govervance_diritti_tv_mediapro_sky-197575497/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P7-S1.8-T1
  – È passata la linea Malagò-Micciché: l’assemblea di serie A oggi ha votato la risoluzione del contratto con Mediapro per inadempienza (non ha versato la fidejussione da un miliardo e 50 milioni). Adesso sarà subito avviata la trattativa con tutti gli operatori interessati ma soprattutto con Sky e Perform che dovrebbero offrire circa 950-970 milioni: la Lega farà un bando-lampo (già in preparazione) poi trattativa velocissima che si chiuderà in fretta entro il 13-14 giugno, così il 19 agosto, quando partirà la nuova stagione, il campionato di A si vedrà in tv.

Sky avrà quindi quello che voleva, l’esclusiva (di Mediaset Premium infatti si sono perse le tracce): per la pay tv di R.Murdoch si annuncia una stagione record, visto che per tre anni ha anche i diritti di Champions ed Europa League. Potrebbe essere interessata anche la “nuova” Tim alla serie A del prossimo triennio. continua a leggere

Platini scagionato da accusa corruzione


articolo: http://www.ansa.it/sito/notizie/sport/calcio/2018/05/26/platini-scagionato-da-accusa-corruzione_f306b0ea-d308-4f47-a36f-9332d1641e5c.html

Ex presidente Uefa: ‘è la fine di un incubo.Ora torno al calcio’

L’ex presidente dell’Uefa, Michel Platini, punta a tornare nel mondo del calcio dopo che la magistratura svizzera ha archiviato le accuse di corruzione sul suo conto. ”E’ la fine di un lungo incubo – dice l’ex asso francese – per la mia famiglia e quelli che mi sono vicini”.

Risultati immagini per platini

Info: https://it.wikipedia.org/wiki/Michel_Platini

Michel François Platini (Jœuf, 21 giugno 1955) è un dirigente sportivo, allenatore di calcio ed ex calciatore francese, di ruolo centrocampista.

Breve riassunto dell’accusa: ( Info: https://it.wikipedia.org/wiki/Michel_Platini )

L’8 ottobre 2015 viene sospeso per 90 giorni dal comitato etico della FIFA poiché accusato di aver percepito, durante il 2011, due milioni di franchi svizzeri come compenso dall’allora presidente Sepp Blatter per lavori svolti tra il 1999 e il 2002; in questo lasso di tempo cede le sue funzioni al vicepresidente della UEFA, Ángel María Villar. Il 21 dicembre il comitato etico della FIFA lo squalifica per otto anni (in seguito ridotti a sei) da tutte le attività calcistiche. Dopo il ricorso al Tribunale Arbitrale dello Sport di Losannala squalifica è ulteriormente ridotta a quattro anni ma non cancellata del tutto. Il 9 maggio 2016 Platini annuncia l’intenzione di dimettersi da presidente della UEFA