Archivi del mese: dicembre 2017

Morto l’allenatore Pietro Santin:


con la Cavese espugnò San Siro

articolo: https://www.ilgazzettino.it/nordest/rovigo/morto_pietro_santin_rovigo-3453973.html

Venerdì 29 Dicembre 2017

Si è spento questa mattina a Cava de’ Tirreni, a 84 anni, Pietro Santin, indimenticabile allenatore di Cavese e Napoli che aveva scritto alcune delle pagine più belle del calcio campano.Con la Cavese le imprese memorabili: la squadra a un passo dalla promozione in Serie A nella stagione 1982-1983, quella che resta nei cuori dei tifosi biancoblù e che portò in dote la storica vittoria per 2-1 in trasferta a San Siro contro i rossoneri del Milan.Nella stagione successiva fu alla guida del Napoli pre-Maradona, ma senza troppa fortuna, sostituito nel febbraio del 1984 da Rino Marchesi.

Malato da tempo, la carriera da allenatore di Santin si è conclusa solo dieci anni fa, quando era alla guida del Latina.

Immagine

Decalogo per proteggere i nostri “amici”


Nessun testo alternativo automatico disponibile.

SERIE A TIM – DESIGNAZIONI 18ª GIORNATA DI ANDATA


SERIE A TIM – Designazioni 18ª Giornata di Andata

http://www.aia-figc.it/dettaglio.asp?ID=14633

20/12/2017, 12:30 – Si rendono noti i nominativi degli Arbitri, degli Assistenti, dei IV Ufficiali, dei V.A.R. e degli A.V.A.R. che dirigeranno le gare valide per la diciottesima giornata di andata del Campionato di Serie A 2017/18 in programma sabato 23 dicembre alle ore 15.00.

CAGLIARI – FIORENTINA Venerdì 22 dicembre 2017 – ore:  20:45 

  • Arbitro: DI BELLO
    Assistenti: LO CICERO – MUTO 
    IV: GIUA 
    VAR: GUIDA 
    AVAR: GHERSINI 

CHIEVO – BOLOGNA – Venerdì 22 dicembre 2017 – ore:  18:00

  • Arbitro: MANGANIELLO
    Assistenti: DOBOSZ – CAPALDO 
    IV: MINELLI 
    VAR: GIACOMELLI 
    AVAR: CHIFFI 

GENOA – BENEVENTO – Sabato 23 dicembre 2017 – ore: 15:00

  • Arbitro: ABISSO
    Assistenti: TONOLINI – PRENNA 
    IV: MARINELLI 
    VAR: PAIRETTO 
    AVAR: TEGONI 

JUVENTUS – ROMA – Sabato 23 dicembre 2017 – ore 20:45 

  • Arbitro: TAGLIAVENTO
    Assistenti: COSTANZO – MANGANELLI 
    IV: DAMATO 
    VAR: IRRATI 
    AVAR: PINZANI 

LAZIO – CROTONE – Sabato 23 dicembre 2017 – ore: 12:30 

  • Arbitro: CALVARESE
    Assistenti: VUOTO – PAGANESSI 
    IV: ABBATTISTA 
    VAR: BANTI 
    AVAR: ILLUZZI 

MILAN – ATALANTA – Sabato 23 dicembre 2017 – ore: 18:00

  • Arbitro: FABBRI
    Assistenti: SCHENONE – MONDIN 
    IV: FOURNEAU 
    VAR: ROCCHI 
    AVAR: DI LIBERATORE 

NAPOLI – SAMPDORIA – Sabato 23 dicembre 2017 – ore: 15:00

  • Arbitro: MASSA
    Assistenti: VALERIANI – LIBERTI 
    IV: DI PAOLO 
    VAR: MARIANI 
    AVAR: LONGO 

SASSUOLO – INTER – Sabato 23 dicembre 2017 – ore: 15:00 

  • Arbitro: DOVERI
    Assistenti: MARRAZZO – PERETTI 
    IV: PASQUA
    VAR: MAZZOLENI
    AVAR: MELI

SPAL – TORINO – Sabato 23 dicembre 2017 – ore: 15:00

  • Arbitro: VALERI
    Assistenti: GIALLATINI – BINDONI 
    IV: DI MARTINO 
    VAR: GAVILLUCCI 
    AVAR: AURELIANO

UDINESE – H. VERONA – Sabato 23 dicembre 2017 – ore: 15:00

  • Arbitro: MARESCA 
    Assistenti: DEL GIOVANE – TOLFO 
    IV: ROS
    VAR: ORSATO 
    AVAR: RANGHETTI 

Festival di Sanremo 2018


Risultati immagini per ibig a sanremo 2018

Fonte dati: https://it.wikipedia.org/wiki/Festival_di_Sanremo_2018

Il sessantottesimo Festival di Sanremo si svolgerà al teatro Ariston di Sanremo dal 6 al 10 febbraio 2018 e sarà condotto da Claudio Baglioni, che ne è anche direttore artistico.

Nuove proposte:

{}

  • Lorenzo Baglioni – Il congiuntivo – L. Baglioni, M. Baglioni
  • Mirkoeilcane – Stiamo tutti bene – Mirkoeilcane
  • Eva – Cosa ti salverà – A. Di Martino, A. Filippelli
  • Giulia Casieri – Come stai – G. Casieri, A. Ravasio
  • Mudimbi – Il mago – Mudimbi
  • Ultimo – Il ballo delle incertezze – Ultimo
  • Leonardo Monteiro – Bianca
  • Alice Caioli – Specchi rotti

Prima serata – Si esibiscono tutti i 20 Campioni in gara. Saranno votati tramite un sistema misto composto da: televoto (40%), giuria demoscopica (30%) e sala stampa (30%).

Seconda serata – Si esibiscono 10 dei 20 Campioni in gara, votati con sistema identico alla prima serata.

Inizia la gara delle Nuove Proposte: si esibiscono 4 degli 8 giovani in gara, votati anch’essi con sistema misto: televoto (40%), giuria demoscopica (30%) e sala stampa (30%). 2 vengono eliminati e 2 hanno accesso alla finale.

Terza serata – Si esibiscono i restanti 10 dei 20 Campioni in gara, votati con sistema identico alle precedenti serate. A fine serata viene stilata una classifica parziale di tutti gli artisti, data dalla media tra: i voti ottenuti nella prima serata, i voti ottenuti nella seconda serata (per le prime 10) e i voti ottenuti nella terza serata (per le seconde 10).

Prosegue la gara delle Nuove Proposte: si esibiscono i restanti 4 degli 8 giovani in gara e a seguito di votazione, con sistema identico alla precedente serata, 2 vengono eliminati e 2 hanno accesso alla finale.

Quarta serata – I 20 Campioni si esibiscono in una versione rivisitata del loro brano, interpretato assieme ad un altro artista. Durante questa serata gli artisti sono votati, sempre con sistema misto, da: televoto (40%), sala stampa (30%) e giuria di esperti (30%). I voti ottenuti in questa serata fanno media con i voti ottenuti nelle sere precedenti. A fine serata viene attribuito un premio RAI all’esibizione/arrangiamento più votato.

Si esibiscono le 4 Nuove Proposte finaliste. Il vincitore viene determinato dalle votazioni di: televoto (40%), sala stampa (30%) e giuria di esperti (30%).

Quinta serataFinale – Si esibiscono tutti i 20 Campioni in gara, votati con sistema identico alla precedente serata (4ª serata). Viene stilata una classifica data dalla media dei voti ottenuti tra tutte le serate e si attribuiscono i vari premi (tra cui il premio della critica). Viene azzerata la classifica per i primi 3 classificati, ai quali viene data possibilità di effettuare uno spareggio, al cui termine viene eletto il vincitore.

Commissione artistica: 

Mondiali 2018, diritti tv a Mediaset:


tutte le partite in chiaro

articolo: http://www.repubblica.it/sport/calcio/2017/12/21/news/mondiali_2018_diritti_tv_a_mediaset_tutte_le_partite_in_chiaro-184808406/

Risultati immagini per mediaset

La tv del Biscione si aggiudica le 64 partite della rassegna iridata in programma il prossimo anno. Usigrai e CdR Raisport: “Un fatto gravissimo e inaccettabile, siamo sconcertati”

Pier Silvio Berlusconi a Cologno Monzese (Ansa/Bazzi)

Pier Silvio Berlusconi a Cologno Monzese (Ansa/Bazzi)

ROMA – Mediaset si aggiudica in esclusiva i diritti dei Mondiali di Russia 2018. Tutte le 64 partite della prossima rassegna iridata saranno visibili per la prima volta sulla tv commerciale italiana. Mediaset offrirà ai suoi telespettatori gratuitamente e in esclusiva l’evento sportivo più importante del 2018. Oltre che in Italia, Russia 2018 sarà visibile in diretta anche sulle reti spagnole del Gruppo Mediaset, primo e unico polo televisivo europeo di tv in chiaro. I dettagli dell’accordo saranno illustrati domani in una conferenza a Cologno Monzese dove sarà presente Pier Silvio Berlusconi. continua  a leggere

De Andrè al Cinema


De Andrè al Cinema 23-24/1, poi su Rai1

http://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/cinema/2017/12/19/de-andre-al-cinema-23-241-poi-su-rai1_045798d9-f1d4-4950-90f7-1858f0244c96.html

De Andrè © Ansa

“Io sono un principe libero e ho altrettanta autorità di fare guerra al mondo intero quanto colui che ha cento navi in mare”

Immagine correlata

Principe libero, il biopic a lui dedicato in arrivo sul grande e sul piccolo schermo in concomitanza con i due anniversari che ne racchiudono il viaggio: quello della scomparsa, l’11 gennaio 1999, e quello della nascita, il 18 febbraio 1940. Coprodotto da Rai Fiction e Bibi Film, scritto da Francesca Serafini e Giordano Meacci e diretto da Luca Facchini, interpretato da Luca Marinelli (nel ruolo di Fabrizio De André), Valentina Bellé (in quello di Dori Ghezzi), Elena Radonicich, Davide Iacopini, Gianluca Gobbi e con la partecipazione straordinaria di Ennio Fantastichini, Fabrizio de andré principe libero sarà nei cinema italiani per due soli giorni, il 23 e 24 gennaio, distribuito da Nexo Digital (elenco sale a breve su http://www.nexodigital.it), e andrà in onda a febbraio su Rai1. Un appuntamento imperdibile per tutti coloro che hanno amato e amano ancora oggi le sue canzoni e un’opportunità straordinaria per godere di quella che Fernanda Pivano ha definito “la voce di Dio”. continua a leggere

 

 

Auguri di Buon Natale e Buon Anno


Auguri di Buone Feste

Immagine correlata

Risultati immagini per milano albero di natale 2017

Juventus, biglietti a ultrà:


pena esaurita per Agnelli e multa di 100mila euro

articolo: http://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/juventus/2017/12/18/news/juventus_biglietti_a_ultra_pena_esaurita_per_agnelli_e_multa_di_100mila_euro-184508454/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P5-S1.8-T1

La corte federale ha ridotto la squalifica iniziale di 12 mesi, aggiungendo una pena pecuniaria. Pecoraro: ”Questa sentenza è un brutto precedente”

ROMA – La Corte federale d’appello della Figc ha parzialmente accolto il ricorso del presidente della Juventus, Andrea Agnelli, per il caso dei biglietti agli ultras, decidendo di esaurire in data odierna l’inibizione a carico del numero uno bianconero e di infliggergli una multa di 100.000 euro. Il procuratore Pecoraro aveva chiesto 30mesi (due anni e mezzo), in primo grado, Agnelli il 25 settembre era stato condannato ad un anno (e aveva scontato quasi tre mesi). La Corte ridetermina inoltre la sanzione dell’ammenda di 600 mila euro alla società e dispone la disputa della prima gara interna di campionato di Serie A dell’anno 2018 (il 21 gennaio contro il Genoa) con “il settore denominato ‘Tribuna (Curva) Sud’ dell’Allianz Stadium di Torino privo di spettatori”. continua a leggere

Treno deraglia su autostrada nello stato di Washington:


almeno 6 morti e 77 feriti

per leggere l’articolo premere il Link qui sotto: http://www.repubblica.it/esteri/2017/12/18/news/treno_deraglia_su_autostrada_nello_stato_di_washington_feriti-184513866/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P1-S1.8-F8

Treno deraglia su autostrada nello stato di Washington: almeno 6 morti e 77 feriti

Un treno Amtrak è deragliato nello Stato di Washington, parte del convoglio è precipitato da un ponte sulla sottostante  Interstate 5   investendo numerosi veicoli. Passeggeri intrappolati nelle lamiere. Era al suo primo viaggio inaugurale di una nuova tratta. continua  a leggere

{}

{}

SERIE A TIM – DESIGNAZIONI 17ª GIORNATA DI ANDATA


SERIE A TIM – Designazioni 17ª Giornata di Andata

http://www.aia-figc.it/dettaglio.asp?ID=14605

14/12/2017, 12:30

Si rendono noti i nominativi degli Arbitri, degli Assistenti, dei IV Ufficiali,dei V.A.R. e degli A.V.A.R. che dirigeranno le gare valide per la diciassettesima giornata di andata del Campionato di Serie A 2017/18 in programma domenica 17 dicembre alle ore 15.00.

ATALANTA – LAZIO – Domenica 17 dicembre 2017 – ore 20.45

  • Arbitro – IRRATI
    Assistenti: MELI – DI FIORE 
    IV: MANGANIELLO
    VAR: ROCCHI
    AVAR: SCHENONE 

BENEVENTO – SPAL – Domenica 17 dicembre 2017 – ore  18.00

  • Arbitro: PASQUA
    Assistenti: PRETI – GORI 
    IV: BALICE
    VAR: MARESCA 
    AVAR: MARINI

BOLOGNA – JUVENTUS – Domenica 17 dicembre 2017 – ore 15.00

  • Arbitro: BANTI
    Assistenti: DI VUOLO – DE MEO 
    IV: MARINELLI
    VAR: DOVERI
    AVAR: TASSO

CROTONE – CHIEVO – Domenica 17 dicembre 2017 – ore 15.00

  • Arbitro: PAIRETTO
    Assistenti: COSTANZO – BOTTEGONI 
    IV: SAIA
    VAR: ABISSO
    AVAR: LA PENNA 

FIORENTINA – GENOA – Domenica 17 dicembre 2017 – ore 15.00

  • Arbitro: CALVARESE
    Assistenti: LONGO – GALETTO 
    IV: SACCHI 
    VAR: VALERI 
    AVAR: RAPUANO

H. VERONA – MILAN – Domenica 17 dicembre 2017 – ore 12.30 

  • Arbitro: ORSATO
    Assistenti: ALASSIO – CARBONE 
    IV: GIUA
    VAR: AURELIANO 
    AVAR: GHERSINI

INTER – UDINESE – Sabato 16 dicembre 2017 – ore 15.00

  • Arbitro: MARIANI 
    Assistenti: FIORITO – DI IORIO 
    IV: PICCININI 
    VAR: MASSA 
    AVAR: PERETTI 

ROMA – CAGLIARI – Sabato 16 dicembre 2017 2017 – ore  20.45

  • Arbitro: DAMATO
    Assistenti: POSADO – SANTORO 
    IV: NASCA 
    VAR: GUIDA
    AVAR: TONOLINI 

SAMPDORIA – SASSUOLO – Domenica 17 dicembre 2017 – ore 15.00 

  • Arbitro: GAVILLUCCI 
    Assistenti: RANGHETTI – ZAPPATORE 
    IV: BARONI 
    VAR: TAGLIAVENTO 
    AVAR: PAGANESSI

TORINO – NAPOLI – Sabato 16 dicembre 2017 – ore 18.00

  • Arbitro: MAZZOLENI 
    Assistenti: TEGONI – VIVENZI 
    IV: FOURNEAU 
    VAR: FABBRI
    AVAR: LO CICERO 

Milan: Uefa respinge il ‘Voluntary Agreement’


Risultati immagini per Milan

La Uefa ha respinto la richiesta di Voluntary Agreement del Milan. Lo annuncia la stessa Uefa con un comunicato pubblicato sul proprio sito. ”Il consiglio – si legge – ha deciso di non approvare la richiesta del club perché ci sono ancora delle incertezze in relazione al rifinanziamento del debito in scadenza nell’ottobre del 2018 e alle garanzie finanziarie del principale azionista”.

milan

Mirabelli, Fassone e Li

I dubbi espressi dalla Uefa fanno riferimento al rifinanziamento del debito di 303 milioni con scadenza ottobre 2018 contratto dal presidente Yonghong Li con il fondo americano Elliott al momento del passaggio di proprietà e alle garanzie finanziarie richieste dal Financial Body della Uefa alla nuova proprietà. continua a leggere

Per leggere il comunicato ufficiale Uefa  premere il Link qui sotto 

https://it.uefa.com/uefaeuropaleague/news/newsid=2527004.html#/

Leggi anche l’articolo sul blog del 21 novembre 2017, premere qui sotto:  https://alessandro54.com/2017/11/21/il-milan-rischia/

110 anni, 110 giorni, 110 storie – Dejan Stankovic – Inter


110 anni, 110 giorni, 110 storie. Dal 19 novembre al 9 marzo, ogni giorno per 110 giorni, troverai una storia unica su una delle figure più rappresentative della storia dell’Inter. Scopri la storia del giorno: Dejan Stankovic e la passione del drago

Shock nel ciclismo:


 Chris Froome trovato positivo alla Vuelta: “Mi stavo curando l’asma”

Risultati immagini per Chris Froome alla vuelta

articolo: http://www.repubblica.it/sport/ciclismo/2017/12/13/news/shock_nel_ciclismo_chris_froome_trovato_positivo_alla_vuelta-183962960/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P1-S1.8-T1

Uci: “La sostanza è un broncodilatatore, il salbutamolo. Per la sua natura, a Froome non è applicata la sospensione provvisoria obbligatoria”. Il campione: “Durante la Vuelta ho avuto un peggioramento e aumentato la dose, stando attento a non usarne più di quanto permesso”. Ma secondo l’Uci nei campioni di urine analilizzati la sostanza era presente in concentrazione superiore al limite consentito.

Shock nel mondo del ciclismo. Chris Froome, 32 anni, considerato il più grande campione di questa ultima parte di storia del ciclismo – e uno dei maggiori di questo sport – è stato trovato positivo all’ultima edizione delle Vuelta. Che lo stesso Froom ha vinto compiendo una impresa che è stata di pochi campionissimi: la vittoria nello stesso anno di due delle tre grandi corse a tappe (la terza è il Giro d’Italia): la Vuelta, appunto, e il Tour de France. Non accadeva dal 1978.

L’Unione Ciclistica Internazionale, fa sapere in un comunicato che il fuoriclasse britannico del team Sky è risultato positivo a un broncodilatatore, il salbutamolo. L’Uci precisa che Froome non è sottoposto alla “sospensione provvisoria obbligatoria” in ragione della natura della sostanza incriminata. Ovvero, Froome non è stato sospeso perché la sostanza è stata assunta a fini terapeutici. continua a leggere

Inter, Moratti critica Mourinho


Champions 2010: ‘non fu bello vederlo andar via con auto Perez’

articolo: http://www.ansa.it/sito/notizie/sport/calcio/2017/12/09/inter-moratti-critica-mourinho_e33808f5-c1cb-4d43-903c-a3d8826510f9.html

BAYERN-INTER MOURINHO PIANGE SULLA SPALLA DI MORATTI

Mourinho sale in macchina, fa fermare l’auto, torna da Materazzi e lo abbraccia piangendo

per leggere l’articolo completo premere il link qui sotto 

http://www.ansa.it/sito/notizie/sport/calcio/2017/12/09/inter-moratti-critica-mourinho_e33808f5-c1cb-4d43-903c-a3d8826510f9.html

“Mourinho si è pentito del suo gesto ancora prima di compierlo. Non si possono tenere prigioniere le persone. Nel mio ufficio di Milano, mi disse che si era reso conto che stava per andare in un’azienda, non in una famiglia, e che se avessi voluto sarebbe rimasto all’Inter. Gli dissi di fare liberamente le sue scelte Certo le sue lacrime erano vere e mi fa piacere che ancora oggi dica che la sua squadra è l’Inter”.

Commento: da tifoso nerazzurro sono ancora “arrabiato” con Mourinho e Moratti ” per il modo di come si è svolta la faccenda e le dichiarazioni di Moratti mi danno ragione. 

TIM CUP 2017/2018 – Ottavi di finale


Ottavi di Finale: 

  • Milan – Verona – 13 dicembre 2017 ore 21
  • Inter Pordenone – 12 dicembre 2017 ore 21
  • Fiorentina – Sampdoria – 13 dicembre 2017 ore 17:30
  • Lazio – Cittadella – 14 dicembre 2017 ore 21
  • Napoli  – Udinese – 19 dicembre 2017 ore 21
  • Juventus – Genoa – 20 dicembre 2017 ore 20:45
  • Roma – Torino – 20 dicembre 2017 ore 17:30
  • Atalanta – Sassuolo – 20 dicembre 2017 ore 15

Ottavi e quarti di finale sono in gara unica – semifinali con andata e ritorno

TIM CUP, il tabellone dei Quarti di finale © ANSA

Finale si gioca a Roma il 09 maggio 2018

 

12 dicembre 1969 – 48 anni dopo piazza Fontana


La Banca dell'Agricoltura dopo l'esplosione

La Banca dell’Agricoltura dopo l’esplosione

articolo pubblicato il – 11 dicembre 2017 – Sono trascorsi 48 anni dalla strage di piazza Fontana a Milano e in città sono stati organizzati diversi eventi commemorativi. A cominciare da stasera – lunedì 11 dicembre – al Piccolo Teatro Grassi, dove va in scena E saremmo stati salvi. Storia e storie della strage di piazza Fontana, una lezione-spettacolo scritta e interpretata dallo storico Paolo Colombo, con la partecipazione dell’attrice Lella Costa. continua a leggere

Vedi anche articolo pubblicato il 

https://alessandro54.com/2016/12/13/piazza-fontana-47-anni-dopo/

La strage di piazza Fontana fu conseguenza di un grave attentato terroristico compiuto il 12 dicembre 1969 nel centro di Milano. Da molti è stata considerata «la madre di tutte le stragi» e ritenuta da alcuni l’inizio del periodo passato alla storia in Italia come anni di piombo. Per tanti aspetti si può parlare d’un prima di piazza Fontana e d’un dopo piazza Fontana.

Risultati immagini per strage di Piazza Fontana

La strage della Banca dell’Agricoltura non fu la più atroce tra quelle che hanno insanguinato l’Italia, ma diede avvio al periodo stragista. Nel corso degli anni, nonostante diverse inchieste, non sono stati accertati né i nomi dei mandanti né quelli degli esecutori materiali dell’attentato.

Per non dimenticare: 

I nomi delle vittime dalla bomba di piazza Fontana sono:

  • Giovanni Arnoldi
  • Giulio China
  • Eugenio Corsini
  • Pietro Dendena
  • Carlo Gaiani
  • Calogero Galatioto
  • Carlo Garavaglia
  • Paolo Gerli
  • Luigi Meloni
  • Vittorio Mocchi
  • Gerolamo Papetti
  • Mario Pasi
  • Carlo Perego
  • Oreste Sangalli
  • Angelo Scaglia
  • Carlo Silva
  • Attilio Valè

Milano, 12 dicembre 1969, alle ore 16.37 scoppia una bomba che uccide 17 persone e ne ferisce 88

Sorteggi Champions: I sorteggi per gli ottavi di Champions


Risultati immagini per sorteggi champions league 2018

Juventus agli ottavi con il Tottenham, Roma con lo Shakhtar

I sorteggi per gli ottavi di Champions 

C’è già un super match: i campioni d’Europa in carica del Real Madrid contro il Paris St. Germain di Neymar. Super confronto anche tra il Chelsea di Conte e il Barcellona di Messi.

Risultati immagini per sorteggi champions league 2018

(andata 13-14 e 20-21 febbraio 2018, ritorno 6-7 e 13-14 marzo)

Sorteggi Europa League – 2018

Risultati immagini per Sorteggi Europa League sedicesimi di finale 11/12/17

Risultati immagini per Sorteggi Europa League 2018

Nyon, 11 dicembre 2017 – Il sorteggio  per i sedicesimi di finale di Europa League. Dalle urne Lazio, Milan, Atalanta e Napoli, escono con un mezzo sorriso. L’urna è stata favorevole ai rossoneri che se la vedranno contro i bulgari del Ludogorets. Non fa salti di gioia nemmeno la Lazio che trova la Steaua Bucarest, come l’Atalanta che si trova a dover battere il Borussia Dortmund, che naviga a metà classifica della Bundesliga. La vera mazzata l’ha presa il Napoli che affronterà i tedeschi del Lipsia, attualmente secondo nella classifica della Bundesliga. 

 

Chiude a Mantova festival Mia Martini


 

Risultati immagini per mia martini(ANSA) – MANTOVA, 9 dicembre 2017 – Si chiude domani al teatro Bibiena la seconda edizione del “Mia Martini Mantova Festival”, la “due giorni” dedicata alla cantante in occasione del 70° compleanno e scomparsa nel 1995. continua a leggere

Un breve ricordo di Mia Martini:

Mia Martini in Gli uomini non cambiano di Giancarlo Bigazzi. Live 1992

Mia Martini – E non finisce mica il cielo (Live@RSI 1982)

Mia Martini – La Costruzione di un Amore (Straordinario LIVE)

Mia Martini duetta con Enzo Gragnaniello in “Donna”

Mia Martini. Cu’mme con Roberto Murolo e Enzo Gragnaniello a Serata D’onore 1992

Mia Martini – Piccolo uomo (Live ’92)

Addio a Lando Fiorini, grande voce di Roma


Risultati immagini per Lando Fiorini

Lando Fiorini nome d’arte di Leopoldo Fiorini (Roma, 27 gennaio 1938 – Roma, 9 dicembre 2017) è stato un attore e cantante italiano.

(ANSA) – Roma, 9 dicembre 2017 – Cento campane, Chitarra romana, le note dolcissime e struggenti di Barcarolo romano, tra tutte la sua preferita. Roma piange Lando Fiorini, popolare interprete di canzoni che hanno fatto storia e insieme volto affermato del cabaret e del teatro musicale. Ottant’anni ancora da compiere – era nato il 27/1/38 – Fiorini, all’anagrafe Leopoldo, era un romano verace, nato a Trastevere in una famiglia umile e numerosa. continua a leggere

Lando Fiorini – Roma nun fa la stupida stasera – Canzonissima 1973/74

Fiorini Lando – Barcarolo romano

Lando Fiorini, il Puff: intervista in occasione del 45° dello storico locale di Trastevere. A cura di Silvia Arosio

Da qui cominciò questa fantastica, nuova e bellissima avventura al Puff.

Milano, la città dei 70 borghi


Milano, la città dei 70 borghi: da riscoprire e salvare: il libro…http://www.ilcielosumilano.it/2017/12/06/la-citta-dei-settanta-borghi/

CITTÀ DOTATA DI UN PATRIMONIO RARO.

Non solo grattacieli. Ronchetto delle Rane e Muggiano tra rogge e fontanili ancora vivi, ai piedi delle case coloniche. Macconago con un castello medievale che nessuno conosce e il suo borgo ancora intatto (per poco). Cascina Campazzo nel parco del Ticinello, il vero parco storico della città, dove comprare latte appena munto. Chiaravalle con la sua abbazia importante come il Duomo. Assianomisconosciuta e la sua vasta area naturalistica frequentata da aironi, cicogne e gazze ladre. E molto, molto altro ancora. Ed è Milano! All’interno del suo perimetro comunale, la città possiede un tesoro più unico che raro. Una settantina di borghi antichi, fra vecchi comuni, splendidi gruppi cascinali, villaggi medievali, corti, vie, strade e piazze d’epoca. continua a leggere 

Gli U2 suonano a sorpresa nella metro a Berlino


Gli U2 suonano a sorpresa nella metro a Berlino BONO Vox e THE EDGE unplugged

Mondo e Sport – Pubblicato il 8 dic 2017

Concerto a sorpresa di Bono Vox e The Edge nella metropolitana di Berlino. Il luogo prescelto non poteva essere che la linea 2 della U-Bahn, la U2 appunto. I musicisti del gruppo irlandese hanno preso un treno speciale dalla stazione “Olympiastadion” che li ha portati nelle varie fermate fino a “Deutsche Oper”. La performance – che fa parte del tour promozionale per l’album “Songs of Experience”, uscito il primo dicembre, ha paralizzato la viabilità della zona. In questo estratto, i due eseguono uno dei nuovi pezzi: Get Out Of Your Own Way.

U2: Live in der Berliner U-Bahnlinie U2: „Get Out Of Your Own Way“, „Sunday Bloody Sunday“ und „One“

Prima al teatro alla SCALA DI MILANO


Risultati immagini per PRIMA ALLA SCALA 2017

Risultati immagini per PRIMA ALLA SCALA 2017

 in scena  :

Risultati immagini per PRIMA ALLA SCALA 2017 la locandina

(mi-lorenteggio.com) – Milano, 7 dicembre 2017 – Giorno di festa in tutta la città che oggi festeggia il suo patrono, Sant’ambrogio

Prima della Scala, poca politica e molta mondanità: trionfa rosso

Milano (askanews) – Una Prima della Scala senza le principali cariche istituzionali, mancano il Presidente della Repubblica e quello del Consiglio, ma l’inaugurazione della stagione del teatro milanese il 7 di dicembre si conferma l’appuntamento mondano per eccellenza in Italia.

Alle ore 18.00, l’attesa apertura della stagione lirica del Teatro alla Scala. 

In scena la «prima» di Andrea Chénier di Umberto Giordano, con la direzione di Riccardo Chailly e la regia di Mario Martone, che si  è conclusa con oltre con oltre dieci minuti di applausi.

Alle 18.00, prima dell’inizio dell’Andrea Chenier è stato eseguito l’Inno di Mameli, mentre fuori dal Piermarini, come ogni anno, manifestazioni di protesta dei centri sociali, antagonisti, CUB, Unione Inquilini.  Come gli altri anni, gli attivisti del centro sociale Cantiere hanno organizzato la sfilata del “Mutuo soccorso”: in passarella tutti le povertà e precarietà della città.

Il tutto si è svolto pacificamente, alcuni petardi e fuochi d’artificio sono state esplosi, dopo l’apertura delle porte del teatro. Esplosi anche qualche petardo e fuochi d’artificio. Gli antagonisti del centro sociale Cantiere propongono una sfilata alternativa, del `Mutuo soccorso´: sulla passerella studenti, precari, comitati degli inquilini, tra i simboli, della Milano colpita dalla crisi che ancora stenta a riprendersi, oltre a raccontare «le nostre buone pratiche».

FINALE ANDREA CHENIER ANNA NETREBKO

Dall’ ANDREA CHENIER di UMBERTO GIORDANO duetto finale. Soprano  ANNA NETREBKO E CONSORTE.

Giordano: Andrea Chénier La Scala 2017

  • Andrea Chénier: Yusif Eyvazov
  • Maddalena di Coigny: Anna Netrebko
  • Carlo Gérard: Luca Salsi
  • La mulatta Bersi: Annalisa Stroppa
  • La Contessa di Coigny: Mariana Pentcheva
  • Madelon: Judit Kutasi
  • Roucher: Gabriele Sagona
  • Pietro Fléville: Costantino Finucci
  • Fouquier Tinville: Gianluca Breda
  • Mathieu: Francesco Verna
  • Un incredibile: Carlo Bosi
  • L’Abate: Manuel Pierattelli
  • Schmidt: Romano Dal Zovo
  • Il maestro di casa/Dumas: Riccardo Fassi
  • Conductor: Riccardo Chailly
  • Staging: Mario Martone
  • Sets: Margherita Palli
  • Costumes: Ursula Patzak
  • Lights: Pasquale Mari
  • Choreographer: Daniela Schiavone
  • Teatro alla Scala Chorus, Ballet Company and Orchestra Chorus Master Bruno Casoni
  • Teatro alla Scala Milano – Dec. 07. 2017

Teatro alla Scala – Stagione 2017/2018 

Serie A TIM – Designazioni 16ª Giornata di andata


SERIE A TIM – Designazioni 16ª Giornata di Andata

http://www.aia-figc.it/dettaglio.asp?ID=14579 

07/12/2017, 12:30

Si rendono noti i nominativi degli Arbitri, degli Assistenti, dei IV Ufficiali, dei V.A.R. e degli A.V.A.R. che dirigeranno le gare valide per la sedicesima giornata di andata del Campionato di Serie A 2017/18 in programma domenica 10 dicembre alle ore 15.00.

CAGLIARI – SAMPDORIA – Sabato 09 dicembre 2017 – ore: 18:00 

  • Arbitro: PASQUA
    Assistenti: LA ROCCA – VILLA 
    IV: LA PENNA
    VAR: PAIRETTO 
    AVAR: PRETI

CHIEVO – ROMA – Domenica 10 dicembre 2017 – ore: 12:30 

  • Arbitro: MARESCA
    Assistenti: VUOTO – LIBERTI 
    IV: PEZZUTO 
    VAR: MASSA 
    AVAR: ALASSIO 

GENOA – ATALANTA – Lunedì 11 dicembre 2017 – ore:  19:00

  • Arbitro: DOVERI
    Assistenti: DEL GIOVANE – MONDIN 
    IV: FOURNEAU 
    VAR: GAVILLUCCI 
    AVAR: MARINELLI 

JUVENTUS – INTER – Sabato 09 dicembre 2017 – ore: 20:45

  • Arbitro: VALERI
    Assistenti: GIALLATINI – DOBOSZ 
    IV: BANTI 
    VAR: IRRATI 
    AVAR: MELI 

LAZIO – TORINO – Lunedì 11 dicembre 2017 – ore:  21:00

  • Arbitro: GIACOMELLI
    Assistenti: PASSERI – CRISPO 
    IV: CHIFFI 
    VAR: DI BELLO 
    AVAR: CARBONE 

MILAN – BOLOGNA – Domenica 10 dicembre 2017 – ore 20:45 

  • Arbitro: GUIDA 
    Assistenti: LO CICERO – TASSO 
    IV: ROS 
    VAR: ORSATO 
    AVAR: MARTINELLI 

NAPOLI – FIORENTINA – Domenica 10 dicembre 2017 – ore: 15:00

  • Arbitro: FABBRI
    Assistenti: PERETTI – MARRAZZO 
    IV: TAGLIAVENTO 
    VAR: DAMATO 
    AVAR: DI FIORE 

SASSUOLO – CROTONE – Domenica 10 dicembre 2017 – ore: 18:00 

  • Arbitro: MANGANIELLO
    Assistenti: VALERIANI – TOLFO 
    IV: ABISSO 
    VAR: MAZZOLENI 
    AVAR: ILLUZZI 

SPAL – H. VERONA – Domenica 10 dicembre 2017 – ore: 15:00

  • Arbitro: ROCCHI
    Assistenti: DI LIBERATORE – SANTORO 
    IV: ABBATTISTA 
    VAR: CALVARESE 
    AVAR: VIVENZI 

UDINESE – BENEVENTO – Domenica 10 dicembre 2017 – ore 15:00

  • Arbitro: AURELIANO
    Assistenti:  SCHENONE – PAGANESSI 
    IV: NASCA 
    VAR: MARIANI 
    AVAR: SACCHI 

Crotone il nuovo allenatore…..


Crotone, è  Zenga il nuovo allenatore: sarà il successore di Nicola

Manca solo l’ufficialità per il nuovo tecnico dei calabresi: l’ultima esperienza in Italia nel 2015, quando ha allenato la Sampdoria

Walter Zenga, 57 anni,  in Italia ha allenato Catania, Palermo e Samp Getty

articolo: http://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/Crotone/07-12-2017/crotone-zenga-nuovo-allenatore-sara-successore-nicola-24061077693.shtml

Il Crotone ha trovato il suo nuovo allenatore: dopo le inaspettate dimissioni di Nicola, sarà Walter Zenga il nuovo allenatore dei calabresi. L’ex “Uomo Ragno” non allenava in Italia dal 2015, quando la sua esperienza alla Sampdoria era finita con un esonero (al suo posto arrivò Montella). L’ultima esperienza in assoluto nel 2016, sulla panchina del Wolverhampton.0

Commento: da tifoso nerazzurro e da sportivo un ” in bocca al lupo walterone “

la persona dell’anno di Time 2017: Movimento #MeToo


http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2017/12/06/movimento-metoo-e-la-persona-dellanno-di-time-2017-_3b1cc591-f79c-41e1-a305-4979645b7336.html

Il movimento #MeToo contro le molestie sessuali è la persona dell’anno di Time 2017. L’annuncio oggi su Time.com e la Nbc.

E’ morto Johnny Hallyday


Immagine correlata

Johnny Hallyday (nome d’arte di Jean-Philippe Smet; Parigi, 15 giugno 1943 – Marnes-la-Coquette, 6 dicembre 2017) è stato un cantante e attore francese.

Considerato tra i maggiori esponenti del rock del suo Paese, ha venduto oltre cento milioni di dischi.

articolo completo: http://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/musica/2017/12/06/musica-e-morto-johnny-hallyday_c649d55c-86d4-4244-9dcb-2c6d7caa3e57.html

Johnny Hallyday è morto questa notte all’età di 74 anni. Da circa un anno alla rockstar idolo di generazioni di francesi era stato diagnosticato un cancro ai polmoni. Ad annunciarlo, poco prima delle tre del mattino, è stata la moglie Laeticia Hallyday.

“Johnny Hallyday è andato via. Scrivo queste parole senza potervi credere. E tuttavia è proprio così. Il mio uomo non c’è più, ci ha lasciati questa notte così come ha vissuto lungo tutto il corso della sua vita, con coraggio e dignità”

Johnny Hallyday – Quanto t’amo (Que je t’aime) 1970

Johnny Hallyday – Live au Stade de France – 17-06-12

Johnny Hallyday  – Que je t’aime (live symphonique)

Johnny Hallyday : Vivre pour le meilleur! – Pubblicato il 18 mar 2007

La notte del 5/6 dicembre 2007 La tragedia della Thyssenkrupp


Risultati immagini per thyssen incidente le sentenza

Giuseppe Demasi 26 anni, Rosario Rodino’ 26 anni, Bruno Santino 26 anni, Antonio Schiavone 36 anni, Rocco Marzo 54 anni, Angelo Laurino 43 anni, Roberto Scola 32 anni.

5 dicembre 2007 La tragedia della Thyssenkrupp

Fiamme nell’acciaierie della ThyssenKrupp, a Torino. 7 operai sono morti investiti da un incendio provocato dalla fuoriuscita di olio idraulico Gli operai si trasformano in torce umane, l’ultima delle vittime muore dopo 24 giorni di agonia. E’ il piu’ grave incidente degli ultimi anni.

Risultati immagini per thyssen incidente le sentenza

Thyssen, condanne confermate dalla Corte di Cassazione – 13 maggio 2016

Torino, 28/02/13 – Lettura sentenza appello Thyssen

15 aprile 2011 sentenza processo thyssen 1

La Fabbrica Dei Tedeschi 2008

Thyssen, nella fabbrica della morte dieci anni dopo


Dentro la Thyssen

Pubblicato il 22/11/2017 – di: LODOVICO POLETTO

articolo: http://www.lastampa.it/2017/11/22/cronaca/dentro-la-thyssen-AF04goXQzwO0CjpbCrnWRO/pagina.html

Dieci anni fa il rogo nello stabilimento siderurgico torinese: morirono sette operai. Per la prima volta dopo la chiusura siamo entrati lì dove lavoravano in 500. Resta solo degrado e un senso di giustizia negata: i manager tedeschi condannati non hanno scontato un giorno di carcere

Video e articolo : http://www.lastampa.it/2017/11/22/cronaca/dentro-la-thyssen-AF04goXQzwO0CjpbCrnWRO/pagina.html

Linea 5 rimossa solo otto mesi fa. Da tre anni i lavori di bonifica dell’area

articolo: http://www.ansa.it/piemonte/notizie/2017/11/30/thyssen-nella-fabbrica-della-morte-dieci-anni-dopo_f9b6b4bb-1f2b-436e-8017-39dafb351565.html

“Non voglio morire! Non voglio morire!”. Le grida degli operai della Thyssenkrupp, divorati dalle fiamme la notte tra il 5 e il 6 dicembre 2007, risuonano nitide nella registrazione della telefonata al 118. “C’è stato un incendio. Abbiamo cercato di spegnerlo: senza riuscirci, senza niente. I ragazzi sono bruciati”, urla chi chiama i soccorsi. Quei lamenti, quegli strilli di dolore, quelle richieste disperate d’aiuto sembrano riecheggiare ancora adesso nel capannone dello stabilimento siderurgico torinese.

Un momento della visita presso lo stabilimento Thyssenkrupp in corso Regina Margherita dieci anni dopo la tragedia in cui morirono 7 operai, Torino, 29 novembre 2017 © ANSA

Da tre anni, in corso Regina 400, vanno avanti le operazioni di pulizia e di messa in sicurezza. Gli addetti ai lavori hanno lavato i pavimenti, smontato i carroponti, chiuso la maggior parte delle buche che una volta ospitavano le macchine. Tutto è stato smaltito, tutto è stato venduto. Compreso l’impianto di laminazione della linea 5, che otto mesi fa è stato portato via.

Lì, dove quella notte si è consumato il dramma, ci sono le transenne. L’area è stata recintata. Ma per vedere i segni delle fiamme basta alzare lo sguardo alle pareti, ai tubi. Impossibile non sentire l’odore di olio bruciato. E’ intenso. Impregna i vestiti. Impossibile mandarlo via. Com’è impossibile cancellare quella tragedia, non nominarla quando si parla della “fabbrica dei tedeschi”. “Il 90% dei manager è cambiato”, spiegano dalla multinazionale. “Stiamo lavorando per andare avanti bene, per migliorarci. La maggioranza di noi è nuova. Ma, anche chi non c’era, non può non fare i conti con quello che è successo dieci anni fa”. continua a leggere

Pagelle verdi di Legambiente:


Mantova la città più “green” d’Italia

Pagelle verdi di Legambiente: Mantova la città più "green" d'Italia

Secondo la classifica “Ecosistema Urbano 2017” di Legambiente è Mantova la città più vivibile d’Italia, seguono Trento e Bolzano

articolo: https://initalia.virgilio.it/pagelle-verdi-legambiente-mantova-citta-piu-green-italia-17719

In Italia ci sono città in cui si vive meglio di altre, in cui la vivibilità urbana è orgoglio della cittadinanza, dove i sindaci rincorrono con puntualità e fermezza standard d’eccellenza che diano benessere agli abitanti e siano modello per le altre città. Secondo il 24° rapporto sull’Ecosistema urbano di Legambiente e Ambiente Italia è Mantova la città più virtuosa della penisola, seguono a breve distanza Trento e Bolzano, le principali città del Trentino Alto Adige, campioni di eco sostenibilità.

Le pagelle green sono state elaborate da Legambiente analizzando 16 indicatori differenti. Gestione dell’acqua, riciclo dei rifiuti, salubrità dell’aria, utilizzo delle energie rinnovabili, mobilità, ma anche capacità di proporre politiche innovative per la gestione del trasporto pubblico o capacità di distribuire incentivi legati all’utilizzo delle biciclette e politiche finalizzate alla riduzione degli spostamenti con le automobili. La classifica, che ha analizzato 104 città lungo l’arco di tutta la penisola, ha tenuto conto anche della presenza del verde urbano, l’ampiezza delle aree pedonali e allo stesso tempo della quantità di PM10 o di Biossido di azoto presente nell’atmosfera. Una dettagliata e accurata pagella che purtroppo, confermando i dati raccolti l’anno scorso, non porta eclatanti novità e fotografa un’Italia spaccata a metà in cui le città del Nord continuano a viaggiare verso un futuro sempre più eco sostenibile, mentre il Sud rimane per lo più impantanato, nonostante i tiepidi miglioramenti, in condizioni ancora lontane dall’eccellenza. continua  a leggere

Nulla si butta, tutto si recupera.


Crescono in Italia i “Restart Party”, le feste del riciclo

articolo: https://initalia.virgilio.it/nulla-butta-tutto-recupera-crescono-italia-restart-party-feste-riciclo-18448

Stop al consumismo, vade retro obsolescenza programmata. I restarter italiani promuovono il riciclo come filosofia di vita

Restarter italiani, l'arte del recupero

Non buttarlo, riparalo. Il mantra anticonsumista, solo dimenticato ma ancora profondamente radicato nell’animo degli italiani, torna di gran moda nel nostro Paese. Piuttosto che gettar via oggetti, solo all’apparenza giunti al termine del proprio ciclo vitale, si prova a rigenerarli, per infondere loro nuova linfa vitale. Ridare vita, recuperare, riciclare. Queste le parole chiave che animano i “restarter”, gli eroi del riciclo capaci di risuscitare smartphone moribondi, stampanti esauste e televisioni che sembravano aver esalato l’ultimo respiro e che invece sono pronte, solo con un po’ di pazienza e dedizione, a trasmettere ancora una volta, e per lungo tempo, le serie tv preferite in salotto. continua a leggere

Lo slogan dei restarter italiani è “nulla si butta, tutto si aggiusta”. E basta dare un’occhiata agli account Facebook delle comunità di Torino o di Milano per percepire l’atmosfera di serenità e il profondo spirito di collaborazione che aleggia durante i party del recupero.