Musica & Recensioni 2


Deep Purple: Infinite 

Immagine correlata

Risultati immagini per INFINITE DEEP PURPLE

Il nuovo attesissimo album  è uscito il 7 aprile! 

Afterhours :  Folfiri o Folfox 

articolo: http://www.vinileshop.it/vinili/musica-italiana/546-afterhours/7347-folfiri-o-folfox-lp-vinile-2016.html

Folfiri o Folfox” è il titolo del decimo album in studio del gruppo Italiano AFTERHOURS, che verrà pubblicato il prossimo 10 Giugno 2016 su etichetta discografica Universal Music. Il disco includerà 18 brani inediti, compreso il primo singolo estratto “Non voglio ritrovare il tuo nome“. In vendita l’edizione speciale in un doppio vinile 180 grammi con copertina apribile.

Risultati immagini per Folfiri o Folfox

EUROPE  “Walk The Earth”

Copertina e  la tracklist 

  • 01 – Walk The Earth
  • 02 – The Siege
  • 03 – Kingdom United
  • 04 – Pictures
  • 05 – Election Day
  • 06 – Wolves
  • 07 – GTO
  • 08 – Haze
  • 09 – Whenever You’re Ready
  • 10 – Turn To Dust

Uscita prevista per il 20 ottobre 2017 

In attesa del nuovo album…..

Europe – THE FINAL COUNTDOWN – Live 16.05.2017, Sofia

Mick Jagger

articolo: http://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/musica/2017/07/27/mick-jagger-torna-da-solista_230580f1-5d8c-47c1-a6b1-eb0137485735.html

Un giorno dopo il suo 74/o compleanno e a 16 anni dall’ultimo progetto discografico solista Mick Jagger torna il 27 luglio con due brani, ‘Gotta Get A Grip’ e ‘England Lost’. Nelle due tracce spiccatamente rock la voce dei Rolling Stones descrive con vena satirica il Regno Unito post-Brexit e quella che definisce “l’epoca di confusione e frustrazione che stiamo vivendo”, citando immigrazione, corruzione, Isis e fake news: “Parla della consapevolezza di vivere un momento molto difficile della nostra storia”

La copertina di  “Gotta Get A Grip”

Risultati immagini per Mick Jagger torna da solista con due singoli politici

Mick Jagger – Gotta Get A Grip (Official Video)

La copertina di “England Lost”

Risultati immagini per Mick Jagger torna da solista con due singoli politici

Mick Jagger – England Lost (Official Video)

NINA ZILLI  “Modern ArT” 

uscita del nuovo album  il 1 settembre

La cover del nuovo album di Nina Zilli, Modern Art © ANSA

Qui sotto la tracklist del disco:

  • 1 – Domani arriverà (modern art)
  • 2 – Ti amo mi uccidi
  • 3 – 1XUnattimo
  • 4 – Mi hai fatto fare tardi
  • 5 – Il punto in cui tornare
  • 6 – Notte di luglio
  • 7 – Butti giù feat. J-AX
  • 8 – Il mio posto qual’è
  • 9 – IGPF
  • 10 – Sei nell’aria
  • 11 – Per un niente
  • 12 – Come un miracolo

Nina Zilli – Mi Hai Fatto Fare Tardi

in attesa del nuovo album Anastacia in radio con nuovo singolo “Caught in the middle”

Risultati immagini per Anastacia il nuovo singolo

articolo: http://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/musica/2017/07/26/anastacia-in-radio-con-nuovo-singolo_8f417948-efdf-486f-a7ed-04e2a8efbb5c.html

(ANSA) –  Roma, 26 luglio 2017 – Sarà disponibile per la programmazione radiofonica e negli store digitali da venerdì 28 luglio “Caught In The Middle“, il nuovo singolo inedito di Anastacia

All you need to know about EVOLUTION (Anastacia’s new album) + SMALL PREVIEW

(Tutto quello che devi sapere su EVOLUTION (il nuovo album di Anastacia) + PICCOLA PREVIEW)

Il brano è tratto dal nuovo album della cantautrice americana “Evolution” (Universal Music) disponibile da venerdì per il pre-ordine e atteso per i prossimi mesi

Phoenix

http://www.repubblica.it/spettacoli/musica/2017/07/23/foto/phoenix_rock_in_roma-171448037/1/#1

L’ultimo album della band racconta una storia d’amore, è quasi un concept su una coppia che si insegue dalla prima all’ultima canzone. Ma Ti amo è innanzitutto il risultato dell’innamoramento per l’Italia del gruppo di Versailles. Stessa città degli Air, che con i Phoenix e i Daft Punk condividono il trono dell’elettropop prodotto secondo i canoni del french touch. Il disco, uscito il 9 giugno, è stato prsentato il 22 luglio nell’unico concerto italiano al Postepay Sound Rock in Roma. In un curioso mix tra italiano, inglese e francese nominano Franco Battiato, Lucio Battisti, il Festival di Sanremo, la Dolce Vita e via Veneto, la luce e le fontane di Roma. L’ultima parola dell’album è Passoscuro, mentre in un’altra località balneare, Cattolica, i Phoenix hanno girato il video di Goodbye Soleil. Thomas Mars è il cantante. 

Phoenix, dalla Francia all'Italia con amore

per leggere l’articolo premere: LEGGI L’ARTICOLO (foto di Giovanna Onofri) 

oppure il link:  

http://www.repubblica.it/spettacoli/musica/2017/07/23/foto/phoenix_rock_in_roma-171448037/1/#1

La dedica dei francesi Phoenix: "Ti amo, Italia"

Comfortably Numb – Roger Waters & Eddie Vedder Us + Them 2017.07.23 Chicago Night Two

“Grazie al mio amico Eddie Vedder per aver cantato con noi stanotte, bellissimo”. 

Roger Waters e Eddie Vedder, duetto stellare a Chicago

Waters e Vedder hanno cantato insieme Comfortably numb, uno dei brani più celebri dell’epopea dei Pink Floyd, sul palco dello United Center di Chicago, città natale di Vedder. L’arrivo sul palco del cantante dei Pearl Jam è stato una vera sorpresa per gli spettatori: Waters ha infatti iniziato a suonare il brano senza fare alcun cenno alla presenza dell’amico, che è poi uscito all’improvviso dal backstage scatenando l’entusiasmo dei presenti.

Rolling Stones a Lucca il 23 settembre

Articolo: http://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/musica/2017/05/09/rolling-stones-a-lucca-il-23-settembre_1c4cf6ef-c02e-4f9d-9a23-eaddd640448a.html

A Summer Festival unica data italiana del tour europeo 2017

I Rolling Stones suoneranno il 23 settembre al Lucca Summer Festival per l’unica data italiana del loro tour europeo 2017 ‘Stones – No filter’. Lo comunicano gli organizzatori del festival. Il concerto si svolgerà sullo sfondo delle Mura monumentali della città.

Eros Ramazzotti  – Perfetto

Decibel, fieri di essere minoranza

 © ANSA

(ANSA) – MILANO, 09 MAR – A quarant’anni dalla nascita della band i Decibel pubblicano domani il nuovo album ‘Noblesse Oblige’. La storica band di Enrico Ruggeri, Silvio Capeccia e Fulvio Muzio, dopo aver annunciato qualche tempo fa la reunion, torna in scena con undici brani inediti messi in scaletta, con l’aggiunta delle sempreverdi ‘Contessa’ e ‘Vivo da Re’. I tre torneranno anche in tour, con la prima data fissata per il 17 marzo al Teatro del Viale a Castelleone, provincia di Cremona.
    “Siamo fieri di appartenere ad una minoranza – ha detto Ruggeri – e i nostri gusti musicali sono rimasti gli stessi di allora“.

Depeche Mode, grido d’allarme in Spirit

Dave Gahan era stato chiaro, nell’unica intervista concessa sul disco: “è un lavoro sull’umanità … dobbiamo occuparci di quanto succede ma sembra che stiamo andando in un’altra direzione”. Spirit, il nuovo album che segna il ritorno dei Depeche Mode dopo quattro anni di silenzio discografico che uscirà in tutto il mondo il 17 marzo, è un grido di allarme e al tempo stesso una diretta assunzione di responsabilità collettiva per un’umanità che sta andando fuori controllo, spinta da leader sbagliati.

Patti Smith – A Hard Rain’s A-Gonna Fall (ceremonia Nobel 2016)  

Patti Smith cantando emozionata “A Hard Rain’s A-Gonna Fall”, di Bob Dylan,  durante la ceremonia del Nobel 2016.

Fonte: http://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/musica/2016/12/15/patti-smith-e-quel-blocco-al-nobel_74a289dd-5b33-4ca9-a22d-bb554b287d59.html

Patti Smith smentisce le insinuazioni circolate subito dopo la sua performance alla cerimonia dei Nobel: “Non mi sono dimenticata le parole”. La quasi settantenne (il 30/12) artista americana ha affidato al New Yorker il racconto della giornata in cui a Bob Dylan, di cui è stata ammiratrice ma soprattutto fan da quando era ragazzina, è stato attribuito il premio per la Letteratura. Quel giorno la Smith aveva cantato “A Hard Rain’s A-Gonna Fall” ma si era interrotta quasi subito, sopraffatta dal nervosismo e dalle emozioni.
    Nel saggio pubblicato sul sito del magazine, la cantante rivela: “Avevo provato incessantemente per settimane”, tanto che le parole “erano diventate parte di me”. Come poteva dimenticarle? Patti spiega che “erano tutte lì, nella mia testa, ma era impossibile farle uscire”. “Dopo gli accordi iniziali mi sono sentita cantare. Il primo verso era passabile, un po’ incerto, ma ero sicura che avrei ritrovato l’equilibrio. Invece sono stata investita da una valanga di emozioni”.

Traduzione Canzone “A Hard Rain’s Gonna Fall” Di BOB DYLAN

Fonte: http://traduzionecanzone.it/testo-tradotto/canzone_a-hard-rain%E2%80%99s-gonna-fall_bob-dylan.asp?artista=Bob%20Dylan&id=5859

[ Concert for Bangladesh in 1971 ]

(george: like to bring on a friend of us all, mr. bob dylan!)

Oh, where have you been, my blue-eyed son?
And where have you been, my darling young one?

I’ve stumbled on the side of twelve misty mountains,
I’ve walked and I’ve crawled on six crooked highways,
I’ve stepped in the middle of seven sad forests,
I’ve been out in front of a dozen dead oceans,
I’ve been ten thousand miles in the mouth of a graveyard,

It’s a hard, and it’s a hard, it’s a hard, it’s a hard,
It’s a hard rain’s a-gonna fall.

Oh, what did you see, my blue-eyed son?
And what did you see, my darling young one?

I saw a newborn baby with wild wolves all around it,
I saw a highway of diamonds with nobody on it,
I saw a black branch with blood that kept drippin’,
I saw a room full of men with their hammers a-bleedin’,
I saw a white ladder all covered with water,
I saw ten thousand talkers whose tongues were all broken,

And it’s a hard, it’s a hard, it’s a hard, it’s a hard,
It’s a hard rain’s a-gonna fall.

What did you hear, my blue-eyed son?
And what did you hear, my darling young one?

I heard the sound of a thunder that roared out a warnin’,
I heard the roar of a wave that could drown the whole world,
Heard one hundred drummers whose hands were a-blazin’,
Heard ten thousand whisperin’ and nobody listenin’,
I heard one person starve, I heard many people laughin’,
Heard the song of a poet who died in the gutter,

And it’s a hard, it’s a hard, it’s a hard, it’s a hard,
It’s a hard rain’s a-gonna fall.

Who did you meet, my blue-eyed son?
Who did you meet, my darling young one?

I met a young child beside a dead pony,
I met a white man who walked a black dog,
I met a young woman whose body was burning,
I met a young girl, she gave me a rainbow,
I met one man who was wounded in love,
I met another man who was wounded in hatred,

It’s a hard, it’s a hard, it’s a hard, it’s a hard,
It’s a hard rain’s a-gonna fall.

Oh, what’ll you do now, my blue-eyed son?
And what’ll you do now, my darling young one?

I’m a-goin’ back out ’fore the rain starts a-fallin’,
I’ll walk to the depths of the deepest dark forest,
Where the people are many and their hands are all empty,
Where the pellets of poison are flooding their waters,
Where the home in the valley meets the damp dirty prison,
The executioner’s face is always well hidden
Where hunger is ugly, where souls are forgotten,
Where black is the color and none is the number,
And I’ll tell it and think it and speak it and breathe it,
Reflect it from the mountain so all souls can see it,
Then I’ll stand on the ocean until I start sinkin’,
But I’ll know my song well before I start singin’,

And it’s a hard, it’s a hard, it’s a hard, it’s a hard,
It’s a hard rain’s a-gonna fall.

It’s a hard rain’s a gonna fall
It’s a hard rain’s a gonna fall

[Concerto per il Bangla Desh, 1971]
( George: vorrei presentarvi un amico di tutti noi, il signor Bob Dylan!)

O, dove sei stato, mio figlio dagli occhi blu?
E dove sei stato, mio caro giovane?

Sono caduto sul fianco di dodici montagne nebbiose
Ho camminato e strisciato su strade sinuose
Ho camminato in mezzo a sette tristi foreste
Ho visto dozzine di oceani morti
Sono stato 10000 miglia all’entrata di un cimitero

È una forte forte
Forte forte
Forte pioggia che cadrà.

O, cosa hai visto, mio figlio dagli occhi blu
E tu, mio caro giovane?

Ho visto un neonato con lupi selvaggi attorno a lui.
Ho visto una strada di diamanti ma nessuno che la percorreva.
Ho visto un ramo nero insanguinato che continuava a sanguinare.
Ho visto una camera piena di uomini con i loro coltelli insanguinati.
Ho visto una scala bianca tutta coperta d’acqua.
Ho visto 10000 oratori che avevano tutti la lingua rotta.
Ho visto pistole e spade taglienti in mano a giovani bambini.

È una forte forte
Forte forte
Forte pioggia che cadrà.

E cosa hai sentito, mio figlio dagli occhi blu
E tu, mio caro giovane?

Ho sentito il rombo di un tuono che ha urlato un avvertimento.
Ho sentito il frastuono di un’onda che poteva sommergere il mondo intero.
Ho sentito 100 batteristi dalle mani infiammate.
Ho sentito 100mila sussurri senza che qualcuno li ascoltasse.
Ho sentito una persona soffrire, molti piangere.
Ho sentito la canzone di un poeta morto miseramente.
Ho sentito il suono di un pagliaccio che urlava nel vialetto.
Ho sentito la voce di una persona che gridava di essere umano.

È una forte forte
Forte forte
Forte pioggia che cadrà.

E chi hai incontrato, mio figlio dagli occhi blu
E tu, mio caro giovane?

Ho incontrato un ragazzino su un pony morto.
Ho incontrato un uomo bianco che cavalcava.
Ho incontrato una donna il cui corpo stava bruciando.
Ho incontrato un’altra ragazza, mi ha dato un arcobaleno.
Ho incontrato un uomo che era stato ferito in amore.
Ho incontrato un uomo che era stato ferito in odio.

È una forte forte
Forte forte
Forte pioggia che cadrà.

O, cosa farai ora, mio figlio dagli occhi blu
E tu, mio caro giovane?

Tornerò indietro prima che cominci a piovere.
Andrò ai limiti della più profonda foresta nera,
dove c’è tanta gente e le loro mani sono vuote (dove c’è tanta povera gente).
Dove le pillole di veleno pullulano nell’acqua.
Dove la casa nella valle incontra la sporca e umida prigione
E la faccia del boia è sempre ben mascherata (nascosta).
Dove la fame è vile (pericolosa), dove le anime vengono dimenticate.,
dove nero è il colore e 0 è il numero.
E io lo dirò e ne parlerò e penserò e respirerò
E rifletto dalle montagne così che tutte le anime possano vederlo.
Poi starò sull’oceano finché affonderò,
ma imparerò bene la mia canzone.

È una forte forte
Forte forte
Forte pioggia che cadrà.

È una forte pioggia che cadrà
È una forte pioggia che cadrà

I NOMADI storia di una lunga amicizia “1965 – 1979 Diario di Viaggio di Beppe e Augusto”

Fonte: http://www.allmusicitalia.it/news/nomadi-diario-viaggio-augusto-beppe.html

Il 4 novembre prossimo arriverà nei negozi di dischi 1965 – 1979 Diario di Viaggio di Beppe e Augusto un’imperdibile raccolta antologica dei Nomadi dove potremo riascoltare con enorme piacere la voce del grande Augusto Daolio.

L’album sarà disponibile in una doppia versione, quella Deluxe, composta da quattro CD e la Super Deluxe composta da ben 8 dischi.

In quest’antologia sarà raccontato, in musica, il viaggio e la nascita dei Nomadi, attraverso la grande amicizia tra Augusto Daolio e Beppe Carletti, fondatori della band italiana più longeva di sempre; i due artisti iniziarono infatti più di 50 anni fa a scrivere le loro canzoni a Novellara… successi che con il tempo ed il passare degli anni non sembrano mai invecchiare e che la band continua a portare in giro per l’Italia e l’Europa attraverso lunghi tour.

La raccolta sarà composta dai brani inseriti nella loro versione originale ai quali saranno poi accostate 11 tracce inedite di cui 9 brani rispolverati dagli archivi storici della EMI, brani incisi nella prima metà degli anni ’70 e mai pubblicati fino ad oggi, tra questi anche Uomo di sole, che dal 21 ottobre è entrato in rotazione radiofonica, una canzone che, grazie alle operazione di mix e mastering, è rimasta intatta l’atmosfera ed il sound originale. Insieme ai nove inediti sono presenti una versione folk di Balla Piero e Voglio Ridere (con un testo leggermente diverso alla versione nota).

Ad impreziosire il cofanetto c’è anche un libro contente foto inedite, immagini rare e disegni di Augusto Daolio mai pubblicati prima.

Bob Dylan, suo sito ammette il Nobel

Fonte e articolo: http://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/musica/2016/10/20/bob-dylan-suo-sito-ammette-il-nobel_2411f14c-a352-407d-95ad-44b0253b44b7.html

A quasi una settimana di distanza dall’annuncio di Stoccolma, Bob Dylan ha implicitamente ammesso di aver vinto il Premio Nobel. Un sottilissimo segnale: su una pagina che promuove un nuovo libro di parole delle sue canzoni, il sito web ufficiale del cantautore elenca tra le credenziali “Premio Nobel per la Letteratura“.

Amami amami, primo singolo Mina-Celentano è già top

Il brano anticipa l’album evento Le migliori, in uscita l’11 novembre

Video da Youtube :https://www.youtube.com/watch?v=rURdB00gUrk

Fonte e articolo  :http://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/2016/10/21/musica-amami-amami-primo-singolo-mina-celentano-e-gia-top_4d9725ed-58a6-42b5-8dfe-b8b1ea33bf4b.html

“Amami amami imperdonabilmente sì con la tua vita nella mia, ricominciando da qui”, canta Adriano Celentano. “Amami amami indifferentemente sì, senza ragione né pietà, semplicemente così”, risponde Mina. Le voci delle due leggende della musica italiana si rincorrono senza mai sovrapporsi sulle note del giovane e originale compositore israeliano Idan Raichel in Amami amami, primo singolo dell’album evento, Le migliori, che uscirà l’11 novembre. Rilasciato oggi in radio e in versione digitale – anche se ‘bruciato’ a sorpresa ieri da Gianni Morandi, che ne ha anticipato un assaggio sui suoi profili social – il brano è già in testa su iTunes.

Rolling Stones, ritorno al blues

 (ANSA)

Rolling Stones Blue & Lonesome il nuovo album in uscita il 2 dicembre

Fonte e articolo :http://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/musica/2016/10/06/rolling-stones-ritorno-al-blues_64e5a43d-af29-4edc-97ed-45a439d85db8.html

Nuovo album uscirà il 2 dicembre – Le voci che sono diventate certezze negli ultimi giorni quando Mick Jagger e compagni hanno cominciato a seminare indizi sempre più concreti con la “solita” lingua – marchio di fabbrica – virata per l’occasione al blu sulle pagine dei loro social e dando appuntamento ad oggi, 6 ottobre.

Il 6 ottobre è arrivato portando con sé l’annuncio ufficiale e un assaggio sonoro di un minuto di Just your fool: il 2 dicembre uscirà Blue & Lonesome (Polydor Records), un nuovo album in studio che arriva a più di 10 anni da A bigger bang (del 2005). Il disco, con una gestazione che ha attraversato cinque decadi, è stato registrato ai British Grove Studios di Londra, nel dicembre scorso, in soli tre giorni e segna il ritorno alle origini della band e alla loro passione per il blues, da sempre il cuore e l’anima dei Rolling Stones.

TIZIANO FERRO

 © ANSA

Tiziano Ferro, nuovo CD ‘Il mestiere della vita’ esce il 2 dicembre

Il VOLO

La ‘Notte Magica’ de Il Volo con Placido Domingo diventa un cd in uscita oggi e un film-concerto in arrivo su Canale 5 l’11 ottobre.

Ligabue: In 80 mila a Monza

Fonte e articolo: http://www.ansa.it/lombardia/notizie/2016/09/25/in-80-mila-a-monza-per-ligabue_e71cd833-391f-40be-9f5b-0006b63cd1b7.html

Tre ore di show per la ripartenza rock del cantautore reggiano.

 Monza Liga Rock Park 2016 – Urlando Contro il Cielo –

Si è aperta e chiusa sulle note di ‘Urlando contro il cielo’ la maratona rock di tre ore con cui Ligabue ha inaugurato al parco di Monza Liga Rock Park. Prima annunciato da un organetto elettrico e quindi gridato a mo’ di inno, il classico del cantautore ha scaldato gli 80mila radunati stasera in una Monza dalle temperature autunnali per la prima data sold out in replica domani che segna una ripartenza, in vista dell’uscita del nuovo disco di cui ha fatto ascoltare i brani, fra cui G come giungla, insieme ai suoi successi storici.

24-09-2016 – Monza Liga Rock Park – Piccola stella senza cielo –

Nel grande prato al centro dell’Autodromo monzese la produzione è imponente, e il palco domina con i suoi 850 mq di schermo e una passerella a T che a più riprese trasporta Ligabue e i suoi compagni di palco nel centro dell’azione: è in questi momenti che il contatto empatico di Ligabue con i suoi fan si fa più forte. “Non mi hanno fatto fare concerti per 370 giorni, vi sembra giusta – ha ironizzato Ligabue con il pubblico -come pena per un ragazzo nel pieno dei suoi anni?”.

24/09/2016 – Monza Liga Rock Park – Tra palco e realtà

U2, band simbolo rock compie 40 anni

Fonte: http://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/2016/09/14/u2-band-simbolo-rock-compie-40-anni_83f42a93-0b28-48ce-b85e-91741d3d00f5.html

Il 25 settembre 1976 quattro ragazzi si ritrovarono nella cucina di una casa di Artane, un sobborgo di Dublino. Il proprietario, un batterista, pochi giorni prima aveva messo un annuncio nella bacheca della Temple Mount School per formare una band. Quel giorno, in cucina si ritrovarono insieme al padrone di casa Larry Mullen, Paul David Hewson, Adam Clayton e David Howell Evans. “Feedback” fu il nome scelto dalla band che poco dopo preferì chiamarsi The Hype. Poi, dopo che Evans era diventato “The Edge” e Paul Hewison Bono Vox, finalmente U2.

Gli U2, dall'alto a sinistra in senso orario: Bono, The Edge, Larry Mullen Jr. e Adam Clayton

Gli U2, dall’alto a sinistra in senso orario: Bono, The Edge, Larry Mullen Jr. e Adam Clayton

Risultati immagini per u2

U2 & L. Pavarotti – Miss Sarajevo

U2 – Vertigo Tour – Live From Milan

Discografia

  • 1980 – Boy
  • 1981 – October
  • 1983 – War
  • 1984 – The Unforgettable Fire
  • 1987 – The Joshua Tree
  • 1988 – Rattle and Hum
  • 1991 – Achtung Ba
  • 1993 – Zooropa
  • 1997 – Pop
  • 2000 – All That You Can’t Leave Behind
  • 2004 – How to Dismantle an Atomic Bomb
  • 2009 – No Line on the Horizon
  • 2014 – Songs of Innocence

Raccolte

  • 1985 – The Unforgettable Fire Collection
  • 1992 – Achtung Baby The Videos, the Cameos, and a Whole Lot of Interference from Zoo TV
  • 1998 – The Best of 1980-1990
  • 2002 – The Best of 1990-2000
  • 2006 – U218 Videos

Album  dal Vivo

  • 1983 – Under a Blood Red Sky
  • 2000 – Hasta la Vista Baby!
  • 2004 – Live from Boston 1981
  • 2004 – Live from the Point Depot
  • 2005 – U2.COMmunication
  • 2008 – Live from Paris
  • 2012 – U22
  • 2013 – From the Ground Up – Edge’s Picks from U2360°

Pooh, esce riedizione di Piccola Katy

$_1[1]

.jpg[1]

Anticipa “Pooh 50 – L’ultima notte insieme”, in uscita il 16/9

Pooh, Piccola Katy 11 giugno 2016 – San Siro Milano

Fonte e articolo completo: http://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/musica/2016/09/01/pooh-esce-riedizione-di-piccola-katy_4e8f37c9-31e5-47c7-ab42-51b840f111d6.html

da domani, 2 settembre, sarà in radio “Piccola Katy”, storico brano dei POOH riadattato a cinque voci che anticipa l’album “POOH 50 – L’ultima Notte Insieme”, in uscita il 16 settembre.

Patty Pravo – Pooh – Marzo 2016  

50 anni fa usciva il disco “Revolver” dei Beatles

Il 5 agosto del 1966 usciva in Gran Bretagna “Revolver“, per molti il capolavoro dei Beatles, per tutti uno degli album più belli e importanti della storia della musica.

George Harrison and Eric Clapton (live) – Taxman 

Revolver è il settimo album della discografia ufficiale dei Beatles; venne messo in commercio nel Regno Unito il 5 agosto 1966. In esso si ritrovano, per la prima volta nella discografia del gruppo di Liverpool, elementi di rock psichedelico che diventeranno predominanti nell’album Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band dell’anno successivo.

Tracce

  1. Taxman (Harrison) – 2:39
  2. Eleanor Rigby (Lennon-McCartney) – 2:08
  3. I’m Only Sleeping (Lennon-McCartney) – 3:02
  4. Love You To (Harrison) – 3:01
  5. Here, There and Everywhere (Lennon-McCartney) – 2:26
  6. Yellow Submarine (Lennon-McCartney) – 2:40
  7. She Said She Said (Lennon-McCartney) – 2:37
  8. Good Day Sunshine (Lennon-McCartney) – 2:10
  9. And Your Bird Can Sing (Lennon-McCartney) – 2:02
  10. For No One (Lennon-McCartney) – 2:01
  11. Doctor Robert (Lennon-McCartney) – 2:15
  12. I Want to Tell You (Harrison) – 2:30
  13. Got to Get You into My Life (Lennon-McCartney) – 2:31
  14. Tomorrow Never Knows (Lennon-McCartney) – 2:57

Paul McCartney – Live In Kiev – Good Day Sunshine  

Springsteen, 5 inediti nel nuovo album

Chapter and Verse” l’album che accompagna l’attesa autobiografia di Bruce Springsteen, uscirà il 23 settembre per Columbia Records. La raccolta, che abbraccia l’intera carriera dell’artista, anticipa di quattro giorni la pubblicazione di Born to Run (Mondadori). Cinque dei 18 brani del disco non sono mai stati pubblicati finora. Chapter and Verse – in preorder dal 29 luglio – sarà disponibile in formato CD, doppio LP, download digitale e streaming. Il cofanetto conterrà i testi delle canzoni e alcune foto rare

Sting, una cavalcata rock lunga quasi 40 anni

Un pezzo di storia della musica rock ha fatto tappa stasera a Roma. Sting ha portato il suo Back to Bass Tour all’Auditorium Parco della Musica per la prima delle tre date italiane (domani sarà a Firenze, venerdì ad Assago). “Sono felice di essere qui. E’ passato tanto tempo”, ha detto l’artista inglese in perfetto italiano salutando il pubblico che ha riempito la Cavea (del resto da anni ha preso casa e tenuta agricola in Toscana)

Sting – Every breath you take – Roma Luglio 2016 Parco della Musica  

Sting – Message in a bottle – Roma Luglio 2016 Parco della Musica  

Sting – Shock the monkey – Roma Luglio 2016 Parco della Musica  

Edoardo Bennato compie 70 anni

Fonte: https://it.wikipedia.org/wiki/Edoardo_Bennato

Edoardo Bennato (Napoli, 23 luglio 1946) è un cantautore, chitarrista e armonicista italiano.

È ritenuto da molti critici e musicisti uno dei più grandi rocker italiani; è stato il primo cantante italiano a riempire lo stadio milanese di San Siro con più di sessantamila persone, il 19 luglio 1980; è stato inoltre il primo cantante italiano in assoluto a suonare l’armonica a bocca e il primo cantante italiano ad esibirsi, nel 1976, al Montreux Jazz Festiva (l’anno precedente si era esibito il primo gruppo italiano, gli Agorà.

Tra gli altri primati, Edoardo Bennato ha anche quello di essere stato il primo artista ad aver pubblicato due album a distanza di soli 15 giorni, nel marzo 1980, Uffà! Uffà! e Sono solo canzonette (dodici anni dopo Bruce Springsteen effettuerà la stessa operazione con i due album Human Touch e Lucky Town), e quello di essere stato, nel 1974, il primo cantante italiano ad essere etichettato dai giornalisti punk.

Discografia – Album di studio

  • 1973 – Non farti cadere le braccia
  • 1975 – Io che non sono l’imperatore
  • 1976 – La torre di Babele
  • 1977 – Burattino senza fili
  • 1980 – Uffà! Uffa!
  • 1980 – Sono solo canzonette
  • 1983 – È arrivato un bastimento
  • 1985 – Kaiwanna in alcune versione CD è stata aggiunta come nona traccia Nisida (singolo del 1982), in altre E invece no (singolo del 1981)].
  • 1987 – OK Italia
  • 1989 – Abbi dubbi
  • 1992 – È asciuto pazzo ‘o padrone ( con lo pseudonimo Joe Sarnataro; registrato insieme ai Blue Stuff; ristampato nel 2004)
  • 1992 – Il paese dei balocchi
  • 1994 – Se son rose fioriranno  (ripubblicato nel 1995 con 2 brani addizionali)
  • 1995 – Le ragazze fanno grandi sogni (Pubblicato anche in vinile in 1.700 esemplari)
  • 1998 – Sbandato
  • 2003 – L’uomo occidentale
  • 2010 – Le vie del rock sono infinite
  • 2015 – Pronti a salpare

Album dal vivo

  • 1984 – È goal! (Edoardo Bennato live) (Con un inedito)
  • 1987 – Edoardo live
  • 2001 – Edoardo Bennato. Live RTSI (RTSI Music: registrazioni del 1979)(Sony Music Italia)
  • 2006 – …Io c’ero… (Cheyenne Records, CYR 018; registrato dal vivo il 26 gennaio 1976 al “Tenda circo” di Roma)
  • 2007 – Canzoni Tour 2007 (Cheyenne Records, CYR 021; registrato dal vivo in studio dei brani suonati dal vivo nel 2007)
  • 2008 – Canzoni Tour 2008 (Cheyenne Records, CYR 024; registrato dal vivo, nuove registrazioni in presa diretta e 3 inediti 2008)
  • 2010 – MTV Classic Storytellers (Universal Music)
  • 2011 – Canzoni Tour 2011 (Cheyenne Records CD+DVD dal vivo;contiene l’inedito “Italiani” composto per celebrare i 150 anni dell’unità d’Italia)
  • 2012 – Edoardo Live Tour 2012 (Cheyenne Records CD doppio dal vivo;contiene il brano “Un’estate italiana” lo storico inno dei mondiali 1990 mai pubblicato dal vivo sino ad oggi)

Led Zeppelin, The Complete BBC Sessions

Fonte: http://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/musica/2016/07/19/led-zeppelin-the-complete-bbc-sessions_37034cfb-9d24-4748-a728-f7ffe4ff8a34.html

led zeppelin

(ANSA) – ROMA, 19 LUG – Nel 1997 i Led Zeppelin pubblicarono BBC Sessions, un doppio CD che contiene i brani registrati live per la BBC tra 1969 e il 1971. Il 16 settembre uscirà The Complete BBC Sessions, una versione rimasterizzata, supervisionata da Jimmy Page e arricchita con 8 brani inediti registrati per la BBC e 3 brani appartenenti ad una sessione del 1969, riscoperti dopo essere stati dati per persi. The Complete BBC Sessions sarà disponibile in Deluxe Edition (2 cd della versione originale rimasterizzata più un terzo cd di inediti), Deluxe Edition Vinyl (4 vinili della versione originale rimasterizzata più il quinto vinile di inediti), Digital Download (la versione originale rimasterizzata più gli inediti), Super Deluxe Boxed Set (versione originale rimasterizzata in doppio cd, 1 cd di inediti, versione originale rimasterizzata in 4 vinili, 1 vinile di inediti. 1 download card di tutto il contenuto a 96kHz/24 bit, Booklet di 48 pagine).

Led Zeppelin – How Many More Times Live Danmarks Radio

Led Zeppelin – Since I’ve Been Loving You Live

Ligabue, Made in Italy titolo nuovo cd. In uscita entro fine anno

Fonte: http://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/musica/2016/07/12/ligabue-made-in-italy-titolo-nuovo-cd_ac6ccc6d-9e6d-4b26-8b70-1f7d57246099.html

 Made in Italy”: è il titolo dell’atteso 20/o disco (l’undicesimo di inediti) e primo concept album della carriera di Luciano Ligabue, in uscita entro fine anno, anticipato a fine agosto/inizio settembre dal primo singolo in radio. Questo e altri due brani che andranno a comporre l’album saranno in scaletta nella due giorni del “Liga Rock Park”, il 24 e 25 settembre al Parco di Monza.
    La prima data è già sold out, mentre sono ancora disponibili biglietti per il 25 settembre.

I Led Zeppelin sono stati un gruppo musicale britannico formato nel 1968, considerato tra i grandi innovatori del rock e tra i principali pionieri dell’hard rock.

Led Zeppelin, ‘Stairway To Heaven’ non è un plagio

La giuria di Los Angeles ha assolto i Led Zeppelin dall’accusa di aver copiato il brano degli Spirit Taurus per comporre Stairway to Heaven. La corte ha affermato che Robert Plant e Jimmy Page, rispettivamente voce e chitarra dei Led Zeppelin, avevano avuto accesso alle canzoni degli Spirit ma non ha trovato prove di plagio nell’elaborazione di uno dei capolavori del rock.

Gli Spirit sono stati un gruppo rock fondato a Los Angeles nel 1967 dal chitarrista Randy California.

Spirit Taurus

L’ultima notte insieme, a San Siro festa per i 50 anni dei Pooh

Pooh “Pensiero” Live San Siro Milano 10 6 2016

Una esibizione eccezionale di “Pierre” anno 1976 ma riascoltarlo dal vivo fa venire i brividi.

BIAGIO ANTONACCI - DA DOMANI NUOVO BRANO E VIDEO

Da venerdì 10 giugno sarà in rotazione radiofonica e disponibile su tutte le piattaforme digitali una nuova versione di “One day” (tutto prende un senso).

TESTO-ONE-DAY-TUTTO-PRENDE-UN-SENSO[1]

“One day” (tutto prende un senso) è l’ultimo emozionante duetto inciso da Pino Daniele e presentato per la prima volta live sul palco dell’Arena di Verona, in occasione dei Wind Music Awards da Biagio Antonacci.
Conclusa l’esibizione Biagio Antonacci ha lanciato un bacio verso il cielo. Momento davvero commovente.
“One day” (tutto prende un senso), è la nuova versione riarrangiata del pezzo del lontano 2012 ed è contenuto nel disco “Sapessi dire no” (special edition) e nella raccolta “Biagio” uscita lo scorso novembre.

TORINO 09-05-2015  – “QUANDO”   BIAGIO ANTONACCI (OMAGGIO A PINO DANIELE)

 

Rino Gaetano, all’anagrafe Salvatore Antonio Gaetano (Crotone, 29 ottobre 1950 – Roma, 2 giugno 1981)

è stato un cantautore italiano, ricordato per la sua voce ruvida, per l’ironia e i nonsense caratteristici delle sue canzoni, nonché per la denuncia sociale spesso celata dietro testi apparentemente leggeri e disimpegnati.

Rino-Gaetano-606x445[1]

Rino Gaetano – Aida

Rino Gaetano – Mio fratello è figlio unico

Elvis Costello arriva in Italia

1401x788-GettyImages-470868982[1]

Fonte: http://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/musica/2016/05/22/elvis-costello-arriva-in-italia_3c761a00-5b1d-458e-bbd4-d1e600d45310.html

Arriva in Italia il “Detour” solo show di Elvis Costello: il geniale artista inglese, impegnato in un tour mondiale, fa tappa nel nostro paese con 7 concerti: 23 maggio Torino, 24 maggio Milano, 25 maggio Padova, 27 maggio Firenze, 28 maggio Bologna, 29 maggio Roma, 31 maggio Brescia.

2011 –  Elvis Costello – Veronica 

Vasco, già 180 mila per 4 live a Roma

18/6 data zero a Lignano Sabbiadoro – 22-23-26-27 all’Olimpico

http___www.rockol.it_img_foto_upload_vascorossi194[1]

Già venduti finora oltre 180.000 biglietti per i quattro concerti consecutivi.

Fonte e articolo completo: http://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/musica/2016/05/19/vasco-gia-180-mila-per-4-live-a-roma_b9116d8d-e881-4a38-a948-695cda10657a.html

Nessun artista si è mai esibito prima per 4 volte all’Olimpico: con quelli di giugno saliranno a 20 le volte in cui Vasco si è “impossessato” dell’Olimpico.

Aznavour, il 14/9 ad Arena di Verona

charles-aznavour[1]

ANSA – 20 maggio 2016 – Charles Aznavour, per la prima volta, si esibirà all’Arena di Verona il 14 settembre, unica data italiana del tour mondiale per celebrare 70 anni di magnifica carriera.

Cantautore, attore, diplomatico impegnato, alla soglia dei 92 anni Aznavour non smette di stupire, nonostante i 300 milioni di dischi venduti nel mondo e gli 80 film all’attivo.

Malore per il cantante dei Red Hot Chili Peppers

image[1]

15/05/2016 – Malore e ricovero in ospedale per Anthony Kiedis, cantante dei Red Hot Chili Peppers, poco prima di un concerto in programma a Orange County, in California. L’esibizione è stata annullata.

Red Hot Chili Peppers – The Adventures of Rain Dance Maggie

Fonte:http://www.rockon.it/musica/malore-per-il-cantante-anthony-kiedis-i-red-hot-chili-peppers-annullano-il-concerto-in-california/

 Su Twitter il batterista Chad Smith – “Anthony è stato appena ricoverato e non possiamo suonare stasera. Siamo costernati e tristi. Vi vogliamo bene e viviamo per il rock, ma purtroppo c’è stato un problema medico e bisogna affrontarlo”. “Nessuno è più dispiaciuto di noi di non aver potuto suonare stasera”. “Il mio affetto e i miei auguri di pronta guarigione a mio fratello Anthony”.

Red Hot Chili Peppers – New Orleans Jazz Festival 2016

Mia Martini, il 12 maggio 1995 la morte improvvisa

Mia Martini, pseudonimo di Domenica Rita Adriana Bertè detta Mimì (Bagnara Calabra, 20 settembre 1947 – Cardano al Campo, 12 maggio 1995), è stata una cantante italiana; in alcune occasioni è stata cantautrice, scrivendo i testi di alcune sue canzoni.

« Il segreto di una grande interprete non è avere una bella voce, l’importante è capire esattamente il senso della gioia o del dolore che stai raccontando, perché nelle canzoni si interpreta sempre un’emozione o una qualsiasi specie d’amore per qualcosa, e se non sai cosa vuol dire “soffrire” non puoi sapere cosa vuol dire “amare”, per cui è questo il segreto: il saper dire le cose sentendole. »
(Mia Martini, 1995)

In questo concerto, registrato nel 1982, Mia Martini regala un’indimenticabile performance che è allo stesso tempo racconto di una storia tormentata e racconto dei suoi dieci anni d’artista, interpretando sia le memorabili hit da classifica che le canzoni d’autore con la sua consueta grinta e sensibilità.

Quando nei primi mesi del 199 annunciò con entusiasmo la partenza per una nuova tournée con la partecipazione di Mimmo Cavallo e dei suoi musicisti, era già da qualche anno che la cantante soffriva di un fibroma all’utero per il quale non intendeva operarsi, temendo probabili cambiamenti al timbro vocale. Per questo motivo assumeva farmaci anticoagulanti le cui dosi sono poi state pubblicamente giudicate eccessive da familiari, amici e colleghi.

Mia Martini – Almeno tu nell’universo (Live@RSI 1989)  

Pochi giorni prima della sua morte, mentre è già impegnata con i primi concerti del nuovo tour (per un totale di circa sessanta date), la cantante viene ricoverata per due volte sia ad Acireale che a Bari, a causa di dolori fortissimi allo stomaco e al braccio sinistro, tipiche avvisaglie di una grave sofferenza dell’organismo, che però vengono ignorate anche dal suo entourage.

Nella puntata di Serata d’onore, trasmessa nel 1992, Mia Martini ospita anche Roberto Murolo ed Enzo Gragnaniello. Interpreta dal vivo con loro la celeberrima “Cu’mme’.

Il 14 maggio 1995, dopo giorni di silenzio, il suo corpo senza vita viene ritrovato nell’appartamento in Via Liguria 2, a Cardano al Campo (VA), dove si era trasferita da un mese per essere più vicina al padre, con il quale si era riconciliata da diversi anni.

 Per anni Mia Martini ha vissuto ai margini del mondo musicale perche’ le era stata assegnata una fama di iettatrice: la superstizione e’ stata piu’ forte del suo talento e cosi’ per un lungo periodo nessuno le ha offerto l’ occasione di tornare ad occupare quel posto da protagonista che meritava. Una vicenda assurda che ha inciso profondamente su una personalita’ fragile e facile alla depressione.

PGT e VAS di Cesano Boscone

Costruiamo insieme il futuro della nostra città!

alessandro54

nostalgia canaglia

alessandro54

un pò di tutto e di più..................

In my viewfinder

Photography, Art, Italian photographer, Massimo S. Volonté Fotografo

alessandro54

un pò di tutto e di più..................

In the Land of Grey and Pink

Settanta e dintorni...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: