Vetro nel tiramisù e plastica nei wurstel: i prodotti ritirati dal mercato, l’avviso del ministero


articolo: https://www.repubblica.it/cronaca/2022/08/15/news/frammenti_di_vetro_nel_tiramisu_ritirato_dal_mercato-361813641/?ref=RHTP-BH-I361888130-P5-S1-T1

Dal tiramisù “Bontà divina” ai wurtesl della Conad. E’ allarme sul sito del ministero della Salute per due prodotti che hanno avuto dei problemi: nel caso del dessert al caffè infatti sono stati segnalati frammenti di vetro all’interno. Mentre per l’insaccato si è trattato di pezzi di plastica e darne notizia è stata la stessa Conad, trattandosi di un suo prodotto.

L’annuncio – “Informiamo i clienti del richiamo in via precauzionale dei seguenti lotti di produzione dei prodotti: Wurstel puro suino 2×250 grammi Conad e wurstel puro suino 250 grammi Conad“, lotto 20/10/2022, scadenza 20/10/2022, prodotto per Conad da Grandi Salumifici Italiani Spa. Nei lotti è stata riscontrata una non conformità (possibile presenza di piccoli frammenti di plastica). Al fine di scongiurare qualsiasi possibile rischio per la salute, i clienti che fossero in possesso del prodotto appartenente al medesimo lotto sono invitati a riportarlo al punto di vendita Conad dove è stato acquistato, che provvederà alla sostituzione con altro prodotto o al rimborso. Ci scusiamo per il disagio arrecato.

https://www.conad.it/news-e-approfondimenti/2022/8/Richiamo-del-prodotto-Wurstel-Puro-Suino-2x250g-Conad

Portare indietro il tiramisu – Sugli scaffali di vari supermercati è stato venduto anche il Tiramisu al caffè “Bonta Divina” che il sito del ministero consiglia, a chi lo avesse acquistato, di riportarlo al punto vendita. Motivo della segnalazione – si legge sul sito – richiamo per rischio fisico. Al suo interno infatti è probabile che siano finiti frammenti di vetro. Si tratta della confezione di 85 grammi con data di scadenza 8 settembre 2022.

Acqua Guizza contaminata, due lotti ritirati per stafilococco aureo: cosa sapere


articolo di Diana Cavalcoli: https://www.corriere.it/economia/consumi/22_agosto_04/acqua-guizza-contaminata-due-lotti-ritirati-stafilococco-aureo-cosa-sapere-43603f90-13f8-11ed-b6a5-63d0cdb2c0c3.shtml

Ritirati in via precauzionale due lotti di acqua minerale Guizza prodotta nello stabilimento di Valle Reale Popoli, in provincia di Pescara. La decisione è stata presa per “rischio microbiologico per Staphylococcus aureus” come indicato nel modello per il ritiro pubblicato sul sito del Ministero della Salute. Nel dettaglio i prodotti interessati sono i formati da 1,5 litri in Pet di acqua minerale naturale Fonte Valle Reale, lotti 10LB2202A prodotti il 21 luglio e 08LB2208A prodotti il 27 luglio.

La posizione della società – La società Gran Guizza comunica di aver subito provveduto al ritiro dei lotti. «La decisione — si legge nella nota della società — è stata presa a seguito dei campionamenti svolti dall’Arta Abruzzo per conto del Sian Asl di Pescara presso il sito produttivo di Popoli che hanno riscontrato la presenza dell’indicatore di contaminazione stafilococco aureo in alcuni prodotti finiti. La società invita a non consumare i prodotti appartenenti ai lotti oggetto di ritiro. Precisa, inoltre, che il richiamo si riferisce solo ed esclusivamente ai prodotti menzionati e limitatamente ai lotti indicati».Gran Guizza spa sta collaborando con le autorità competenti per l’accertamento delle eventuali cause e la risoluzione della problematica. continua a leggere