Savona: l’auto piomba sui ciclisti in gara e li travolge, 2 feriti gravi


articolo: https://video.corriere.it/sport/savona-l-auto-piomba-ciclisti-gara-li-travolge-2-feriti-gravi/dd0fcd98-1469-11ec-ba57-c9ba96e5a256

L’ incidente a Carcare (Savona) dove era in corso la «Granfondo delle Alpi Liguri»

CorriereTvCarcare (Savona), 13 settembre 2021

Grave incidente nel pomeriggio di domenica 12 settembre a Carcare (Savona) dove cinque ciclisti che partecipavano a una gara, il «3 Granfondo delle Alpi Liguri», sono stati investiti da un’auto. Due di loro hanno riportato gravi ferite ma non sono in pericolo di vita. Ancora da chiarire le dinamiche dell’incidente, sul posto sono giunti i carabinieri per effettuare le indagini. continua a leggere

ATTENZIONE:

Le immaginiche seguono non sono adatte a un pubblico particolarmente impressionabile

Savona, auto travolge ciclisti durante la volata finale​

Giro d’Italia, brutta caduta e spavento per Mohoric. Costretto al ritiro


articolo & Video: https://video.corriere.it/sport/giro-d-italia-brutta-caduta-spavento-mohoric-costretto-ritiro/6d625f70-b644-11eb-8229-cdeaa8e61468

Il casco gli ha salvato la vita – Ansa / CorriereTv

Brutta caduta per Mohoric, che ha rischiato di battere pericolosamente la testa. Il corridore non ha perso i sensi, ma è stato caricato in ambulanza e costretto al ritiro dal Giro. Grande paura per lui, il casco gli ha salvato la vita.

Matej Mohoric ~Bruttissima caduta al Giro d’Italia

Ciclismo, paura al Giro: Landa in ospedale, sospetto fratture per Sivakov


articolo: https://www.ilsecoloxix.it/sport/2021/05/12/news/ciclismo-paura-al-giro-landa-in-ospedale-sospetto-fratture-per-sivakov-1.40264556

Tappa per velocisti con cadute nel finale: lo spagnolo contro uno spartitraffico, il russo paga una strettoia. Vince Ewan in volata

Modena, 12 maggio 2021

La quinta tappa del Giro, tutta piatta da Modena a Cattolica, come era prevedibile si è conclusa con una volata di gruppo, vinta dal tasmaniano Caleb Ewan (quarta vittoria rosa per lui in totale) davanti a Nizzolo, Viviani, Sagan e Gaviria, seguono Moschetti, Pasqualon, Groenewegen, Belletti e Cimolai. Sei italiani nei primi dieci, ma ai nostri sprinter manca ancora la vittoria. Sempre in maglia rosa  Alessandro De Marchi. 

La notizia del giorno però è la caduta a poco più di 4 km dal traguardo – dunque senza possibilità della neutralizzazione che scatta ai -3 km – dello spagnolo Mikel Landa, che era stato grande protagonista ieri sulla salita verso Sestola e pareva il più in forma fra i big di classifica.

Purtroppo il suo Giro finisce qui, perché Landa si è infortunato seriamente in seguito a un contrasto nel superamento di uno spartitraffico sistemato al centro della carreggiata. A farne le spese è stato anche un addetto alle segnalazioni, che è stato centrato in pieno da Joe Dombrowski, proprio l’americano vincitore della tappa di ieri e secondo in classifica, a 22” da De Marchi.L’incidente ha coinvolto anche Landa, che era in scia allo statunitense: entrambi i corridori sono rimasti qualche minuto a terra, poi Dombrowski è riuscito a ripartire (ma arriverà  con 8’ di ritardo) mentre Landa, soccorso dai medici del Giro, è stato immobilizzato, caricato su un’ambulanza e trasportato all’ospedale per il sospetto di lesioni a un polso e una clavicola. Per lui addio sogni di gloria al Giro, che ancora una volta l’ha respinto per un infortunio.

Poco prima, a una ventina di km dal traguardo, era finito a terra anche il russo Pavel Sivakov, seconda punta della Ineos di Bernal, che ha poi finito la tappa ultimo a oltre 13’. Anche Sivakov, che stamane aveva poco più di 2’ di ritardo, esce di classifica (ora è staccato di più di un quarto d’ora): ma non è escluso che domani esca dal Giro e non riparta per la sesta tappa che si concluderà sopra Ascoli, sull’inedita salita di San Giacomo, oltre 10 km al 7,4% di pendenza media, con punte al 12%.

Lo spagnolo Mikel Landa, 31 anni, a terra dopo la paurosa caduta a 4 km dall’arrivo

Ordine d’arrivo della quinta tappa del Giro d’Italia, da Modena a Cattolica:

  • 1. Caleb Ewan;
  • 2. Nizzolo;
  • 3. Viviani;
  • 4. Sagan;
  • 5. Gaviria;
  • 6. Moschetti;
  • 7. Pasqualon;
  • 8.  Groenewegen;
  • 9. Belletti;
  • 10. Cimolai;
  • 180. Dombrowski 8’15″;
  • 182. Sivakov 13’08″.

Classifica:

  • 1. Alessandro De Marchi;
  • 2. Vervaeke 42″;
  • 3. Oliveira 48″;
  • 4. Valter 1’00″;
  • 5. Edet 1’15″;
  • 6. Vlasov 1’24″;
  • 7.  Evenepoel 1’28″;
  • 8. Bettiol 1’37″;
  • 9. Carthy 1’38″;
  • 10. Bernal 1’39″;
  • 11. Caruso 1’43″;
  • 14. Yates 1’49″;
  • 16. Ciccone 1’56″;
  • 17. Bardet 2’03″;
  • 21. Bilbao 2’12″;
  • 22. Nibali 2’15″;
  • 80. Sivakov 15’16″