Archivi del mese: giugno 2018

Juventus, il prezzo degli abbonamenti sale fino al 30% e i tifosi s’infuriano


articolo: http://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/juventus/2018/06/30/news/proteste_costo_alto_abbonamenti_juventus-200452769/

Juventus-Milan Allianz Stadium esaurito

TORINO, 30giugno 2018 –  Crescono le ambizioni della Juventus e, parallelamente, il costo degli abbonamenti per la prossima stagione. Pur essendo stata lanciata ufficialmente solo ieri a mezzogiorno, la campagna abbonamenti della società bianconera sta già facendo discutere. Rincari che raggiungono il 30 per cento rispetto alla scorsa stagione, che hanno scatenato la rivolta di una parte della tifoseria sui social: si parte dai 595 euro per confermare il proprio posto in Curva Sud o Nord, mentre per sottoscriverne uno nuovo si spenderanno 650 euro, fino ai 2370 euro per la Tribuna centrale est Primo Anello in caso di nuova sottoscrizione. 

Comunque la si veda, il rincaro ha portato i prezzi degli abbonamenti bianconeri al top in Italia, posizione già occupata nelle scorse stagioni, e tra i più cari in Europa, battuti solo da Chelsea e Liverpool

Juventus: la campagna rinnovo abbonamenti 2018-19, i prezzi

articolo: http://www.calcioblog.it/post/735547/juventus-parte-la-campagna-abbonamenti-2018-19-aumenti-shock

schermata-2018-06-29-alle-12-11-45.jpg

la campagna abbonamenti Juventus 18-19, prezzi nuovi abbonati

Campagna abbonamenti Juventus 18-19, prezzi nuovi abbonati

 

già nella scorsa stagione, premere il link qui sotto: 

http://www.calcioefinanza.it/2017/06/16/juventus-prezzo-abbonamenti-2017-2018/

Buffon saluta la Juventus


 ultimo giorno da dipendente Juve per Gigi Buffon. Il contratto scade il 30 giugno e, dopo le lacrime e i saluti d’addio…

articolo: http://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/2018/06/30/news/buffon_si_congeda_dalla_juve_si_chiudono_17_anni_in_bianconero_portero_tutto_con_me_-200440342/?ref=RHPPBT-VS-I0-C6-P11-S1.6-T1

Risultati immagini per buffon

Gigi Buffon dice addio alla Juventus

Gianluigi Buffon, detto Gigi (Carrara, 28 gennaio 1978), è un  calciatore  italiano,  portiere della Juventus.

Nel giorno della scadenza del contratto il portiere (si attende l’annuncio del Psg) celebra la fine del suo lunghissimo ciclo bianconero: “17 anni di amici, compagni, lacrime, vittorie, sconfitte, trofei, parole, rabbia, delusioni, felicità, tante, tantissime emozioni, non dimenticherò mai nulla“. 
  • gianluigibuffon17 anni in bianconero che si concludono ufficialmente oggi. 17 anni di amici, compagni, lacrime, vittorie, sconfitte, trofei, parole, rabbia, delusioni, felicità e tante, tantissime emozioni. Non dimenticherò mai nulla. Porterò sempre tutto con me. #FinoAllaFine

Palmarès

Club – Competizioni nazionali

  • Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia: 5
  • Parma: 1998-1999 – Juventus: 2014-2015, 2015-2016, 2016-2017, 2017-2018
  • Supercoppa Italiana.svg Supercoppa italiana: 6 (record condiviso con Dejan Stanković)
  • Parma: 1999 – Juventus: 2002, 2003, 2012, 2013, 2015
  • Scudetto.svg Campionato italiano: 9 (record)
Juventus: 2001-2002, 2002-2003, 2011-2012, 2012-2013, 2013-2014, 2014-2015, 2015-2016, 2016-2017, 2017-2018
  • Scudetto monochromatic.svg Campionato italiano: 1 (revocato)
  • Juventus: 2004-2005
  • Coppa Ali della vittoria.svg Campionato italiano di Serie B: 1
  • Juventus: 2006-2007

Competizioni internazionali

  • UEFA CUP.svg Coppa UEFA: 1
  • Parma: 1998-1999

Nazionale

  • UEFA European Under-21 Championship (Campionato europeo di calcio Under-21).svg Campionato d’Europa Under-21: 1
  • Spagna 1996
  • MedGamesLogo.gif Giochi del Mediterraneo: 1
  • Gold MedGames.svg Bari 1997
  • FIFA World Cup Icon (Campionato mondiale di calcio).svg Campionato mondiale: 1
  • Germania 2006

Individuale

  • Trofeo Bravo: 1 
  • 1998-1999
  • Oscar del calcio AIC/Gran Galà del calcio AIC: 16
  • Miglior portiere: 1999, 2001, 2002, 2003, 2004, 2005, 2006, 2008
  • “Fan” award: 2006, 2007
  • Squadra dell’anno: 2012, 2014, 2015, 2016, 2017
  • Miglior calciatore assoluto: 2017
  • ESM Team of the Year: 2
  • 2002-2003; 2014-2015
  • Miglior giocatore UEFA: 3
  • Miglior portiere: 2003, 2017
  • Miglior giocatore dell’anno: 2003
  • Squadra dell’anno UEFA: 5
  • 2003, 2004, 2006, 2016, 2017
  • Portiere dell’anno IFFHS: 5
  • 2003, 2004, 2006, 2007, 2017
  • Inserito nel FIFA 100
  • 2004
  • Premio Yashin: 1
  • 2006
  • All-Star Team dei Mondiali: 1
  • Germania 2006
  • FIFA FIFPro World XI: 3
  • 2006, 2007, 2017
  • Squadra del torneo del campionato europeo: 2
  • Austria-Svizzera 2008, Polonia-Ucraina 2012
  • Premio IFFHS: 2
  • Miglior portiere degli ultimi 20 anni: 2009, 2012
  • Premio IFFHS: 1
  • Miglior portiere del decennio (2000-2009)
  • Premio IFFHS: 1
  • Miglior portiere del XXI secolo (2012)
  • Squadra della stagione della UEFA Europa League: 1
  • 2013-2014
  • Squadra della stagione della UEFA Champions League: 2
  • 2014-2015, 2016-2017
  • Pallone Azzurro: 2
  • 2013, 2016
  • Premio Nazionale Carriera Esemplare “Gaetano Scirea”: 1
  • 2016
  • Golden Foot: 1
  • 2016
  • The Best FIFA Goalkeeper: 1
  • 2017

il video della settimana :


I Nomadi dalla Nuova Darsena di Rimini

per vedere il video premere qui a sinistra nel Video della settimana

Cesena, altro no dell’Agenzia delle Entrate: fallimento a un passo


articolo: http://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-b/2018/06/28/news/cesena_altro_no_dell_agenzia_delle_entrate_fallimento_a_un_passo-200299988/

Bocciati anche gli ultimi due piani di ristrutturazione presentati per salvare il club. Il 30 giugno il club chiuderà i battenti dopo 78 anni e ripartirà dalla serie D o dall’Eccellenza.

CESENA – Il Cesena è ormai a un passo dal fallimento. Oggi, infatti, è arrivato anche il terzo no da parte dell’Agenzia dell’Entrate, questa volta in via definitiva (dopo quelli del 28 maggio e del 19 giugno), al piano di rateizzazione del debito con l’erario presentato dalla società bianconera per iscriversi al campionato di serie B. La decisione era data per scontata da un paio di giorni, nella tarda mattinata è arrivata anche la comunicazione ufficiale, via Pec. Bocciati, quindi, i nuovi due piani di ristrutturazione presentati. Per il presidente Giorgio Lugaresi – che domani dovrà anche far fronte alla richiesta presentata dalla Figc al tribunale delle imprese di Bologna per commissariare la società – è il de profundis definitivo, dopo che nei giorni scorsi era arrivato anche il deferimento della Procura Federale per la questione plusvalenze con il Chievo.

Bari calcio, corsa contro il tempo…


corsa contro il tempo per l’iscrizione alla serie B. E si cercano nuovi soci

Risultati immagini per bari calcio

articolo: http://bari.repubblica.it/sport/2018/06/27/news/bari_calcio_iscrizione_serie_b-200188537/

Pagati gli stipendi da marzo a maggio, ora si pensa alla ricapitalizzazione (entro il 7 luglio). Entro il 30 giugno bisogna pagare contributi Inps, ritenute Irpef e la fideiussione di 800mila euro.

Risultati immagini per bari calcio

E’ una vera corsa contro il tempo quella che sta facendo il Bari calcio per iscrivere il club al prossimo torneo di serie B: dopo aver pagato gli stipendi ai calciatori (di marzo, aprile e maggio 2018), entro sabato 30 giugno devono essere versati i contributi Inps, le ritenute Irpef e va presentata anche la fideiussione (800mila euro) prevista dal regolamento in vista della prossima stagione.

La ricapitalizzazione, invece, come da impegno assunto dal presidente Cosmo Giancaspro, dovrà essere completata entro il 7 luglio. Non si esclude l’ingresso di un nuovo socio nella compagine sociale.

venerdì 27 giugno 1980 – Ustica


Ustica, Mattarella:  “La strage pretende ancora una ricostruzione univoca”

articolo: http://bologna.repubblica.it/cronaca/2018/06/27/news/ustica_mattarella_la_strage_pretende_ancora_una_ricostruzione_univoca_-200162077/?ref=RHRS-BH-I0-C6-P10-S1.6-T1

Il presidente, nel giorno del 38esimo anniversario, esprime vicinanza e solidarietà ai familiari delle vittime. Suo il monito: “Mi auguro che si riesca ancora a procedere nel cammino della verità”. Bonfietti: “Parole confortanti”. Il vescovo Zuppi: “Chi sa e non dice rende l’uomo ripugnante” continua a leggere

Risultati immagini per 27 giugno 1980

Per non dimenticare,  ricordiamo la storia della strage, premere il link: https://alessandro54.com/2016/06/28/strage-di-ustica/

La Germania ha la sua Corea


Corea del Sud – Germania 2-0

crollo tedesco, campioni fuori dai mondiali

Un tifoso tedesco (ANSA)

articolo: https://www.repubblica.it/dossier/sport/mondiali-russia2018/2018/06/27/news/corea_batte_germania-200200968/?ref=RHPPLF-BS-I0-C8-P1-S1.8-F8

I detentori del trofeo, apparsi sempre fuori partita, cedono nel finale: nel recupero di Kim e Son. Arriva una eliminazione al primo turno che non si verificava da 80 anni

KAZAN – Troppo facile: il calcio è quello sport che si gioca undici contro undici e una volta nella vita la Germania esce al primo turno. C’è una Corea per tutti, quella di Joachim Löw, e diciamo lui in rappresentanza dei tedeschi tutti, si è materializzata in  un luminoso pomeriggio di Kazan, la capitale del Tatarstan, lungo le rive del Volga, un angolo di mondo lontano che si imprimerà nella memoria storica, geografica e calcistica di più e più generazioni. La Germania non era mai uscita dal Mondiale al primo turno, mai. continua a leggere

Mondiali Russia 2018, clamorosa eliminazione della Germania: i tedeschi perdono contro la Corea e tornano a casa

La Germania campione in carica è fuori dal Mondiale

Toni Kroos, centrocampista della Germania (Reuters)

Toni Kroos, centrocampista della Germania (Reuters)

Milan: Li interrompe trattativa


articolo: http://www.ansa.it/lombardia/notizie/2018/06/27/milan-li-interrompe-trattativa_01b9a865-7734-4d3c-b37b-da89ca8eb36c.html

(ANSA) – Milano, 27 giugno 2018 – Li Yonghong ha interrotto le trattative per la cessione del Milan a Rocco Commisso, e la mossa ha suscitato il disappunto del magnate statunitense di origini calabresi, come fanno filtrare fonti a lui vicine.
Dietro lo stop del cinese ci sarebbe l’intenzione di restituire a Elliott i 32 di milioni di euro dell’aumento di capitale. Commisso, spiega chi gli sta vicino, è preoccupato, convinto che il club avrebbe bisogno di un azionista competente e solido per affrontare le conseguenze delle decisioni in arrivo dalla Uefa.

E arrivata nel pomeriggio la sentenza UEFA clicca sul link:  https://alessandro54.com/2018/06/27/milan-fuori-dalle-coppe-per-un-anno-la-sentenza-uefa/

Milan fuori dalle coppe per un anno: la sentenza Uefa


I giudici dell’Adjucatory Chamber di Nyon hanno deciso sul caso fair play finanziario: i rossoneri non parteciperanno alla prossima Europa League

articolo: https://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/Milan/25-06-2018/milan-fuori-coppe-un-anno-sentenza-uefa-28085562344.shtml

Quello che temevano i tifosi e che ormai si aspettavano i dirigenti rossoneri si è materializzato: il Milan è fuori dalle coppe europee per un anno. Lo ha deciso l’Adjucatory Chamber di Nyon, che nel pomeriggio ha emesso la sentenza sulla violazione del fair play finanziario del club rossonero per il triennio 2014-17. A questo punto, per il club rossonero resta la carta del Tas di Losanna: il Milan ha dieci giorni di tempo per presentare il ricorso al Tribunale arbitrale dello Sport.

L’INTERPRETAZIONE — La formula utilizzata dalla Uefa non è chiarissima, soprattutto perché vengono citate due stagioni, la 2018-19 e quella successiva: questo ha generato equivoci e fraintendimenti fra i tifosi e persino tra gli addetti ai lavori. Molto semplicemente, i giudici hanno emesso la loro sentenza prescindendo dal fatto che il Milan fosse già qualificato all’Europa League 2018-19. La competizione per la quale entra in vigore la sanzione è “una sola”, come si legge nel verdetto, di conseguenza la prossima, visto che i rossoneri si erano guadagnati la qualificazione sul campo.

L'Uefa esclude il Milan dalle coppe europee: sanzione per violazione dei paletti sul bilancio

 da Repubblica: http://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/milan/2018/06/27/news/milan_stangata_dall_uefa_esclusa_da_europa_league-200191991/

NESSUNA MULTA – Ma, a una richiesta di chiarimenti a Nyon, la Uefa non lascia dubbi: l’anno di squalifica è uno solo. E soprattutto nessuna multa e nessun limite a mercato e ingaggi. Può essere che la Uefa abbia usato quella formula in relazione a possibili sospensive del Tas di Losanna. Ma questi sono ragionamenti che andranno approfonditi nelle prossime ore. Di sicuro c’è che la squalifica è di un anno. E la Camera Giudicante non ha caricato di sanzioni economiche il club, probabilmente anche in previsione del successivo passaggio di proprietà.

La UEFA ha escluso il Milan dalle coppe europee – Il Post


Per aver speso troppi soldi rispetto a quanto consentito e per le scarse garanzie finanziarie fornite dal principale azionista (che ora forse vende tutto)

— Leggi su www.ilpost.it/2018/06/27/milan-uefa-europa-league/

Olanda, dramma Nouri;


‘Ajax ammette: “Cure inadeguate, colpa nostra”

articolo: http://www.repubblica.it/sport/calcio/esteri/2018/06/26/news/olanda_dramma_nouri_l_ajax_ammette_cure_inadeguate_colpa_nostra_-200081846/

Undici mesi dopo l’arresto cardiaco che aveva colpito la giovane stella dei lancieri nel corso di un’amichevole, il club esce allo scoperto: “A lungo siamo stati convinti che Abdelhak abbia ricevuto le migliori cure possibili in campo subito dopo il malore. Non è così. Andava utilizzato prima un defibrillatore”

AMSTERDAM – 25 giugno 20158 – Quasi un anno fa l’arresto cardiaco in campo di Abdelhak Nouri, giovane giocatore dell’Ajax, colpito da un infarto a Innsbruck durante l’amichevole tra i lancieri e il Werder Brema. Era il luglio del 2017, oggi il club di Amsterdam si è assunto la responsabilità per quell’episodio che ha causato gravi e permanenti danni cerebrali al giovane centrocampista olandese di origine marocchina. continua a leggere

Risultati immagini per nouri

Vedi articolo del 13 luglio 2017 : https://alessandro54.com/2017/07/13/agg-nouri-danni-cerebrali-permanenti-dopo-il-malore-col-werder-brema/

Sporting Lisbona: Mihajlovic licenziato


Portogallo, caos Sporting Lisbona: Mihajlovic licenziato

ARTICOLO: http://www.repubblica.it/sport/calcio/esteri/2018/06/26/news/portogallo_caos_sporting_lisbona_mihajlovic_licenziato-200069238/

LISBONA – E’ durata appena una settimana l’avventura in Portogallo di Sinisa Mihajlovic. Secondo il quotidiano portoghese ‘Record’ che rilancia le indiscrezione dello spagnolo ‘AS’, lo Sporting Lisbona avrebbe licenziato l’ex tecnico di Milan e Torino. L’ufficialità della rottura è attesa a ore

Austria, incidente ferroviario: treno deraglia, due vagoni capovolti – Repubblica.it


Sul convoglio c’erano molti scolari. Scattati i soccorsi

Incidente ferroviario in mattinata in Austria: un treno è deragliato e due vagoni si sono capovolti. All’interno c’erano numerosi passeggeri: almeno 80 secondo le stime dei vigili del fuoco e molti erano scolari. I feriti sarebbero 28. Due di loro sono stati estratti e sarebbero particolarmente gravi, mentre a bordo ce ne sarebbero ancora altri due, le cui condizioni vengono ritenute serie. Sul posto ci sono molti soccorritori con diverse squadre dei vigili del fuoco, 14 ambulanze e 3 elicotteri.


— Leggi su www.repubblica.it/esteri/2018/06/26/news/austria_incidente_ferroviario_treno_deraglia_due_vagoni_capovolti-200060967/

Calcio:sequestro da 1mln euro al Palermo


articolo: https://www.ansa.it/amp/sicilia/notizie/2018/06/25/calciosequestro-da-1mln-euro-al-palermo_23ad91c7-c7f5-4ab3-a28f-0006f18e5a7e.html

 

(ANSA) – Palermo, 25 giugno 2018 – La Procura di Palermo ha chiesto e ottenuto il sequestro di un milione di euro nei confronti della società Palermo calcio nell’ambito dell’indagine per falso in bilancio, reati tributari, autoriciclaggio, riciclaggio sui conti del Palermo negli anni 2013-2016. Tra gli indagati, oltre al patron della squadra Maurizio Zamparini, anche il figlio, la segretaria e altri cinque professionisti legati all’imprenditore friulano.

Milan, niente bonifico da Mister Li: i 32 milioni li verserà Elliott


Scaduto il termine: se il presidente rossonero non rimborserà l’hedge fund entro il 9 luglio, il fondo di Paul Singer prenderà il controllo del club

22 GIUGNO 2018 – MILANO – Era nell’aria, ora c’è la certezza: Li Yonghong non ha versato i 32 milioni dell’aumento di capitale chiamati dall’ultimo consiglio di amministrazione del Milan. La deadline era fissata per le 17 oggi, ma il bonifico del presidente rossonero non è stato reso visibile, perché non è arrivato. Toccherà dunque al fondo Elliott versare la somma: già ieri l’hedge fund di Paul Singer aveva lasciato intendere la propria disponibilità a intervenire subito in surroga per coprire la tranche richiesta.

Scivolone dell’ex moglie di Grillo,


scambia collaboratori di Veltroni per la scorta: “Chi la paga?”

— Leggi su www.repubblica.it/politica/2018/06/22/news/scivolone_ex_moglie_grillo_veltroni_ha_la_scorta_chi_paga_ma_lui_risponde_erano_con_me_per_lavoro_-199691491/

Veltroni a Rimini per girare un film…al ristorante con la scorta. Chi paga?”. A porsi la domanda, con un post su Twitter, Sonia Toni, ex moglie di Beppe Grillo e giornalista, pentastellata della prima ora. L’interrogativo ha ottenuto numerose risposte: “A cosa gli serve la scorta? Nessuno si ricorda più di lui. Togliete la scorta a questo signore” è il commento di un utente; “Veltroni con la scorta, siamo al paradosso…” aggiunge un altro, e c’è perfino chi si rivolge ai ministri Matteo Salvini e Luigi Di Maio e al premier Giuseppe Conte: “Anche Veltroni ha la scorta? Se si, per cosa sarebbe giustificata?”

Sonia Toni @ToniSonia

Veltroni a Rimini per girare un film…al ristorante con la scorta. Chi paga?

13:56 – 21 giu 2018

walter veltroni

@VeltroniWalter

Cara Signora , ha sbagliato. Ha scambiato per scorta le persone che erano con me, per lavoro, a Rimini. Non ho la scorta , per mia immediata richiesta, da molti anni, dal giorno in cui ho smesso di avere ruoli pubblici. Volevo dirglielo.

Parma calcio, Ceravolo: “Anche Calaiò è innocente”. Pizzarotti: “Io sto con il club” – Repubblica.it


“Il mio nome accostato a una serie di accuse che hanno infangato me, la società di cui faccio parte e tutti i miei compagni”. Il sindaco: “Vittoria conquistata sul campo”

— Leggi su parma.repubblica.it/sport/2018/06/21/news/parma_calcio_ceravolo_anche_calaio_e_innocente_pizzarotti_io_sto_con_il_club_-199625997/

Time dedica copertina a crisi migranti


L’immagine iconica della bimba in lacrime e Trump che la guardaiconica della bimba in lacrime e Trump che la

Nainggolan è dell’Inter, a Roma 23.5 mln e giocatori – Sport – ANSA.it


Chiuso accordo, in giallorosso Santon e Zaniolo
— Leggi su : www.ansa.it/sito/notizie/sport/2018/06/21/nainggolan-e-dellinter-a-roma-23.5-mln-e-giocatori-_ac1a559b-3b09-4290-b884-5b1e7f734600.html

Nainggolan è dell’Inter, a Roma 23.5 mln e giocatori

Chiuso accordo, in giallorosso Santon e Zaniolo

21 giugno 2018 15:37 – Radja Nainggolan arriva all’Inter: alla Roma andranno 23,5 milioni piu’ i cartellini di Santon e Zaniolo. Manca solo l’ufficialita’ ma l’affare e’ praticamente chiuso.  Il tecnico dell’Inter Luciano Spalletti potrà così a breve riabbracciare un suo vecchio pallino. Nainggolan infatti era il primo nome sulla lista dell’allenatore fin dal suo arrivo in nerazzurro un anno fa. Proprio con Spalletti, il 30enne centrocampista belga è esploso ai tempi della Roma: sbarcato nella capitale dopo aver vestito le maglie di Piacenza e Cagliari, Nainggolan sotto la guida del tecnico toscano si è infatti imposto come uno dei migliori centrocampisti del campionato. Dopo una annata in chiaroscuro con la Roma, in cui non sono mancati inoltre i problemi extracampo (tra video e polemiche), Nainggolan dovrebbe unirsi all’Inter già dai primi giorni del ritiro, il 9 luglio. A Roma finiranno invece Davide Santon e Nicolò Zaniolo: le loro cessioni aiuteranno l’Inter per quanto riguarda il financial fair play, garantendo una parte delle plusvalenze necessarie per rispettare i paletti dell’Uefa.

Terremoto Centro Italia, crolli case popolari Amatrice: 5 a processo | Sky TG24


Leggi su Sky Tg24 l’articolo Terremoto Centro Italia, crolli case popolari Amatrice: 5 a processo | Sky TG24
— Leggi su tg24.sky.it/cronaca/2018/06/21/terremoto-case-popolari-amatrice-processo.html

Suning si compra tutta l’Inter


La famiglia Zhang vuole le quote di Thohir: ecco come potrebbe convincere il magnate indonesiano

articolo: www.sportmediaset.mediaset.it/calcio/inter/suning-si-compra-tutta-l-inter_1220858-201802a.shtml

Altro che dismissioni. Suning non cede – e lo avevamo già chiarito – e rilancia andando addirittura all’assalto delle quote di Thohir. Lo scrive il Sole 24 Ore, spiegando che Zhang starebbe pensando di rilevare le azioni che il socio di minoranza, vale a dire l’ex proprietario indonesiano, ancora possiede prendendosi così l’intera proprietà dell’Inter. Thohir, aveva spiegato ieri il quotidiano economico, sarebbe alla ricerca di un acquirente per la cessione del suo 30% e chiederebbe per il momento tra 150 e i 200 milioni. continua a leggere

Il Parma va verso il deferimento per il caso degli SMS di Calaiò e Ceravolo: promozione a rischio? – Serie B 2017-2018 – Calcio – Eurosport


Secondo la Gazzetta dello Sport, la Procura Federale ha chiuso le indagini ed è scattata la responsabilità oggettiva per il club emiliano che sarebbe così chiamato a processo con i due attaccanti.

— Leggi su:  it.eurosport.com/calcio/serie-b/2017-2018/il-parma-va-verso-il-deferimento-per-il-caso-degli-sms-di-calaio-e-ceravolo-promozione-a-rischio_sto6815596/story.shtml

La Gazzetta dello Sport non ha dubbi. Il Parma è stato deferito per responsabilità oggettiva in merito al caso che ha visto protagonisti Emanuele Calaiò e Fabio Ceravolo. I due attaccanti avevano inviato tre SMS a due difensori dello Spezia (Filippo De Col e Alberto Masi) alla vigilia della partita del Picco che ha concluso il campionato. Un incontro che i crociati hanno vinto e che ha comportato la promozione in Serie A visto il contemporaneo pareggio del Frosinone contro il Foggia.

continua a leggere su:  https://it.eurosport.com/calcio/serie-b/2017-2018/il-parma-va-verso-il-deferimento-per-il-caso-degli-sms-di-calaio-e-ceravolo-promozione-a-rischio_sto6815596/story.shtml

comunicato ufficiale dal sito: http://parmacalcio1913.com/parma-calcio-1913-comunicato-ufficiale-5

PARMA CALCIO 1913, COMUNICATO UFFICIALE

Prima Squadra, Società
 

Il Parma Calcio 1913 apprende con sgomento e sconcerto le notizie di stampa riguardanti l’asserito deferimento per la presunta violazione dell’art. 7 del Codice di Giustizia Sportiva, che sarebbe stato contestato in data odierna dalla Procura Federale al Club e ai propri tesserati Emanuele Calaiò e Fabio Ceravolo per l’invio di alcuni messaggi di testo ad ex compagni di squadra prima della partita Spezia-Parma e desidera precisare quanto segue:

  • Riteniamo che l’accusa di tentato illecito sportivo, se confermata visto che la società a tutt’ora (le ore 13:55 di mercoledì 20 giugno) non ha ancora ricevuto alcun tipo di comunicazione a riguardo, rispetto alle condotte riscontrate, sia sconcertante. Non riusciamo davvero a concepire come testo e tenore dei messaggi in questione possano integrare una fattispecie così grave e siamo convinti che chi dovrà giudicare lo farà nel rispetto delle norme, della giustizia e del buon senso. Il Parma Calcio 1913 continua a nutrire la massima fiducia nella Giustizia Sportiva, ma chiede che la verità venga stabilita nel modo più rapido possibile, per rispetto nei confronti del club e dei suoi tifosi.
  • La Società – che ricordiamo non è mai nemmeno stata convocata o ascoltata in ordine a questo procedimento – auspica che, come sono stati resi pubblici molti dettagli delle indagini, possano essere resi pubblici dalla Giustizia Sportiva, da subito o al termine del procedimento, anche i testi dei messaggi in questione, affinché tutti gli sportivi italiani possano avere contezza del tenore degli stessi.
  • Già nel recente passato, il Parma Calcio ha dovuto sopportare danni di immagine notevoli in ordine ad accuse infamanti rivelatesi infondate, senza ricevere alcuna tutela. Nelle ultime settimane sta inoltre assistendo ad un crescendo di dichiarazioni aggressive e insinuanti da parte di tesserati e dirigenti di altre società, senza che nessuno abbia mai censurato questi comportamenti o mosso un dito. Il Parma Calcio non è mai entrato a far parte di questo circo. Continuerà a starne fuori. Ma non ha alcuna intenzione di partecipare a un processo mediatico, dove giorno dopo giorno si alternano notizie contrastanti e la Società si ritrova ad apprendere dai giornali l’evoluzione della inchiesta in questione. Per primi vogliamo chiarezza, giustizia e rispetto delle norme.
  • Da ultimo vogliamo continuare a rassicurare i nostri tifosi, in quanto rimaniamo convinti che in alcun modo i fatti contestati possano rappresentare un illecito. Siamo pertanto certi che questa vicenda – che sta comunque arrecando al Parma ingenti danni di immagine, tecnici, commerciali ed economici – non potrà che definirsi senza conseguenze per il Parma Calcio. Chiediamo a tutti i nostri tifosi di rimanere vicini a questa società e a questa squadra e a tutte le persone che la compongono, che meritano la fiducia di tutti noi per il comportamento sempre dimostrato in campo e fuori dall’inizio del nostro percorso di rifondazione.

Europa League a rischio, atteso il verdetto Uefa:


Milan quasi rassegnato al Tas

Milan, Gentili: fare chiarezza su chi sono i nuovi proprietari

articolo: https://www.ilgiorno.it/milano/milan/europa-league-1.3989650

Milano – 20 giugno 2018 –  Il sorriso (forzato) tradisce il nervosismo. Nasconde la tensione. Maschera, fin che può, una realtà per nulla rassicurante. Marco Fassone prova a tranquillizzare il popolo milanista dopo oltre due ore di dibattimento alla Commissione Giudicante Uefa, ma il rischio dell’esclusione dall’Europa League per aver violato le regole del Fair Play Finanziario è un incubo che agiterà le prossime notti. continua a leggere

È morto Matt “Guitar” Murphy, chitarrista cuoco dei ‘Blues Brothers’


Il musicista aveva 88 anni. Storico il duetto con Aretha Franklin sulle note di ‘Think’

Matt “Guitar” Murphy (Sunflower, 29 dicembre 1929 – Miami, 15 giugno 2018) è stato un chitarrista blues statunitense, famoso per aver suonato nella “The Blues Brothers” band, e per aver intrepretato se stesso negli omonimi film di John Landisdel 1980 e del 2000.

articolo: http://www.repubblica.it/spettacoli/musica/2018/06/18/news/e_morto_matt_guitar_murphy_chitarrista_cuoco_dei_blues_brothers_-199284100/?ref=RHPPBT-VZ-I0-C4-P12-S1.4-T1

E’ morta Luciana Alpi, la mamma di Ilaria


articolo: http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2018/06/12/e-morta-luciana-alpi-la-mamma-di-ilaria-_8a9f8954-6c72-4a2d-8a83-9ce578e6e5b8.html

E’ morta a Roma Luciana Alpi, la mamma di Ilaria, la giornalista del Tg3 uccisa il 20 marzo del 1994 a Mogadiscio, in Somalia, insieme al collega Miran Hrovatin. Lo si apprende da fonti legali. Aveva 85 anni e da alcuni giorni era ricoverata in ospedale. Da 24 anni cercava la verità sull’omicidio della figlia. Proprio in questi giorni il gip di Roma si deve pronunciare sulla richiesta di archiviazione avanzata dalla Procura sull’inchiesta per i fatti di 24 anni fa. continua a leggere

Risultati immagini per Ilaria alpi

Fonte: https://it.wikipedia.org/wiki/Ilaria_Alpi

Ilaria Alpi (Roma, 24 maggio 1961 – Mogadiscio, 20 marzo 1994) è stata una giornalista e fotoreporter italiana del TG3, assassinata a Mogadiscio insieme al suo cineoperatore Miran Hrovatin.

Alpi e Hrovatin furono uccisi in prossimità dell’ambasciata italiana a Mogadiscio, a pochi metri dall’hotel Hamana, nel quartiere Shibis; in particolare, in corrispondenza dell’incrocio tra via Alto Giuba e corso Somalia. La giornalista e il suo operatore erano di ritorno da Bosaso, città del nord della Somalia: qui Ilaria Alpi aveva avuto modo di intervistare il cosiddetto sultano di Bosaso, Abdullahi Moussa Bogor, che riferì di stretti rapporti intrattenuti da alcuni funzionari italiani con il governo di Siad Barre, verso la fine degli anni ottanta. La giornalista salì poi a bordo di alcuni pescherecci, ormeggiati presso la banchina del porto di Bosaso, sospettati di essere al centro di traffici illeciti di rifiuti e di armi: si trattava di navi che inizialmente facevano capo ad una società di diritto pubblico somalo e che, dopo la caduta di Barre, erano illegittimamente divenute di proprietà personale di un imprenditore italo-somalo. Tornati a Mogadiscio, Alpi e Hrovatin non trovarono il loro autista personale, mentre si presentò Ali Abdi, che li accompagnò all’hotel Sahafi, vicino all’aeroporto, e poi all’hotel Hamana, nelle vicinanze del quale avvenne il duplice delitto. A bordo del mezzo si trovava altresì Nur Aden, con funzioni di scorta armata.

Sulla scena del crimine arrivarono subito dopo gli unici altri due giornalisti italiani presenti a Mogadiscio, Giovanni Porzio e Gabriella Simoni. Una troupe americana (un freelance che lavorava per un network americano) arrivò mentre i colleghi italiani spostavano i corpi dall’auto in cui erano stati uccisi a quella di un imprenditore italiano con cui successivamente vennero portati al Porto vecchio. Una troupe della Svizzera italiana si trovava invece all’Hotel Sahafi (dall’altra parte della linea verde) e filmò su richiesta di Gabriella Simoni – perché ci fosse un documento video – le stanze di Miran e Ilaria e gli oggetti che vennero raccolti.

Ilaria Alpi venne sepolta nel Cimitero Flaminio di Roma.

Fondi Lega, Gdf in sede Sparkasse Bolzano


articolo: http://www.ansa.it/liguria/notizie/2018/06/13/fondi-lega-gdf-in-sede-sparkasse-bolzan_86e05cc6-ab81-4c0f-aa2a-1b93801ea8e2.html

Blitz della guardia di finanza questa mattina nella sede della Sparkasse di Bolzano, la cassa di risparmio dell’Alto Adige, nell’ambito dell’inchiesta sul riciclaggio dei fondi della Lega. Acquisizioni anche nella sede milanese della Cassa di Risparmio.  Le fiamme gialle stanno acquisendo tutta la documentazione sul flusso di denaro in entrata e in uscita di questi anni e riconducibili a conti del Carroccio.

I pm di Genova hanno avviato una rogatoria internazionale al Lussemburgo su movimenti per 3 milioni di euro in rientro dal Granducato a una banca di Bolzano. I pm vogliono capire se la cifra sia riferibile al cosiddetto ‘tesoro’ del Carroccio: 48 milioni di euro di rimborsi elettorali dal 2008 al 2010, per i quali sono stati condannati in primo grado per truffa, nel luglio dello scorso anno, Umberto Bossi e l’ex tesoriere Francesco Belsito. continua a leggere

Roma, nuovo stadio: nove arresti per corruzione….


Roma, nuovo stadio: nove arresti per corruzione. Coinvolti Palozzi e Parnasi

Roma, nove arresti per il nuovo stadio: ci sono anche Parnasi, Lanzalone, Civita e Palozzi

articolo: https://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/Roma/13-06-2018/roma-stadio-nove-arresti-corruzione-procura-anche-politici-270887416634.shtml

Indagine della Procura della Capitale: misure cautelari nei confronti, tra gli altri, del vice presidente del consiglio regionale (FI), del proprietario dell’azienda che dovrebbe costruire l’impianto, del numero uno Acea Luca Lanzalone, area 5 stelle e dell’ex assessore regionale Civita (Pd). Il ministro Toninelli “molto preoccupato” continua a leggere

07 giugno 2018, una notte magica e unica a Napoli


Pino Daniele, una notte magica e unica a Napoli

Risultati immagini per Pino è, una notte magica

Pino Daniele, all’anagrafe Giuseppe Daniele (Napoli, 19 marzo 1955 – Roma, 4 gennaio 2015), è stato un cantautore,  musicista    e compositore  italiano.

Immagine correlata

articolo: http://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/musica/2018/06/03/pino-e-notte-magica-nel-segno-dei-bimbi_48a2e38d-fae6-4641-ad7a-74dba0d2add4.html

Il ‘grande tributo’ è arrivato, con ‘Pino è’ la musica italiana si ritroverà in una notte magica cantando insieme Pino Daniele nel segno dei bambini: giovedi 7 giugno, quello che è stato definito il più grande omaggio live al ‘Nero a metà’ scomparso tre anni e mezzo fa (4 gennaio 2015) riempirà lo stadio San Paolo … continua a leggere

Pino Daniele – Quando (Nero A Metà Live 2014)

Pino Daniele, live piazza del Plebiscito “Yes I Know my way”

Milan: Report Le scatole del cinese


Casa Milan

Report Le scatole del cinese

Puntata del 04/06/2018

Premere qui sotto:

 Report Le scatole del cinese

“RisorgiMarche” musica e natura


articolo: https://video.repubblica.it/spettacoli-e-cultura/risorgimarche-musica-e-natura-neri-marcore-annuncia-la-seconda-edizione/306231/306859?ref=RHRD-BS-I0-C6-P8-S1.6-T1

Dopo il successo dell’edizione 2017, che ha registrato oltre 80mila presenze, torna RisorgiMarche, il festival ideato e promosso da Neri Marcorè per riportare il turismo e la grande musica ………. continua a leggere

RisorgiMarche 2017

Concerto RisorgiMarche Ron – 9 luglio 2017