Milan, fair play finanziario:


Il nuovo ad rossonero Fassone, il  nuovo proprietario Yonghong Li insieme al ds Mirabelli 

Immagine correlata

A Nyon la delegazione rossonera ha chiesto la possibilità di un rientro più morbido nei parametri: “Moderata fiducia sull’esito della richiesta” filtra nell’ambiente.

MILANO – Arriverà nei prossimi giorni la decisione della Uefa sulla richiesta di “voluntary agreement” del Milan, presentata dal club rossonero per ottenere un rientro più morbido nei parametri del fairplay finanziario. E’ questa la posizione del Financial Body, composto da sette commissari e guidato dall’ex primo ministro belga, Yves Leterme. E’ durata tre ore oggi pomeriggio la discussione tra l’organismo di Nyon, chiamato ad applicare i principi del fairplay finanziario, e la delegazione rossonera formata dall’ad Marco Fassone, l’avvocato Leandro Cantamessa, Han Li, la chief financial officer Valentina Montanari e il Ceo di Milan China, Marcus Kam. continua a leggere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...