Cesano Boscone – Cronaca & attualità ecc.


Domenica 07 marzo 2021 

Venerdì 05 marzpo 2021

Giovedì 04 mazo 2021

Cesano: causa emergenza Covid, il sindaco ordina la chiusura del Parco Pertini

La decisione – ha spiegato Negri in una nota stampa – si è resa necessaria alla luce della situazione epidemiologica particolarmente delicata

L’emergenza Covid si fa sempre più intensa. A tutti i livelli e per ogni dove. Il sindaco di Cesano Boscone, Simone Negri ha appena firmato un’ordinanza che dispone la temporanea chiusura nei fine settimana, a partire dalle 19 di domani venerdì fino alle 8 del lunedì successivo, del Parco Pertini.

di Regione Lombardia, che vieta l’utilizzo di aree attrezzate per gioco e sport all’interno dei parchi, ville e giardini pubblici. Ad eccezione del Pertini, però, gli altri parchi e giardini della città potranno essere frequentati.

Sarà possibile anche svolgere individualmente o, nel caso di minori e persone non autosufficienti, con accompagnatori, attività sportiva o attività motoria, purché comunque nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri per l’attività sportiva e di almeno un metro per ogni altra attività.

“La scelta, seppur sofferta – ha spiegato Negri in una nota stampa – si è resa necessaria alla luce della situazione epidemiologica particolarmente delicata e della nuova ordinanza regionale che ci colloca in zona arancione rafforzata a partire da domani. Mi rendo conto che rinunciare al Parco Pertini, valvola di sfogo per tante persone costrette in casa per tutta la settimana, sia un grosso sacrificio, ma bisogna fare il possibile per salvaguardare la salute di chi è più fragile”.

“Ci troviamo ha concluso il sindaco – in una fase molto delicata, alla vigilia di una possibile terza ondata, e molto dipenderà dai comportamenti di ciascuno di noi. Chiedo alle cesanesi e ai cesanesi di tenere alta la guardia e di non mollare proprio ora” . L’ordinanza, con decorrenza a partire dalle 18 di domani venerdì 5 marzo, resterà in vigore fino a lunedì 6 aprile compreso. Per i trasgressori è prevista una sanzione amministrativa pecuniaria.


Mercoledì 03 mazo 2021

 Raccolta benefica di PC usati 

Potrebbe essere un'immagine raffigurante il seguente testo "RACCOLTA BENEFICA DI PC USATI Hai un computer che non utilizzi più? Partito Democratico di Cesano Boscone e di Opera lo rimetterà a nuovo per regalarlo alle famiglie in difficoltà privilegiando quelle con figli in eta scolare. Dove consegnarli: Via Nazario Sauro 8, Cesano Boscone PD CESANO BOSCONE Pa/Dm Partito Democratico Quando consegnarli: Sabato 13 Marzo dalle15:00 alle 18:00 Domenica 14 Marzo dalle 9:00 alle 12:00 Ritiriamo PC portatili e fissi, monitor, tastiere anche se non più funzionanti. WWW.PDCESANOBOSCONE.COM"

Raccolta benefica di PC usati

Hai un computer fisso o portatile, una tastiera o un monitor che non utilizzi più? I Circoli del Partito Democratico di Cesano Boscone e di Opera li rimetteranno a nuovo per regalarli alle persone in difficoltà economica.
Ritiriamo PC portatili e fissi, monitor, tastiere anche non funzionanti

Dove consegnarli: Via Nazario Sauro 8, Cesano Boscone
Quando: sabato 13 marzo ore 15.00 – 18.00 domenica 14 marzo ore 9.00 – 12.00

VACCINAZIONI OVER80: PERCHE’ QUESTI SPOSTAMENTI? E I VACCINI CHE AVANZANO?

Martedì 02 Marzo 2021

 Servizio del TG Regionale di Rai3 sull’avvio della campagna vaccinale rivolta agli over80 a Cesano Boscone

Servizio TGR Lombardia – 2 marzo 2021 / edizione 14:00

Lunedì 01 Marzo 2021

I sindaci sono la massima autorità sanitaria locale.

Giovedì 25 Febbraio 2021

Simone Negri – Sindaco di Cesano Boscone

Su#vaccini anti-Covid #RegioneLombardia

Mercoledì 24 febbraio 2021

Salta la valvola del calorifero, una classe della scuola Gobetti allagata

articolo: https://giornaledeinavigli.it/cronaca/salta-la-valvola-del-calorifero-una-classe-della-scuola-gobetti-allagata/?fbclid=IwAR1e_7x8HdRvTV-ipMZzj_8UujCrXDB1QE0Pk6SkAHZX0FqcgB4wQfsA6c0

Salta la valvola del calorifero, una classe della scuola Gobetti allagataCesano Boscone, 24 febbraio 2021 – Situazione risolta alla scuola Gobetti, dove questa mattina i piccoli alunni sono stati rimandati a casa ancora prima di entrare a scuola a causa di un allagamento in una porzione della struttura.

L’origine dell’allagamento – Sul posto anche i vigili del fuoco per verificare le condizioni della scuola. Immediato anche il sopralluogo del sindaco Simone Negri e dell’assessore ai Lavori pubblici Marco Pozza che hanno verificato, insieme ai tecnici, la causa della perdita d’acqua rilevata. All’origine c’era la valvola di un termosifone che ha provocato l’allagamento. Nessun grave danno: l’acqua, pochi centimetri secondo i rilievi effettuati, che è passata da un’aula al corridoio fino a una stanzetta, è stata asciugata dalle aule coinvolte e non ha provocato grossi danni ad arredi o strutture.

“Dispiace per il disagio. Al lavoro per ulteriori verifiche”. – Gli alunni dell’aula più interessata dall’allagamento sono stati trasferiti in un’altra classe libera, per consentire ai tecnici di effettuare tutti i rilievi necessari. Gli accertamenti proseguiranno anche nelle prossime ore. “I tecnici sono intervenuti per individuare la perdita – spiegano sindaco e assessore –, per fortuna nulla di grave, i bambini sono potuti rientrare a scuola nel giro di un paio di ore. Dispiace per il disagio. Nelle prossime ore saremo al lavoro per ulteriori verifiche”.

Martedì 23 Febbraio 2021

Regione Lombardia
23 febbraio alle ore 18:43  
· 

#Covid19
🟠 Ordinanza regionale n. 705 del 23 febbraio 2021
Per poter contenere specifici cluster epidemiologici, dal 23 febbraio al 2 marzo scatterà una FASCIA ARANCIONE RINFORZATA nei seguenti territori:

➡ Tutta la provincia di Brescia compreso il comune di Castrezzato
➡ I comuni di Viadanica, Predore, Adrara San Martino, Sarnico, Villongo, Castelli Calepio, Credaro e Gandosso in provincia di Bergamo
➡ Soncino in provincia di Cremona

Incontro 21 febbraio 2021

La nuova legge sanitaria della Regione Lombardia, dopo la bocciatura del Governo della legge n°23/2015

21 febbraio 2021


Carenza Medici di Medicina Generale: la Fotografia del Momento

https://www.facebook.com/groups/773428906192538/permalink/1633104800224940/

Venerdì 19 Febbraio 2020

Nel corso della recente assemblea dei sindaci del ASST Rhodense è stato affrontato il tema spinoso della mancanza dei medici di medicina generale (MMG) nel nostro territorio.

A marzo 2021 verrà effettuato un nuovo rilievo dei cosiddetti “ambiti carenti”, misurando la disponibilità dei     medici considerando uno standard di 1 ogni 1.300 residenti e tenendo conto dei pensionamenti entro il 31/12/2021.

A fine 2020, su 286 posti pubblicati nell’ATS Città di Milano (su circa 2.000 medici) sono stati conferiti solo 126 incarichi, di cui molti legati a medici ancora in formazione. Di fatto i nuovi MMG non sono sufficienti per sostituire neanche i cessati, che lo scorso anno sono stati 181.

Oltre alla crisi della filiera, dalla formazione all’ingresso nello studio, pare aver inciso notevolmente la pandemia che ha visto anticipare il pensionamento di molti medici.

Stando a quanto ci è stato riferito, però, per i prossimi mesi ci dovrebbero essere notizie confortanti: stanno aumentando gli inserimenti, è aumentato il numero di studenti del corso di formazione (forse mettendo a disposizione più borse…) e, soprattutto, sono stati coperti diversi posti su Milano.In altri termini, in massima parte i nuovi medici entrati in servizio recentemente hanno scelto massicciamente Milano, lasciando ulteriormente sguarnito il resto della Città Metropolitana. Ora che i posti nel capoluogo si sono esauriti, probabilmente, riusciremo ad avere più medici anche nella povera provincia.

E’ chiaro che senza una regia pubblica questo fenomeno rischia di defragare, peggiorando il complesso quadro delle disuguaglianze sociali con un sempre più disuguale accesso alle cure mediche. 

Proprio in virtù di questo, diversi sindaci – io incluso per la questione del quartier Tessera – abbiamo chiesto ad ASST di considerare la collaborazione delle amministrazioni comunali per il reperimento di spazi a canoni moderati da mettere a disposizione dei MMG. Da parte di ASST sarebbe auspicabile un maggior supporto a quei medici che decidano di andare nelle aree più svantaggiate.
Su questa piccola richiesta di collaborazione, a mio parere, dovrebbe ripartire il ridisegno della sanità nei territori.


15 febbraio 2021

PRENOTAZIONE VACCINO PER OVER 80 IN COMUNE

L’Amministrazione comunale mette a disposizione due postazioni (in via Vespucci e in via Turati) per aiutare le persone con più di 80 anni (anche i nati nel 1941) a effettuare la registrazione al portale di Regione Lombardia per la prenotazione del vaccino anti Covid-19.

È sufficiente chiamare da lunedì 22 febbraio il n. 02 48694 522 dalle 14.30 alle 18.30, dal lunedì al venerdì.

Verrà indicato il giorno, l’orario e la sede presso cui prenotare il vaccino.

È necessario, poi, presentarsi con la tessera sanitaria e il telefono cellulare attivo.

Come registrarsi alla campagna vaccinale anti Covid-19
Vaccinazione anti Covid-19 per over 80 | Il videomessaggio di Letizia Moratti

Vaccinazioni anticovid, il sindaco Negri ne parla al mercato comunale

articolo: https://www.pocketnews.it/vaccinazioni-anticovid-il-sindaco-negri-ne-parla-al-mercato-comunale/?fbclid=IwAR2DUIXQv2pWEpHaYqPU97NVwEXG60KxdaHMpoqLBwVyt_vHsrUQH37Ei-g

“Questa mattina,– ha dichiarato il primo cittadino di Cesano Boscone – ci siamo resi conto di come siano ancora in tanti a non conoscere le modalità per vaccinarsi“…

Cesano Boscone, il Sindaco Negri al mercato per favorire la vaccinazione degli anziani

Vaccinazioni anticovid. Per spiegare meglio le procedure da seguire, soprattutto da parte degli over 80 per cui è pronta la campagna, questa mattina il sindaco Simone Negri, il vice sindaco Salvatore Gattuso e l’assessore Ilaria Ravasi, si sono intrattenuti con i frequentatori del mercato di piazza Falcone per spiegare loro tutti i “misteri” sulla campagna vaccinale anti-Covid, e sui servizi messi a disposizione del Comune per supportare chiunque ne abbia bisogno, per la prenotazione sul portale dedicato di Regione Lombardia.

“Questa mattina, incontrando le cittadine e i cittadini – ha dichiarato il sindaco Negri – ci siamo resi conto di come siano ancora in tanti a non conoscere le modalità del processo di vaccinazione. La nostra presenza al mercato è stata perciò utile a soddisfare, ci auguriamo almeno in parte, le tante domande e richieste di chiarimento da parte dei cesanesi

I tre amministratori hanno distribuito un volantino con le informazioni utili su come aderire alla vaccinazione contro il Covid-19 e sulla procedura da seguire per rivolgersi all’amministrazione comunale che, insieme ai volontari della Protezione civile, offrirà supporto per la registrazione al sito regionale. I residenti, a partire da lunedì 22, potranno infatti contattare il numero 02.48694522 e ricevere l’appuntamento, orario e sede, presso cui recarsi – muniti di tessera sanitaria e un numero di cellulare – per essere assistiti nella prenotazione sulla piattaforma www.vaccinazionicovid.servizirl.it.

“Abbiamo voluto supportare la campagna informativa di Regione Lombardia e rassicurare i residenti sul fatto che abbiamo già messo a disposizione di Ats la palestra di via Vespucci come sede vaccinale per il nostro comune. Un piccolo sforzo, quello di stamattina, ma significativo e concreto nel dare risposte alla cittadinanza. Adesso l’auspicio è che le vaccinazioni partano a stretto giro” – ha concluso Negri.

https://www.facebook.com/groups/773428906192538/

VACCINI OVER 80, IL COMUNE DI CESANO BOSCONE METTE A DISPOSIZIONE STRUTTURE E PERSONALE PER LE PRENOTAZIONI

Nell’ambito delle vaccinazioni rivolte alla popolazione over 80 (compresi i nati nel 1941), l’amministrazione comunale, in collaborazione con la Protezione Civile, metterà a disposizione personale e strutture (una in via Vespucci e l’altra presso il quartiere Tessera) a supporto delle cittadine e dei cittadini che vorranno prenotare il vaccino.

Da oggi, infatti, è entrata in funzione la piattaforma regionale che consente di inserire i dati da parte di chi intende sottoporsi, fra gli over 80, alla vaccinazione contro il Covid-19.

I nostri anziani, che sono la categoria che ha pagato un prezzo altissimo di questa pandemia, aspettano la somministrazione del vaccino con grande speranza. Ma siccome c’è il rischio che molti di loro ne restino esclusi a causa di oggettive difficoltà tecnologiche, ci siamo attivati per rendere la prenotazione il più agile e semplice possibile. Per questo personale del Comune e della Protezione civile sarà a disposizione dei nonni e dei loro familiari, per consentire la prenotazione al vaccino. Nessuno verrà lasciato solo” – dichiara il sindaco Simone Negri.

In vista della vaccinazione vera e propria che partirà giovedì, abbiamo messo a disposizione di Regione e ATS la palestra di via Vespucci, quale sede vaccinale, e rimaniamo in attesa delle loro valutazioni. Riteniamo sia essenziale, per i nostri anziani, soprattutto pe quelli con difficoltà di deambulazione, poter contare su una struttura in loco ed evitare spostamenti in altri Comuni” – afferma il vicesindaco Salvatore Gattuso.

Al fine di permettere una massiccia adesione ai vaccini, l’amministrazione comunale avvierà una campagna informativa per comunicare ai cittadini la possibilità di recarsi in sedi dedicate dove effettuare la prenotazione. Oltre alla distribuzione di volantini, il Comune invierà una lettera a casa di ciascun cittadino e cittadina, dagli 80 anni in su; mentre il Sindaco informerà personalmente la cittadinanza recandosi al mercato di piazza Falcone nella mattinata di mercoledì 17 febbraio.



Nel Consiglio Comunale del 9/2/2021 i consiglieri di Fratelli d’Italia hanno presentato un’interrogazione sul servizio di refezione scolastica: ecco la mia risposta su come si svolge il monitoraggio della qualità del servizio.

10 febbraio 2021

ATTESTATO DI RICONOSCENZA A TUTTO IL CORPO DI POLIZIA LOCALE

È stato il Sindaco Alfredo Simone Negri insieme al suo vice e assessore alla Sicurezza, Salvatore Gattuso, a consegnare sedici attestati di riconoscenza e altrettanti nastrini a testimonianza della concreta collaborazione e senso del dovere dimostrati dalla Polizia locale nei confronti della comunità.

Ringrazio Regione Lombardia per aver voluto omaggiare il corpo della Polizia Locale di Cesano Boscone – ha detto il Sindaco Simone Negri partecipando alla cerimonia -. L’operato e il senso di sacrificio dimostrati nei mesi difficili del 2020 sono stati preziosi e anche molto apprezzati dalle cittadine e dai cittadini. Voglio perciò esprimere, a nome della cittadinanza, il mio ringraziamento al Comandante Clemente e a tutti gli agenti – ha concluso il sindaco – per aver lavorato in prima linea, anche mettendo a rischio la loro propria salute“.

Oltre all’abituale attività di controllo e presidio del territorio – dichiara il Vicesindaco Salvatore Gattuso – i nostri vigili hanno affrontato la gestione della città all’epoca dei DPCM e delle nuove restrizioni, offrendo in piena sintonia e collaborazione con la Protezione civile e i Servizi sociali, ascolto e risposte ai bisogni e necessità dei cesanesi. Il corpo della Polizia locale ha garantito quotidianamente numerosi posti di blocco e verificato centinaia di autocertificazioni. Ha effettuato controlli nei parchi cittadini per prevenire e reprimere gli assembramenti e presso gli esercizi commerciali. Inoltre, è stato rafforzato il servizio di pattugliamento del territorio disponendo, nei giorni festivi, doppia presenza di agenti finalizzata al controllo della mobilità. Anche da parte mia – conclude Gattuso – un sentito grazie a tutto il corpo della Polizia Locale di Cesano per il grande impegno profuso durante l’emergenza“.

(Foto a cura del Circolo fotografico Cizanum)