Archivi del mese: agosto 2018

Morto Marco Mangelli, 53 anni, noto bassista milanese d’adozione.


La cerimonia al cimitero di Lambrate
— Leggi su www.milanotoday.it/~204/

articolo: https://www.milanotoday.it/attualita/marco-mangelli.html

Morto Marco Mangelli, 53 anni, noto bassista milanese d’adozione. Il funerale civile al cimitero di Lambrate
„E’ morto a 53 anni il bassista Marco Mangelli, nato in provincia di Forlì e milanese d’adozione. La cerimonia funebre si è tenuta presso il cimitero di Lambrate giovedì 30 agosto 2018. Tra gli altri, ha partecipato Roberto Vecchioni, con cui Mangelli ha suonato a lungo. “E’ stato il bassista più importante, perché suonava per sé stesso, ma non in senso egoistico: il bassista è il centro della band, il cantante guarda il bassista”, ha detto tra l’altro il cantautore-professore di “Luci a San Siro”.“

Alla cerimonia hanno però partecipato molti altri musicisti, oltre agli amici di una vita. Mangelli, nella sua carriera, ha lavorato con molti artisti italiani, tra cui Biagio Antonacci, Gianni Morandi, Umberto Tozzi, Enrico Ruggeri, Massimo Ranieri e Cristiano De André. Ma ha anche collaborato con artisti internazionali, tra questi Gloria Gaynor e Aida Cooper.

Enrico Ruggeri lo ha voluto ricordare con un commosso tweet il 27 agosto. “Grande umanità, musicista fantastico, un bel periodo passato assieme”, ha scritto Ruggeri: “Ovunque tu sia andato ti giungano un ringraziamento, un rimpianto, una preghiera”.

Champions League, ecco i gironi delle italiane – Photogallery – Rai News


La Juventus trova il Manchester United, la Roma il Real Madrid. Il Napoli vede il Psg e il Liverpool, per l’Inter ci sono il Barcellona e il Tottenham


— Leggi su www.rainews.it/dl/rainews/media/Champions-league-ecco-i-gironi-delle-italiane-e7bef4da-54f3-41a7-b2ab-92f4882f942b.html

Manifestazione Formula 1 – Milano Darsena circuito 29.08.2018


MORTI SUL LAVORO, ZAIA: «SUBITO TAVOLO REGIONALE»


Articolo: http://www.reteveneta.it/googlenews/2018-08-28-VENEZIATG-MORTI-SUL-LAVORO-ZAIA-SUBITO-TAVOLO-REGIONALE.html

La strage degli infortuni mortali sul lavoro. Un bollettino di guerra per il Veneto che vede salire a 50 il numero delle vittime registrate da inizio anno, dopo l’agghiacciante incidente accaduto ieri a Salgareda, nel Trevigiano. Luca Zaia se la ricorda bene quell’azienda dove l’anno scorso durante una visita certamente ha incrociato lo sguardo del 44 enne di Ponte di Piave schiacchiato da braccio meccanico alla 3 B di Salgareda, nel trevigiano. Un’azienda modello, come tante in questo Veneto sul quale da gennaio ad oggi pesano 50 croci. Tante sono state le morti bianche da inizio anno: è Treviso con 13 vittime a guidare la triste classifica, seguita da Verona con 12 e poi Venezia 9, Vicenza 5, Padova 4, Rovigo 3 e Belluno 2. Una contabilità puntuale quella dell’Osservatorio delle morti sul lavoro di Bologna che monitora quotidianamente l’andamento degli infortuni nei luoghi di lavoro. In Veneto dalla scorsa primavera si è aperto un tavolo allargato sulla sicurezza la cui convocazione è stata sollecitata ieri dal segretario regionale della Cgil Christian Ferrari La Cgil chiede di dare concreta applicazione al “Piano strategico regionale su salute e sicurezza” che, insieme a Cisl e Uil, è stato sottoscritto con la Regione Veneto e con le Associazioni datoriali, e di passare dalle parole ai fatti. A partire dall’avvio delle procedure per l’assunzione di nuovi 30 ispettori degli Spisal, prima misura necessaria per determinare un aumento significativo dei controlli delle condizioni di lavoro nelle imprese.

Diritti tv, Antitrust avvia due istruttorie contro Sky e Dazn


Il garante alla concorrenza apre, su segnalazione di singoli consumatori e di alcune associazioni di consumatori, due procedimenti per presunte pratiche commerciali scorrette e possibili violazioni dei diritti, con riferimento alla commercializzazione dei pacchetti delle partite di calcio 2018/2019

articolo completo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/2018/08/28/news/diritti_tv_antitrust_avvia_due_istruttorie_contro_sky_e_dazn-205131063/

COSA SI CONTESTA A SKY – “Secondo l’Autorità – prosegue la nota -, la società SKY avrebbe adottato modalità di pubblicizzazione dell’offerta del pacchetto calcio per la stagione 2018-2019 che, in assenza di adeguate informazioni sui limiti dell’offerta relativi alle fasce orarie, potrebbero avere indotto i nuovi clienti ad assumere una decisione commerciale non consapevole. Per quel che riguarda i clienti già abbonati al pacchetto calcio, la condotta di SKY potrebbe presentare profili di aggressività in quanto – a fronte di un significativo ridimensionamento del pacchetto in relazione al numero delle partite trasmesse e in assenza dell’informativa sulla possibilità di recedere dal contratto senza penali, costi di disattivazione e senza la restituzione degli sconti fruiti – il professionista avrebbe indotto tali soggetti a rinnovare l’abbonamento nell’erroneo convincimento che l’offerta non fosse mutata. SKY potrebbe altresì avere violato l’articolo 65 del Codice del consumo non avendo acquisito il consenso del consumatore rispetto alla nuova opzione del pacchetto calcio 2018/2019”

E COSA A DAZN – “Quanto alle società del gruppo Perform (anche DAZN) – si legge ancora -, sono oggetto di attenzione, da un lato, l’enfasi data al claim “quando vuoi, dove vuoi”, che farebbe intendere al consumatore di poter utilizzare il servizio ovunque si trovi, omettendo le limitazioni tecniche che potrebbero impedirne o renderne difficoltosa la fruizione; dall’altro, i messaggi che indicherebbero la possibilità di poter fruire di un “mese gratuito” di offerta del servizio “senza contratto”, mentre in realtà il consumatore stipula un contratto per il quale è previsto il rinnovo automatico, con conseguente esigenza di esercitare l’eventuale recesso per non rinnovarlo. Inoltre, l’iscrizione per la fruizione gratuita del primo mese comporta l’automatico addebito dell’importo per i mesi successivi, in quanto il consumatore, creando l’account, darebbe inconsapevolmente il proprio consenso all’abbonamento al servizio, dovendosi attivare per esercitare il recesso e quindi evitare gli addebiti automatici. Tali comportamenti potrebbero integrare distinte pratiche commerciali scorrette in violazione degli artt. 21, 24 e 25 del Codice del Consumo, presentando sia profili di ingannevolezza rispetto alle informazioni comunicate dal professionista in merito alle caratteristiche tecniche di fruibilità del pacchetto e alle modalità di adesione all’offerta, che profili di aggressività, in quanto il professionista potrebbe aver esercitato un indebito condizionamento nei confronti dei consumatori che, accettando l’offerta per fruire gratuitamente il primo mese del servizio, potrebbero subire un addebito automatico quale conseguenza della sottoscrizione inconsapevole di un contratto”. 

DAZN: DISPONIBILI CON AGCM PER FORNIRE CHIARIMENTI” 

La Formula 1 nel cuore di Milano:


tutti in Darsena a vedere sfrecciare le Ferrari

articolo: http://milano.repubblica.it/cronaca/2018/08/27/news/formula_1_in_centro_a_milano-205022121/

Da mercoledì il “F1 Milan Festival”: dopo Londra, Shanghai e Marsiglia la città ospita per la prima volta la “tre giorni” dedicata ai motori in vista del Gp di Monza

Sarà una prima assoluta: la Formula 1 nel cuore di Milano. L’appuntamento è per mercoledì 29 agosto, in Darsena, a pochi giorni dal gran premio di Monza. Un festival dei motori mai visto prima: l’evento, realizzato con il patrocinio del Comune in associazione con l’ACI, avrà il suo momento clou sul mini-circuito allestito per l’occasione nella zona della movida milanese. La pista, che da Piazza XXIV Maggio arriva a piazza Cantore, verrà testata e aperta da una safety car, prima di scatenare le moderne monoposto. Quelle vere, con tanto di piloti veri. Dalle Ferrari di Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen alle Sauber di Marcus Ericsson e Charles Leclerc. Tutti a mettersi alla prova prima di farlo, per i punti che contano, a Monza. continua a leggere

Occhio al traffico: per l’occasione il Comune ha previsto la chiusura del traffico dalle 21 di martedì fino alle 9 di giovedì in diverse vie. Problemi e disagi si potranno registrare in viale Gabriele D’Annunzio, piazza XXIV Maggio, via Cicco Simonetta, via Galeazzo Alessi, via Gaetano Ranzoni, via Arena, via Panzeri, via Sambuco, via Gian Galeazzo e corso di Porta Ticinese

Addio lampade alogene:


dal primo settembre saranno fuori dal mercato

articolo: https://www.repubblica.it/economia/diritti-e-consumi/energia/2018/08/29/news/addio_lampade_alogene_dal_primo_settembre_saranno_fuori_dal_mercato-205039894/?ref=RHPPBT-VE-I0-C6-P10-S3.2-T1

Lo prevede il regolamento Ue 244/2009. Non tutte le alogene spariranno: si potranno ancora acquistare i faretti direzionali e le lampadine per proiettori

Regolamento Ue 244/2009: https://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/HTML/?uri=CELEX:32009R0244&from=IT

Dopo le lampade a incandescenza, scomparse dal mercato dal 2012, adess è il turno di quelle alogene. Dal primo settembre non potranno più essere messo in commercio quelle non direzionali con forma “a pera”, ancora molto utilizzate nelle nostre case e uffici ma poco efficienti, tanto che sono considerate di classe energetica D. Tutti i prodotti già presenti in negozio potranno però essere venduti fino all’esaurimento delle scorte. Il provvedimento riguarda tutta l’Europa, perché previsto dal regolamento 244/2009. Il testo, in realtà, prevedeva la fine delle alogene per il primo settembre 2016, ma la deadline era stata posticipata di due anni. continua a leggere

Tabella riassuntiva attacchi lampadine

per maggiori info premere il Link: https://www.casadellelampadine.it/tabelle-attacchi-lampadine/

Gli attacchi più usat

45227728_LAMPADINE_2_800

i e l’SMD led

per maggiori info premere il Link: https://www.casadellelampadine.it/tabelle-attacchi-lampadine/

Dazn, in arrivo i primi esposti alle autorità per i disservizi


articolo: https://www.repubblica.it/economia/2018/08/28/news/dazn_primi_esposti_alle_autorita_per_i_disservizi_nelle_partite_di_calcio_online-205068919/

Fioccano i primi esposti, di numerose associazione dei consumatori ad Antitrust, AgCom e Lega Calcio, per i problemi che gli utenti di Dazn hanno avuto durante le prime partite via internet.

Immagine correlata

ROMA – Il caso Dazn e delle partite di calcio su banda larga finisce sul tavolo dell’Antitrust e della Lega Calcio per gli esposti di numerosi associazioni dei consumatori.

“Segnale in ritardo, interruzioni e immagini sgranate. Anche la seconda giornata ha confermato, purtroppo, i tanti problemi che affliggono il servizio di Dazn, la nuova piattaforma televisiva necessaria per vedere alcune partite di serie A”,…..continua a leggere

‘Hey Jude’, i 50 anni del brano


Risultati immagini per Beatles

The Beatles – Hey Jude

‘Hey Jude’, i 50 anni del brano ‘conteso’ tra Julian, John Lennon e la giornalista Simons

articolo: https://www.repubblica.it/spettacoli/musica/2018/08/25/news/i_50_anni_di_hey_jude-204263037/

Nel 1968 McCartney portò il brano ad Abbey Road: lo aveva immaginato, per i Beatles, mentre si trovava a casa di Cynthia, separata da Lennon, per consolare il loro piccolo, Julian. Le registrazioni (turbolente) diedero vita, il 26 agosto di quell’anno, a una delle canzoni più famose dei Beatles. Che, per anni, nessuno seppe a chi era dedicata. continua a leggere

Beatles Live — Australia Concert 

Tragedia di Genova, la serie A in campo con una maglia per la città ferita Galleria fotografica


Crollo ponte: Serie A con maglia 'Genova nel cuore'

articolo: http://genova.repubblica.it/cronaca/2018/08/21/foto/tragedia_di_genova_la_serie_a_in_campo_con_una_maglia_per_la_citta_ferita-204607927/1/#1

Nella seconda giornata di campionato, tutti i giocatori e gli arbitri di serie A entreranno in campo indossando un “sopramaglia” dedicato a Genova

L’omaggio della Ferrari alle vittime di Genova


articolo completo:  http://genova.repubblica.it/cronaca/2018/08/24/news/l_omaggio_della_ferrari_alle_vittime_di_genova-204843409/

“Nei nostri cuori”. La Ferrari riparte in Formula 1 e lo fa riservando una dedica speciale alle vittime della tragedia di Genova dove 43 persone hanno perso la vita sotto le macerie del ponte ‘Morandi’. 

Immagine correlata

…..la Rossa ha voluto ricordare a Spa-Francorchamps, tempio della velocità che da sempre segna il ritorno del Circus dopo la lunga pausa estiva, griffando la livrea delle SF71H guidate da Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen con una immagine del ponte caduto unito dallo stemma giallo del Cavallino Rampante.
Un omaggio della scuderia di Maranello, con il disegno del ponte di nuovo in piedi unito e idealmente risollevato grazie al Cavallino Rampante, che dà l’idea dello spirito insito nel Dna della Ferrari chiamata a superare anche la perdita recente del suo ex presidente Sergio Marchionne…. 

Risultati immagini per L'omaggio della Ferrari alle vittime di Genova

Risultati immagini per L'omaggio della Ferrari alle vittime di Genova

Problemi al cuore per Strinic, stop attività


Immagine correlata

Ivan Strinić (Spalato, 17 luglio 1987) è un calciatore croato, difensore del Milan e della nazionale croata, con cui si è laureato vicecampione del mondo nel 2018.

articolo: http://www.ansa.it/lombardia/notizie/2018/08/18/problemi-cuore-per-strinicstop-attivita_9b8215c2-4ccb-4d6d-ae2b-60a62b38da43.html

(ANSA) – Milano, 18 agosto 2018 – Il terzino croato del Milan Ivan Strinic “dovrà sospendere temporaneamente l’attività sportiva agonistica” per una “iniziale ipertrofia del muscolo cardiaco meritevole di ulteriori approfondimenti da eseguire dopo un periodo di riposo”. Lo comunica il Milan con una nota.

Ribelle e innovativa, i 90 anni di Lina Wertmuller


Risultati immagini per Lina Wertmüller

Lina Wertmüller, all’anagrafe Arcangela Felice Assunta Wertmüller von Elgg Spanol von Braueich (Roma, 14 agosto1928), è una regista e sceneggiatrice italiana.

È stata la prima donna candidata all’Oscar come migliore regista, per il film Pasqualino Settebellezze, nella cerimonia del 1977

articolo: http://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/cinema/2018/08/12/lina-wertmuller-compie-90-anni_5e3ac47f-b53c-472a-8b79-a73d4f61c6e6.html

Lina Wertmuller, la “signora con gli occhiali bianchi”, l’autrice di alcuni dei più grandi successi del cinema e della televisione italiana, da “Gian Burrasca” a “Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto”, prima donna candidata all’Oscar per la regia, festeggia il 14 agosto il suo 90/o compleanno. E’ un traguardo che raggiunge con la consueta ironia, puntualizzando: “Gli anni ci sono e si sentono… ma lavorando mi sono divertita tutta la vita e non è poco”.

L’intervista alla regista Lina Wertmuller sulle molestie sessuali alle attrici: “Asia Argento ha avuto il coraggio di portare alla luce questo malcostume”

Dazn, qualche guaio all’esordio: ecco come iscriversi (senza problemi)


articolo: https://www.corriere.it/sport/18_agosto_19/dazn-qualche-problema-all-esordio-ecco-come-iscriversi-senza-problemi-ef6faca2-a36e-11e8-9b60-adccaa96935d.shtml

Qualche lamentela per il servizio della nuova piattaforma. Iscrizioni dell’ultima ora difficili, ok il telecommento senza spot, tablet e smartphone più adatti

Milano — La fame di calcio in Italia è cosa nota. L’ appetito, da sempre, cresce alla prima giornata di campionato. Questione di astinenza, mista a curiosità, dopo le nuvole del calciomercato. Per questo qualcuno non ha preso bene ieri che il sito della nuova piattaforma Dazn, detentrice (per i prossimi tre anni) di tre match a giornata, arrancasse sotto il flusso degli abbonamenti dell’ ultima ora.

Serie A due mesi fa, ma al netto delle vacanze, molti hanno rimandato la questione. Ecco spiegato l’ elevato numero di richieste last minute. «I nostri tecnici non ci hanno segnalato particolari problemi, per noi gli accessi sono stati regolari e fluidi. Come prevedibile, abbiamo riscontrato un incremento delle registrazioni e degli accessi nelle ore e nei minuti precedenti al calcio d’ inizio di Lazio-Napoli» spiega Marco Foroni, direttore di Dazn.

Musica, è morto il cantautore Claudio Lolli


Articolo: http://www.lastampa.it/2018/08/17/spettacoli/musica-morto-il-cantautore-claudio-lolli-qBkaBoQFSNzSvkYVE1tFxL/pagina.html

Claudio Lolli (Bologna, 28 marzo 1950 – Bologna, 17 agosto 2018) è stato un cantautore, poeta, scrittore e docente italiano.

È morto a 68 anni dopo una lunga malattia il cantautore e scrittore Claudio Lolli. «Una brutta notizia. Se n’è andato Claudio Lolli», scrive su Facebook l’assessore comunale alla cultura Matteo Lepore, sottolineando che Bologna «perde un suo cantautore e un poeta forse troppo dimenticato». 

È morto il cantautore Claudio Lolli, ecco la sua “Borghesia”

Claudio Lolli – Primo maggio di festa (2010)

Claudio Lolli – Quando la Morte Avrà (live) – Monterotondo (RM) 13 Luglio 2013

 

 

‘Ritorno al futuro’, la reunion di Marty, Doc, Lorraine e Biff


Risultati immagini per Ritorno al futuro', la reunion di Marty, Doc, Lorraine e Biff

articolo: https://www.repubblica.it/spettacoli/cinema/2018/08/13/news/ritorno_al_futuro-204012350/

Michael J. Fox, Christopher Lloyd, Lea Thompson e Thomas Wilson si sono ritrovati insieme sul palco di una convention a Boston e hanno dedicato il loro tempo a rispondere alle domande dei fan.

A trentatré anni di distanza dall’uscita di Ritorno al futuro, Michael J. FoxChristopher LloydLea Thompson e Thomas Wilson si sono ritrovati insieme sul palco di una convention a Boston e hanno dedicato il loro tempo a rispondere alle domande dei fan. Su tutte, naturalmente, la possibilità di un nuovo sequel, continua a leggere

L’anno è il 1985, anche se non per molto. Infatti, l’adolescente Marty McFly (Michael J. Fox) sta per essere catapultato indietro nel tempo, nel 1955, a bordo della DeLorean, una macchina alimentata da un motore al plutonio, creata dal geniale ed eccentrico Doc Emmett Brown (Christopher Lloyd).

Marty e Doc (Michael J. Fox e Christopher Lloyd) si sono appena ripresi dal loro primo viaggio nel tempo, quando si lanciano ancora una volta nel continuum spazio-tempo. Finiranno nel 2015, in un’astrusa versione della Hill Valley del 1985, dove il perfido Biff Tannen è ricco, potente e…padre di…

Realizzando un suo vecchio sogno, Doc Brown ha deciso di vivere nel Vecchio West di fine Ottocento. Ma quando rischia una morte prematura, Marty torna indietro nel tempo per salvarlo. C’è solo un problema: Doc è così infatuato della maestra Clara Clayton (Mary Steenburgen) che è…………

Ritorno al Futuro – Johnny B. Good italiano

 

Madonna, i 60 anni della diva che s’incoronò regina del pop


 articolo: https://www.repubblica.it/spettacoli/musica/2018/08/12/news/madonna-203940781/

Veronica Louise Ciccone ha costruito la sua carriera bilanciando glamour e sacrificio. Di lei Marlene Dietrich disse: “Non ha la voce, ma ha tutto il resto”. L’ex Material Girl ha sempre cercato un equilibrio: “L’importante non è solo quanti dischi hai venduto ma anche riuscire a non prenderti sempre sul serio, a ridere di te stesso” continua a leggere

Immagine correlata

Madonna, nome completo Madonna Louise Veronica Ciccone (Bay City, 16 agosto  1958), è una  cantautrice, ballerina,  attrice, regista,  sceneggiatrice,  stilista, produttrice  discografica e cinematograficastatunitense.

Madonna – Live Aid 1985 

Madonna – Like A Prayer – 2005

Madonna – “Like a Virgin” (Live at Reber Heart Tour)

Madonna – Don’t cry for me Argentina – Live Buenos Aires Argentina

Alonso lascia la Formula 1


Alonso lascia la Formula 1 a fine stagione: “Ho bisogno di nuove sfide”

Risultati immagini per alonso

articolo: https://www.repubblica.it/sport/formulauno/2018/08/14/news/alonso_annuncio_formula_uno-204114352/?ref=RHPPBT-BH-I0-C4-P3-S1.4-T1

LONDRA – Fernando Alonso lascerà a fine stagione il circus della Formula 1 e dunque non parteciperà al Mondiale 2019. Ad ufficializzarlo lo stesso pilota spagnolo, che ha compiuto 37 anni a luglio, e anche il team McLaren per il quale corre il due volte campione del mondo. Il driver di Oviedo sta disputando la sua 17esima stagione in F1, la quinta al volante della McLaren, e in carriera ha coqnuistato 32 vittorie, 22 pole position e 97 podi fino ad oggi. Oltre ai due titoli iridati – nel 2005 è diventato l’allora più giovane campione del mondo nella storia della F1 – Alonso è stato vice campione del mondo per tre volte.

Genova, crolla il ponte Morandi sull’autostrada:


Genova, crolla il ponte Morandi sull’autostrada: almeno 20 vittime  

articolo: http://ilpiccolo.gelocal.it/italia-mondo/2018/08/14/news/genova-crolla-il-ponte-dell-autostrada-1.17153553?fsp=2.2519&ref=fbfpi

Immagine correlata

CROLLO DEL PONTE MORANDI SU A10:
▸Almeno 20 vittime, 5 feriti in codice rosso
▸Coinvolte circa 30-35 auto e 3 tir
▸Tre persone sono state estratte vive
▸Ci sarebbe anche il cadavere di un bambino tra quelli ritrovati
▸Il crollo è avvenuto questa mattina 14 agosto intorno alle 11
▸Il crollo è stato causato un cedimento strutturale di una delle colonne del ponte all’altezza di via Fillak, nella zona di Sampierdarena, crollato per una lunghezza di 200 metri
▸Chiuso bivio A10-A7, code

Ponte Morandi, il ponte dell’autostrada A10 che collega Genova al suo ponente cittadino e poi a Savona e Ventimiglia

Genova – Ponte Morandi su autostrada A 10 crolla il 14 giugno 2018.

 

Led Zeppelin, cinquant’anni di una leggenda rock


Led Zeppelin sono stati un gruppo musicale britannico formato nel 1968, considerato tra i grandi innovatori del rock e tra i principali pionieri dell’hard rock.

articolo: https://www.repubblica.it/spettacoli/musica/2018/08/11/news/led_zeppelin-203874613/?ref=RHPPBT-VZ-I0-C4-P12-S1.4-T1

Il 12 agosto 1968 la prima session della band in una sala prove londinese: nel giro di pochi mesi divennero il più importante gruppo in circolazione.

Membri ufficiali – Fonte: https://it.wikipedia.org/wiki/Led_Zeppelin
  • Robert Plant – voce, armonica (1968-1980, 1985, 1988, 2007)
  • Jimmy Page – chitarra solista, ritmica ed acustica e slide guitar;  theremin, pedal e lap steel guitar, armonie vocali (1968-1980, 1985, 1988, 2007)
  • John Paul Jones – basso, organo e pianoforte elettrico; mandolino, chitarra acustica, lap steel guitar, armonie vocali (1968-1980, 1985, 1988, 2007)
  • John Bonham – batteria, percussioni, armonie vocali (1968-1980)
Turnisti
  • Tony Thompson – batteria (13 luglio 1985)
  • Phil Collins – batteria (13 luglio 1985)
  • Jason Bonham – batteria (14 maggio 1988, 10 dicembre 2007)

La discografia dei Led Zeppelin, gruppo musicale hard rock britannico, è costituita da nove album in studio, quattro dal vivo e nove raccolte, pubblicate tra il 1969 e il 2012.

Discografia: https://it.wikipedia.org/wiki/Discografia_dei_Led_Zeppelin

Led Zeppelin – Whole Lotta Love (1997 Promo)

Led Zeppelin – Stairway To Heaven (Live HD)

Led Zeppelin – Black Dog 

Ronaldo in ospedale………….


Ronaldo in ospedale a Ibiza per una polmonite: ”È tutto ok”

articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/esteri/2018/08/12/news/ibiza_problemi_per_ronaldo_ricoverato_per_una_polmonite-203959083/?ref=RHPPBT-BH-I0-C4-P1-S1.4-T1

IBIZA – Problemi per Ronaldo il Fenomeno. L’ex calciatore di Barca, Inter, Real Madrid e Milan è stato ricoverato in ospedale di Ibiza per una polmonite, diagnosticata lo scorso venerdì.

https://twitter.com/Ronaldo?ref_src=twsrc%5Etfw%7Ctwcamp%5Etweetembed%7Ctwterm%5E1028640681168912384&ref_url=http%3A%2F%2Fwww.repubblica.it%2Fsport%2Fcalcio%2Festeri%2F2018%2F08%2F12%2Fnews%2Fibiza_problemi_per_ronaldo_ricoverato_per_una_polmonite-203959083%2F

 Ronaldo Nazário
@Ronaldo

Amigos, tuve un cuadro de fuerte gripe en Ibiza y tuve que ser internado el viernes pero ya está todo en orden. Mañana recibo el alta y vuelvo a casa. ¡Gracias a todos/as por vuestro cariño y vuestros mensajes!

RONALDO: ”SOLO FORTE INFLUENZA” – Ed è stato lo stesso Ronaldo con un post su Twitter a tranquillizzare i suoi tifosi: “Amici, ho avuto una forte influenza a Ibiza e venerdì è stato necessario il ricovero, ma ora è tutto a posto – scrive il Fenomeno -. Domani mi dimettono e torno a casa. Grazie a tutti per il vostro affetto e i vostri messaggi”.

Immagine correlata

Ronaldo Luís Nazário de Lima, conosciuto semplicemente come Ronaldo – L’ORIGINALE –

Risultati immagini per ronaldo inter

Addio a Gustavo Giagnoni


Gustavo Giagnoni, ex allenatore e calciatore. Twitter

Gustavo Giagnoni (Olbia, 23 marzo 1932 – Folgaria, 7 agosto 2018) è stato un allenatore di calcio e calciatore italiano, di ruolo difensore.

articolo: https://www.gazzetta.it/Calcio/08-08-2018/addio-gustavo-giagnoni-tecnico-il-colbacco-2902430235.shtml

Si è spento a 85 anni l’allenatore che ha guidato tra le altre Cagliari, Torino, Milan e Roma.

Il calcio italiano in lutto per la morte di Gustavo Giagnoni. Da tempo malato, il popolare tecnico si è spento ieri all’età di 85 anni. E’ stato il Cagliari a dare l’annuncio con un tweet pochi minuti prima dell’una di notte: “Il Cagliari Calcio piange la scomparsa di Gustavo #Giagnoni, grande uomo di calcio, e si stringe con affetto ai suoi familiari. Ciao, mister!”. Giagnoni, era nato a Olbia il 23 marzo del 1933 ma viveva a Mantova dall’età di 25 anni.

Storie di Sport – Gustavo Giagnoni (parte 4)

Le controversie tra Giagnoni e Amarugi

Storie di Sport – Gustavo Giagnoni (parte 5)

L’avventura da allenatore di Giagnoni sulla panchina del suo Cagliari é piuttosto complicata

Storie di Sport – Gustavo Giagnoni (parte 8)

In questo ultimo filmato vedremo infatti, oltre i racconti di Giagnoni della sua città, Olbia

Il “ritorno” di Paolo Maldini


L’ex bandiera, che aveva lasciato il calcio nel 2009, torna al Milan: è il nuovo direttore sviluppo strategico dell’area sport

articolo: http://milano.repubblica.it/cronaca/2018/08/05/news/_rosso_e_nero_i_miei_colori_preferiti_il_post_di_paolo_maldini_scatena_i_fan_rossoneri-203445680/

Un messaggio chiaro, quasi un annuncio per un ritorno al Milan. Che puntualmente si è avverato.  “Red and black my favourite colors”, aveva scritto in queste ore Paolo Maldini sul proprio profilo Instagram. Poco dopo, l’annuncio ufficiale: sarà il nuovo direttore sviluppo strategico dell’area sport.

View this post on Instagram

Red and Black 🔴⚫️ my favorite colors

A post shared by Paolo Maldini (@paolomaldini) on

Una giornata drammatica sulle strade italiane


Bologna, esplode un Tir: enorme incendio nel raccordo autostradale. Due morti, una settantina di feriti

articolo: http://bologna.repubblica.it/cronaca/2018/08/06/news/esplosione_e_incendio_in_tangenziale-203517930/?ref=RHPPTP-BL-I0-C12-P1-S1.12-T1

Tra le persone colpite quattordici sono gravi. A fuoco il ponte della tangenziale, parzialmente crollato. Esplose le auto di due concessionarie. Sul posto vigili del fuoco, ambulanze e polizia. Chiuso il tratto di Casalecchio in entrambe le direzioni. Le prime testimonianze: “Un boato tremendo, ho pensato a un attentato”

Bologna, esplode un tir a Borgo Panigale: la colonna di fumo nero ripresa dall’elicottero

Bologna, lamiere nella voragine: quel che resta del tir esploso a Borgo Panigale


Foggia, scontro frontale tra un furgone e un Tir carico di farinacei: morti dodici migranti

articolo: http://bari.repubblica.it/cronaca/2018/08/06/news/foggia_scontro_frontale_tra_furgoni_cinque_migranti_morti-203524785/?ref=RHPPLF-BL-I0-C8-P1-S1.8-T1

FOGGIA – 06 agosto 2018 – Dodici persone, tutte migranti, sono morte nell’incidente stradale avvenuto nel pomeriggio di lunedì 6 agosto, lungo la statale 16 all’altezza dello svincolo per Ripalta, nelle campagne di Lesina. Un furgone con targa bulgara con a bordo tutti passeggeri extracomunitari, si è scontrato frontalmente con un camion carico di farinacei. Tre persone sono rimaste ferite. Tra queste anche l’autista del Tir che non è in pericolo di vita.

Quel che resta del furgone dei migranti dopo l’impatto con un Tir in provincia di Foggia

Foggia, scontro frontale tra un furgone e un Tir carico di farinacei: morti dodici migranti

Una dinamica che richiama esattamente l’altro incidente mortale avvenuto sabato 4 agosto tra Castelluccio dei Sauri e Ascoli Satriano dove sono deceduti 4 braccianti agricoli africani.

Foggia, scontro con un tir carico di pomodori: muoiono 4 braccianti, 5 feriti

Foggia, scontro con un tir carico di pomodori: muoiono 4 braccianti, 5 feriti

FOGGIA –  04 agosto 2018 – Tornavano dalle campagne dove avevano raccolto i pomodori sin dalle prime luci dell’alba le quattro vittime del tragico incidente stradale avvenuto sulla strada provinciale 105, tra Ascoli Satriano e Castelluccio dei Sauri. Il violento impatto è avvenuto – per cause in corso di accertamento – tra un furgone chiuso, di colore bianco, con a bordo otto persone, sembra tutti extracomunitari di ritorno dai campi, ed un tir carico di pomodori.

Serie A, Champions, Europa League: come vedere il calcio in tv


articolo: https://www.repubblica.it/dossier/sport/il-calcio-in-tv-nel-2018-2019/2018/07/25/news/ecco_come_vedere_il_calcio_in_tv_sky_dazn_mediaset_serie_a_champions_europa_league-202639663/

Sky : Campionato Serie A – Sky trasmetterà 266 gare su 380

  • Sabato – Anticipi delle ore 15 e 18
  • Domenica due delle tre partite delle 15
  • posticipi delle 18 e delle 20.30 e quello serale del lunedì.

DAZN – Campionato Serie A – Dazn è la tv di Perform, visibile solo in streaming su internet, che trasmetterà:

  • l’anticipo delle 20.30 del sabato, quello delle 12.30 di domenica e una delle tre partite delle 15 (114 partite su 380)

L’abbonamento costa 9,99 euro al mese e comprende anche tutta la Serie B: le partite si guarderanno sulla smart tv, sullo smartphone, sul tablet, sul computer e sulle console da gioco (Xbox e PlayStation 4), sempre via Internet

CHAMPIONS LEAGUE

CHAMPIONS LEAGUE – la Champions League su Sky: 

Attenzione nella fase a gironi si gioca:

  • Martedì e Mercoledì, 2 partite alle ore 18,55 le altre alle ore 21
  • Dagli ottavi in poi si giocherà sempre alle 21.
  • La Rai trasmetterà in chiaro, il  mercoledì, la partita di una italiana, più semifinali e finale.

EUROPA LEAGUE 

Europa league su Sky – nella fase a gironi alcune partite saranno trasmesse: 

  • Giovedì alle 18.55 e altre alle 21.
  • Dagli ottavi in poi si giocherà sempre alle 21
  • Le italiane impegnate sono Lazio e Milan, mentre l’Atalanta dovrà disputare i playoff per qualificarsi.

SERIE B – La Serie B è esclusiva di Dazn ma, visti gli accordi stipulati con Sky e Mediaset, il campionato si potrà vedere anche sulle due principali tv a pagamento come spiegato sopra. L’anticipo del venerdì sarà trasmesso in chiaro sulla Rai.

COPPA ITALIA  – Le partite della Coppa Italia e la Supercoppa Italiana (a gennaio, Juventus-Milan) saranno trasmesse in chiaro sui canali Rai

CAMPIONATI ESTERI – 

  • Sky : Premier League e Bundesliga  
  • Dazn: Liga spagnola e la Ligue 1

 

Accordo fra Sky e Dazn

– grazie a un accordo tra le due emittenti, sarà possibile vedere tutta la Serie A.

Per i clienti Sky – acquistando un ticket da metà agosto al prezzo scontato di 7,99 euro al mese invece che 9,99 – possono accedere all’offerta di Perform. Ma non sarà possibile vedere tutto in un unico abbonamento, servirà questa spesa aggiuntiva. Inoltre, se le partite Sky si vedranno nel modo tradizionale, per le 3 partite d’esclusiva di Dazn servirà un passaggio ulteriore.

Chi ha Sky Q, il nuovo decoder connesso a internet, avrà una scorciatoia che sarà attivata prossimamente: troverà l’app di Dazn integrata sul device, cliccando sul simbolo presente nel menù si collegherà direttamente al portale e userà il ticket acquistato a parte. Infatti, la trasmissione della partita avverrà sempre via internet, non via satellite, e sul circuito Dazn, non sulle reti Sky. Chi non ha Sky Q userà sempre il ticket – acquistato tramite Sky – ma su smart tv, pc, tablet e altri dispositivi mobili. In entrambi i casi il suo costo mensile, per i clienti di Sky da più di un anno, è di 7,99 euro, mentre i nuovi arrivati dovranno sborsarne 9,99. Il pass annuale costa 59,99 euro, mentre quello trimestrale 21,99.

• MEDIASET PREMIUM – Dal primo agosto i clienti di Mediaset Premium Calcio troveranno nel pacchetto con film e serie tv, al nuovo canone di 19,90 euro al mese, anche l’offerta di Dazn. Le 3 partite della Serie A e tutta la Serie B, però, saranno visibili su tutti i dispositivi connessi a Internet ma non sulla tv con digitale terrestre. Rispetto a Sky, non c’è un ticket ma l’accesso alle partite Dazn è incluso nel canone. 

nella notte tra il 3 e il 4 agosto 1974 la strage del treno Italicus……


Il 4 agosto di 44 anni fa la strage dell’Italicus. 12 morti, 44 feriti. E nessun colpevole…

Nella notte tra il 3 e il 4 agosto 1974 il treno espresso 1486 “Italicus”, proveniente da Roma era diretto a Monaco di Baviera. Alle ore 1.23 mentre attraversava la galleria di San Benedetto Val di Sambro in provincia di Bologna una bomba ad alto potenziale (probabilmente amaltolo) esplode nella quinta carrozza del convoglio. La bomba era collocata in una valigetta occultata sotto il sedile della quinta vettura. 

Il corriere della sera – 5 agosto 1974

Risultati immagini per la strage dell'italicus

Per non dimenticare premere il Link: https://alessandro54.com/2016/08/04/04-agosto-1974-strage-dellitalicus/

F1: trapianto polmonare per Niki Lauda


“trapianto polmonare per Niki Lauda, è in condizioni gravissime”

Risultati immagini per niki lauda

articolo: http://www.repubblica.it/sport/formulauno/2018/08/02/news/f1_trapianto_polmonare_per_niki_lauda_e_in_condizioni_gravissime-203254495/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P1-S1.8-T1

Il General Hospital di Vienna ha ufficializzato la riuscita dell’intervento: “A causa di un aggravamento delle sue condizioni, è stato sottoposto a trapianto. L’operazione è riuscita, la famiglia non rilascia dichiarazioni”. Secondo la tv nazionale austriaca, l’ex ferrarista sarebbe in pericolo di vita. continua a leggere

2 agosto 1980 – la strage alla Stazione di Bologna


Il 2 agosto 1980 Bologna è stata teatro di una delle più gravi tragedie della storia repubblicana: con la bomba alla Stazione Centrale di Bologna

descrizione foto

Il simbolo della strage del 2 agosto 1980: l’orologio della stazione centrale bloccato alle 10:25, ora esatta dell’esplosione e come appare oggi

Il piazzale della stazione negli istanti immediatamente successivi all’esplosione

Per non dimenticare  premere il Link: https://alessandro54.com/2017/08/02/bologna-02-agosto-1980-la-strage-alla-stazione-ferroviaria/

 

Uefa, Collina si dimette da designatore. Al suo posto Rosetti


articolo: http://www.repubblica.it/rubriche/spycalcio/2018/08/01/news/la_lega_pro_e_nel_caos_slitta_l_inizio_del_campionato_-203136676/?ref=RHPPRT-BS-I0-C4-P1-S2.4-T1

Pierluigi Collina si è dimesso, per motivi personali, dal ruolo di designatore degli arbitri dell’Uefa, carica che ricopriva dal 2010, ed è stato sostituito da Roberto Rosetti. Lo ha annunciato la Federcalcio europea in una nota. Collina resta capo degli arbitri della Fifa. Rosetti ha lavorato, in Italia e ai Mondiali di Russia, al progetto Var con pieno successo e con Collina è legato da stima e amicizia

Info da : https://it.wikipedia.org/wiki/Roberto_Rosetti      https://it.wikipedia.org/wiki/Pierluigi_Collina

Roberto Rosetti – nuovo designatore arbitri dell’UEFA

Immagine correlata

Roberto Rosetti (Torino, 18 settembre 1967) è un ex arbitro di calcio e dirigente arbitrale italiano, presidente della Commissione Arbitri della UEFA

Dall’ottobre 2016 è responsabile italiano del progetto Video Assistant Referee.

Rosetti è stato responsabile per la FIFA del progetto VAR per i Mondiali 2018 in Russia e il 1° agosto di quell’anno sostituisce l’ex collega Pierluigi Collina come presidente della Commissione Arbitri della UEFA, dopo le dimissioni del viareggino da quella carica.

Pierluigi Collina – Ex designatore arbitri dell’UEFA

Collina.JPG

Pierluigi Collina (Bologna, 13 febbraio 1960) è un ex arbitro di calcio italiano, iscritto alla sezione AIA di Viareggio.

Il 3 luglio 2010 si dimette dall’incarico di designatore arbitrale del campionato italiano, nominato infatti designatore UEFA dal presidente Michel Platini, sceglie di mantenere solo l’incarico europeo.

Nel dicembre 2007 rende noto di aver ricevuto minacce tali da rendere necessaria l’assegnazione di una scorta a protezione della sua persona.

Il 20 gennaio 2017 viene nominato presidente della Commissione Arbitri della FIFA

Svezia, la città si allaga: la stazione del metrò diventa una piscina


Repubblica il video: https://video.repubblica.it/mondo/svezia-la-citta-si-allaga-la-stazione-del-metro-diventa-una-piscina/311679/312317

Ad Uppsala, in Svezia, la stazione centrale dei treni si è allagata completamente per le forti piogge che nei giorni scorsi si sono abbattute sul Paese. Gli abitanti però non hanno perso l’umorismo e per qualche ora hanno trasformato l’ingresso del metrò in una vera e propria piscina. Con tanto di pinne e poltrone gonfiabili.