Addio a Sergio Bonelli 1932-2011


Una tavola con Zagor, eroe dei fumetti creato nel 1961 da Sergio Bonelli, con lo pseudonimo di Guido Nolitta, e dalle matite di Gallieno Ferri

Una vita con Zagor e Tex

Si è ispirato a Tarzan e Robin Hood, ha inventato Mister No, ha pubblicato Dylan Dog

I fumetti erano la sua vita da sempre. Sergio Bonelli, scomparso ieri all’età di 78 anni (era nato a Milano il 2 dicembre 1932), era figlio di Gian Luigi Bonelli, il leggendario creatore di Tex Willer. E sin da ragazzino aveva cominciato a darsi da fare nella casa editrice (allora si chiamava Audace), che pubblicava le storie del padre, sotto la direzione della madre Tea, la quale, pur separata da Gian Luigi Bonelli, aveva assunto la guida dell’azienda.

Le doti pratiche dell’imprenditore, il fiuto dello scopritore di talenti e la fantasia del creatore di fumetti in Sergio Bonelli si fondevano a meraviglia, con i risultati che sono davanti agli occhi di tutti. L’editrice milanese di via Buonarroti, che dirigeva dal 1957 e adesso porta il suo nome, è un piccolo impero. Pubblica tuttora 22 albi, tra novità e ristampe, e vende circa 900 mila copie ogni mese. Le storie del personaggio più famoso da lui creato, Zagor, restano un appuntamento fisso in edicola per 40 mila lettori. Proprio nel giugno scorso quell’eroe ha compiuto 50 anni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...