Morto David Sassoli, presidente del Parlamento europeo….


Morto David Sassoli, presidente del Parlamento europeo: era ricoverato per una malattia che aveva colpito il sistema immunitario

articolo: https://www.repubblica.it/politica/2022/01/11/news/david_sassoli_morto-333382194/?ref=RHTP-BH-I333397646-P1-S1-T1

Aveva 65 anni. Lascia la moglie e due figli. A settembre aveva contratto una polmonite da legionella. Ieri la grave crisi che lo ha portato nel centro oncologico di Aviano

David Sassoli, presidente del Parlamento europeo

11 gennaio 2022

Non ce l’ha fatta, David Sassoli. Il presidente del Parlamento europeo, ricoverato dal 26 dicembre per una grave forma di disfunzione del sistema immunitario, è morto all’1.15 della notte, a 65 anni. Si trovava nel centro oncologico di Aviano, in provincia di Pordenone. A dare la notizia il suo portavoce da anni, Roberto Cuillo. Nelle prossime ore si sapranno la data e il luogo del funerale. continua a leggere

Traduzione: Il @EP_President David Sassoli è deceduto l’11 gennaio alle ore 1.15 presso il CRO di Aviano (PN), dove era ricoverato in ospedale. La data e il luogo del funerale saranno comunicati nelle prossime ore.

L’Economist incorona l’Italia: “E’ il Paese dell’anno”


articolo: https://www.repubblica.it/esteri/2021/12/16/news/economist_italia_paese_dell_anno-330420059/?ref=RHTP-BH-I322793271-P2-S4-T1

Il riconoscimento del settimanale britannico per le politiche del governo Draghi

L’Italia è il Paese dell’anno per The Economist. Un premio che la popolare rivista britannica ha deciso di assegnare all’Italia per la sua politica, soprattutto perché con “Mario Draghi ha acquisito un premier competente e rispettato a livello internazionale“. “Abbiamo spesso criticato l’Italia” eppure “quest’anno l’Italia è cambiata“. Per una volta, “un’ampia maggioranza dei suoi politici ha seppellito le proprie divergenze per sostenere un programma di profonda riforma che dovrebbe significare che l’Italia ottiene i fondi a cui ha diritto nell’ambito del piano di ripresa post pandemia dell’Ue“, si legge nell’articolo.

Il tasso di vaccinazione contro il Covid in Italia è tra i più elevati d’Europa. E dopo un 2020 difficile, la sua economia si sta riprendendo più rapidamente di quelle di Francia o Germania“, riporta The Economist. “C’è il pericolo che questa insolita esplosione di governance sensata possa subire un’inversione“, prosegue la rivista britannica, affermando che Draghi punterebbe a diventare presidente della Repubblica, “un incarico più cerimoniale“, e a lui “potrebbe succedere a un primo ministro meno competente. Ma è difficile negare che l’Italia di oggi sia un posto migliore di quanto non fosse nel dicembre del 2020”

Von der Leyen: “Aveva ragione l’Italia


Von der Leyen: “Aveva ragione l’Italia sull’intervento Ue sul Covid. Pronti a discutere sul copyright sui vaccini”

articolo: https://www.repubblica.it/esteri/2021/05/06/news/von_der_leyen_aveva_ragione_l_italia_sull_intervento_ue_sul_covid_-299631510/?ref=RHTP-BH-I293269148-P1-S1-T1

La presidente della Commissione europea: “Gli italiani chiesero solidarietà

Von der Leyen

BRUXELLES. “Mi ricordo bene l’inizio della pandemia e l’appello dell’Italia all’Europa. Gli italiani chiesero la solidarietà ed il coordinamento dell’Europa. L’Italia aveva ragione. l’Europa doveva intervenire. E questo è quello che abbiamo fatto“. Così la presidente della Commissione Ue, Ursula Von der Leyen, nel discorso sullo Stato dell’Unione 2021.

La nostra campagna di vaccinazione è un successo. Quello che conta sono le ferme e crescenti consegne di vaccini agli europei e al mondo. Ad oggi 200 milioni di vaccini sono stati distribuiti nell’Ue. Sono abbastanza per vaccinare almeno la metà della popolazione adulta europea almeno una volta. Né Cina né Russia, si avvicinano minimamente“, ha aggiunto.

Von der Leyen ha anche parlato della proposta, ora appoggiata anche dagli Usa, di mettere dei limiti alla proprietà intellettuale sui vaccini anti-Covid per fronteggiare le ondate pandemiche specialmente in alcuni paesi. “L’Unione europea – ha detto – è pronta ad affrontare qualunque proposta che affronti la crisi in maniera effettiva e pragmatica. Ecco perché siamo pronti a valutare in che modo la proposta Usa sui copyright possa aiutare a raggiungere questo obiettivo” .

 “La svolta di Biden sul libero accesso per tutti ai brevetti sui vaccini è un importante passo in avanti. Anche l’Europa deve fare la sua parte. Questa pandemia ci ha insegnato che si vince solo insieme“. Lo scrive su Twitter il ministro della Salute, Roberto Speranza.